Serie D 2016-17, 34a giornata Girone G: risultati, marcatori e cronaca

2017-05-07 19:44:04
Pubblicato il 7 maggio 2017 alle 19:44:04
Categoria: Serie D
Autore: Redazione educooopedia.info

GIRONE G: CRONACHE, RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICHE LIVE

Sansepolcro-Foligno 3-0 a tavolino

Arzachena-Albalonga 4-0

Grazie al successo maturato in casa contro l'Albalonga, l'Arzachena è matematicamente in Lega Pro. La formazione di Giorico doveva vincere e così è stato: Branicki all'11' sblocca il punteggio prima del raddoppio alla mezz'ora di capitan Bonacquisti che fissa il risultato sul 2-0 a fine primo tempo. Nella ripresa l'Albalonga sbaglia un rigore con Martinelli con Ruzittu che mantiene la propria porta inviolata. L'Arzachena, spinta dal calore dei tifosi, trova altri due gol con Bonacquisti e Branicki che chiudono con una doppietta a testa. Finisce 4-0, l'Arzachena chiude a 74 punti, uno in più del Monterosi che si deve accontentare dei playoff.

Città di Castello-Flaminia 3-2
Il già retrocesso Città di Castello onora al massimo l'ultima davanti ai propri tifosi imponendosi per 3-2 contro il Flaminia. Nella prima frazione vanno però in vantaggio gli ospiti grazie alla marcatura di Fresi al 27'. La risposta di casa arriva subito: Calderini pareggia i conti all 33'. Nella ripresa la partenza del Città di Castello è fulminea e non lascio scampo agli ospiti; l'autorete di Sbardella al 50' e la doppietta di Calderini al 52' lanciano gli umbri verso la vittoria finale. La riapre, ma solo momentaneamente, lo stesso Sbardella al 56', senza alcuna valenza.

L'Aquila-Latte Dolce 1-1
Quello tra Aquila e Latte Dolce è un pareggio che poteva costare caro agli abruzzesi, ma per loro fortuna la Nuorese non riesce ad imporsi sul campo del Lanusei. Gli aquilani iniziano bene la gara spingendo in avanti e trovando poco dopo la mezz'ora di gioco il gol del vantaggio con Minincleri, che significava quarto posto. I padroni di casa però non riescono a chiudere la contesa nel corso della seconda frazione di gioco e proprio all'ultimo respiro arriva la beffa firmata da Usai. L'1-1 finale costringe L'Aquila al quinto posto e allo scontro con il Monterosi nel primo turno dei playoff.

Lanusei-Nuorese 3-1
Termina con una vittoria la stagione della Lanusei, che nel derby sardo si impone per 3-1 contro la Nuorese. Apre le marcature Perez della Lanusei in avvio di gara. Alla mezz'ora la squadra di casa firma prima il raddoppio con Bonu e poco dopo il tris con Papini. In avvio di ripresa Molino segna il gol della bandiera per la Nuorese. La Lanusei chiude la stagione undicesima in classifica, mentre la Nuorese non riesce ad accedere ai playoff e termina il campionato in sesta posizione.

Monterosi-Trestina 4-1
Il Monterosi serve il poker contro il Trestina ma le notizie che arrivano dal Pirina sono tutt'altro che positive: l'Arzachena fa il suo dovere, vince e vola in Lega Pro. Per il Monterosi il match va in discesa già al 9' quando Matuzalem serve Manoni che non sbaglia. All'intervallo il punteggio recita 3-0 perché si iscrive a referto (due volte) Pero Nullo. Nella ripresa Fanasca cala il 4-0, il Trestina è alle corde ma riesce a siglare il gol della consolazione a sette minuti dalla fine con Ridolfi. Finisce 4-1, il Monterosi è secondo e sfiderà l'Aquila ai playoff mentre il Trestina è salvo.

Ostiamare-Muravera 0-1
Un gol di Chessa regala lo scontro playout contro il San Teodoro al vincente Muravera, mentre un deluso Ostiamare andrà ad affrontare il Rieti la prossima settimana nei playoff. Match con poche emozioni, deciso dalla rete di Chessa nel secondo tempo.

Rieti-San Teodoro 3-2
Il Rieti vince contro il San Teodoro, ma non riesce l'aggancio alla seconda posizione occupata dal Monterosi, anch'esso vittorioso. La partita rimane bloccata sino al 51' quando Marcheggiani sigla la sua decima rete stagionale portando avanti il Rieti. Passano appena due minuti e il bomber della squadra, Scotto, sigla il 2-0 su calcio di rigore. Il San Teodoro però non ci sta e al 58' accorcia le distanze con Pascuttini, facendo capire ai reatini che la partita è tutt'altro che chiusa. Al 70' arriva il tris degli amaranto-celeste con Biondi, ma ancora una volta i sardi reagiscono e siglano immediatamente il 3-2 con Prandelli. Il forcing finale però non produce nulla e quindi il Rieti può festeggiare la vittoria.

Torres-Avezzano 1-0
Niente da fare per la Torres, retrocessa in Eccellenza nonostante la vittoria per 1-0 contro l'Avezzano: ai sassaresi serviva vincere obbligatoriamente e conseguentemente sperare che il Muravera non facesse altrettanto, ma così non è stato. Resta nella mente un'ottima prova dei padroni di casa, a segno al 71' con Mucili, su calcio di rigore.


www.proffitness.com.ua

У нашей фирмы интересный блог , он описывает в статьях про мастерон http://farm-pump-ua.com/
topobzor.info/remeshok-iz-kachestvennoj-kozhi/