Serie B: il Verona crolla a Salerno, Lecce fermato dal Cittadella

2018-09-29 17:30:55
Pubblicato il 29 settembre 2018 alle 17:30:55
Categoria: Serie B
Autore: Piergiuseppe Pinto

Sorpresa nel sabato della sesta giornata di Serie B. Il Verona, infatti, incassa la sua prima sconfitta in campionato perdendo 1-0 all'Arechi contro la Salernitana, che si conferma in gran forma quando si tratta di giocare in casa. A decidere la sfida è un colpo di testa di Jallow, che proietta la squadra di Colantuono quota 9, insieme a Lecce Spezia, che ottengono rispettivamente un pareggio con il Cittadella ed una vittoria contro il Carpi. Chance per il Pescara Padova: se vince è in vetta al campionato.

Primo tempo molto intenso all'Arechi: a sfiorare il gol per primi sono gli ospiti con Matos, che converge verso la porta e conclude con il sinistro, ma Micai para in due tempi. I granata soffrono la superiorità dell'Hellas e provano a ripartire in contropiede, ma nella metà iniziale della sfida le uniche occasioni sono un destro al volo di Djuric fuori misura ed una conclusione di Odjer dal limite dell'area alta sopra la traversa. Nella ripresa, però, Colantuono la sblocca: Silvestri non interviene su un cross e Jallow, di testa, firma l'1-0. I gialloblù hanno una grande chance su calcio di punizione: Laribi sfrutta un rimpallo e va a botta sicura, ma Micai respinge incredibilmente con il destro. Grosso inserisce Pazzini, ma non basta: primo ko per i gialloblù, che restano a quota 13.

A quota 9, insieme alla Salernitana, salgono anche Lecce Spezia. I salentini, al Via del Mare, trovano il secondo pareggio interno: con il Cittadella finisce 1-1. La partita inizia bene per Liverani, che al 14' trova il vantaggio grazie ad un rigore trasformato da Mancosu. Nella ripresa, però, Venturato estrae il jolly dalla panchina: al 74', entra Strizzolo, che 7 minuti dopo trova l'1-1. Primo pareggio per i veneti, che conservano il punto di vantaggio proprio sui giallorossi. Dopo la rimonta subita, invece, ribalta l'iniziale svantaggio lo Spezia, che batte 2-1 il Carpi al Picco: Castori va avanti grazie alla rete di Mokulu al 40', ma nella ripresa Galabinov firma il pari. Il gol della vittoria lo firma Maggiore, che entra al 55' e trova il definitivo 2-1 all'85'. Terzo ko per gli ospiti, fermi a quota 4.