Serie B: Trapani ribaltato, Antenucci fa volare la Spal

2017-04-17 14:36:38
Pubblicato il 17 aprile 2017 alle 14:36:38
Categoria: Serie B
Autore: Redazione educooopedia.info

Nel lunch match della 36esima giornata di Serie B la Spal sconfigge 2-1 in rimonta il Trapani ottenendo così la terza vittoria consecutiva. A decidere la gara dello stadio Paolo Mazza è Antenucci che, con una doppietta, risponde al vantaggio ospite di Barillà. La squadra di Semplici consolida il primato in classifica portandosi a 67 punti. Si interrompe la striscia di due successi di fila dei siciliani che restano in zona pericolosa a quota 38.
 

Pronti-via e il Trapani sblocca subito il match al 3' con un sinistro non irresistibile di Barillà che piega le mani di un colpevole Meret. Al 5' Schiattarella va ad un passo dal pari con un destro da ottima posizione parato da Pigliacelli. La Spal colpisce un palo al 27' con un tiro-cross di Mora che prende una strana traiettoria e rischia di beffare il portiere ospite. Due minuti più tardi Manconi sfiora l'eurogol con un pallonetto da centrocampo: Meret è fuori dai pali ma la sfera esce di un soffio. Nel finale di frazione Pigliacelli si fa trovare pronto sulla girata di prima intenzione di Antenucci

La Spal parte forte nella ripresa e al 47' va vicina alla rete con una conclusione di Lazzari che sorvola la traversa. Il pari arriva comunque al 56': Antenucci prova il destro a giro che, deviato da Legittimo, si alza quel tanto che basta da diventare imparabile per Pigliacelli. Il portiere ospite respinge poi con qualche difficoltà la punizione bassa di Schiattarella mentre è preciso sul diagonale di Lazzari. Al 77' la Spal ribalta definitivamente il risultato sempre con Antenucci che, liberato in area da un'invenzione di Vicari, mette la sfera in rete col destro. In pieno recupero Meret si riscatta dopo l'errore sul gol di Barillà, respingendo di piede il tiro a botta sicura di Manconi. Festa grande, dunque, per la Spal che ottiene il terzo successo consecutivo e si avvicina al sogno promozione. Il Trapani dovrà invece lottare fino alla fine per non retrocedere.