Inter, Asamoah si presenta: "Mi sento già a casa"

2018-07-10 14:54:18
Pubblicato il 10 luglio 2018 alle 14:54:18
Categoria: Serie A
Autore: Piergiuseppe Pinto

In casa Inter, la stagione è cominciata da poco più di 24 ore: siamo al secondo giorno e, a fare da intervallo tra le due sessioni di allenamento (mattutina e pomeridiana), ci sono le presentazioni dei nuovi acquisti. Sono in programma nei prossimi giorni quelle di De Vrij Lautaro Martinez, oltre alla prima conferenza stampa della stagione di Luciano Spalletti. Intanto, però, arrivano le prime parole da nerazzurro per Kwadwo Asamoah, arrivato a parametro zero dalla Juventus. Ufficializzato anche il suo numero di maglia: indosserà il 18.

"Mi sento già come a casa - dice Asamoah - sono felice di far parte di questo gruppo. Mi ha convinto il progetto, ma anche le parole di Ausilio e di Spalletti. La Juventus è il passato, mi porto dietro la mentalità vincente, ora qui voglio dare il meglio". Uno dei punti di maggior forza del ghanese, oltre alla mentalità, è la sua versatilità: "Sia all'Udinese che alla Juventus ho giocato da terzino e a centrocampo. Vedremo cosa mi chiederà Spalletti, ma io sono pronto a dare tutto in qualsiasi posizione". E quando giocherà contro la sua ex squadra, potrebbe incrociare Ronaldo. "Inter Juventus sono rivali da sempre, ma non mi pesa arrivare da lì. E non c'è solo Cristiano Ronaldo, in campionato non gioca mai un solo calciatore, ma un'intera squadra. In Champions cercheremo di andare più avanti possibile, ce la giocheremo contro i migliori".