Serie A: Juventus-Genoa, le pagelle

2013-01-26 23:26:11
Pubblicato il 26 gennaio 2013 alle 23:26:11
Categoria: Serie A
Autore: Redazione educooopedia.info

Rivivi le emozioni di Juventus-Genoa: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Juventus-Genoa terminata 1-1

JUVENTUS

Buffon 6 Si accartoccia su un colpo di testa di Immobile e raccoglie la palla in fondo al sacco giustiziato da Borriello. Incolpevole sul gol, difficile accennare l'uscita sul cross teso di Kucka
Barzagli 6 La sua prestazione sarebbe ai consueti altissimi livelli se non si perdesse Borriello sull'azione del gol
Bonucci 6.5 Elegante e pulito negli anticipi, si prende le ovazioni del pubblico quando esce in bello stile palla al piede. Ottimo anche in fase di impostazione
Caceres 6.5 Senza affanno in difesa e soprattutto sempre pericoloso sulle palle inattive: partita gagliarda
De Ceglie 6.5 Grande spunto di qualità nel primo tempo, quando va via con un tunnel a Pisano e mette al centro un traversione insidioso. Spinge molto e si dà da fare fino a quando Conte non lo richiama in panchina
Lichtsteiner 6.5 Dopo un primo tempo anonimo il treno svizzero aumenta i giri e regala a Quagliarella la palla del vantaggio. Da lì in poi la Juve fa affidamento sulla sua irrefrenabile corsa, ma non basta
Vidal 6.5 E' in palla il guerriero cileno: sradica palloni in mezzo al campo, dà verve alla manovra e cerca inserimenti ficcanti continui. Uno dei migliori in campo, forse il migliore dei bianconeri
Marchisio 5.5 Ancora un po' sottotono, forse perché reduce dall'infortunio. A parte un bell'inserimento nel primo tempo si vede pochissimo
Giaccherini 6 Entra per cercare di sfondare la difesa genoana grazie alla sua velocità. E' lui a sfiorare il gol in extra-time, ma trova Frey ben piazzato
Pogba 6 Stranamente più timido rispetto alle recenti apparizioni, non riesce a far valere la sua personalità anche se tampona tantissimo in mezzo al campo sfruttando le sue lunghe leve
Quagliarella 6.5 Non respira nei primi 45', ma l'unica volta che si divincola dai centrali rossoblù sfiora il gol. Non perdona nella ripresa, quando sfrutta l'assist di Lichtsteiner e firma il settimo centro in campionato. Lui è il migliore marcatore bianconero: giusto dargli più spazio?
Vucinic 5 In serata no. Nervoso e impreciso, raramente fa valere la sua qualità in mezzo alla morsa genoana. Inoltre rischia di provocare un rigore per un braccio veniale nella sua area. Aveva la luna storta...
Giovinco 5.5 Coglie un palo clamoroso su una punizione imprendibile per Frey, ma sbaglia troppi appoggi banali e non riesce ad incidere
Beltrame 6 Debutta in serie A per l'assalto alla disperata e a momenti centra subito il bersaglio, ma l'attaccante classe '93 trova Frey ben appostato

Allenatore
Conte 5.5 Non si sono capite bene alcune sue scelte: perché non Giovinco fin dall'inizio per sfondare l'attenta retroguardia rossoblù? Perché togliere Quagliarella in palla e non il Vucinic visto stasera? Nel finale tenta il tutto per tutto tornando al 4-2-4, ma non ne trae alcun beneficio. La partita di stasera è un'occasione sprecata

GENOA
Frey 7 Incassa la rete di Quagliarella perché spiazzato da Granqvist, per il resto le piglia tutte: si supera su Caceres ed è attento su Beltrame e Giaccherini nel convulso finale
Granqvist 7.5 Devia la palla nel sacco sul tocco di Quagliarella e quella mano galeotta scatena le proteste bianconere nei minuti di recupero, ma per il resto è autore di una prestazione superba. Anticipa tutti gli attaccanti bianconeri di piede e di testa, dimostrandosi inamovibile nello schieramento del grifone. Preziosi potrebbe trattenerlo respingendo le richieste della Dynamo Kiev
Moretti 6 Prestazione sufficiente in cui regge l'urto bianconero con discreta solidità
Pisano 5.5 De Ceglie se lo "beve" in un paio di circostanze e in avanti non si vede praticamente mai. In ombra
Antonelli 5.5 Quando deve ripartire dà la sensazione di far male, ma quando difende va in difficoltà. Nella ripresa va in crisi contro lo straripante Lichtsteiner
Manfredini 6.5 Aiuta il gigante Granqvist a non dare respiro a Quagliarella e Vucinic, mostrando una costante attenzione. Acquisto molto importante per la retroguardia genoana
Bertolacci 5.5 Entra per dare qualità al centrocampo, ma non riesce a far ripartire mai un'azione stretto nel forcing bianconero
Matuzalem 5.5 Recita bene il ruolo di schermo davanti alla difesa, però si notano troppi errori in impostazione
Kucka 6.5 La sua potenza si mette in luce quando il gioco si fa duro ed è decisivo nel cross per Borriello che insacca. Spesso al centro della manovra e autore di inserimenti ficcanti, ha giocato un'ottima gara
Rossi 6 Da buon capitano dà il suo contributo alla causa nella resistenza genoana nel finale
Olivera 5 Nervoso ed impreciso, non ne azzecca una e Ballardini lo toglie giustamente
Floro Flores 4.5 In evidente difficoltà dal punto di vista fisico, non produce mai nulla di buono. Si fa pure male (sospetto stiramento) lasciando i suoi in dieci per gli ultimi 20'. Evanescente
Immobile 6 Cerca di tenere in piedi l'attacco contro i tre giganti difensivi bianconeri e si dà molto da fare, ma i compagni lo lasciano troppo solo
Borriello 6.5 Firma il gol vendetta dell'ex con un colpo da centravanti di rapina e permette ai suoi di uscire dallo Juventus Stadium con un punticino importante. Un bomber d'area servirebbe eccome ai suoi ex compagni di squadra

Allenatore
Ballardini 6.5
"Bagna" il suo esordio stagionale strappando un punto fondamentale allo Juventus Stadium e gettando buone basi per la ripartenza. Schiera un Genoa ordinato e gagliardo, diverso dalle ultime uscite con Delneri. Con questo spirito e qualche punto in casa la salvezza è assolutamente alla portata