Roma, il progetto del nuovo stadio non decolla. Pallotta: "Se bloccano tutto me ne vado

2018-09-13 11:04:20
Pubblicato il 13 settembre 2018 alle 11:04:20
Categoria: Serie A
Autore: Luca Pifferi

La questione nuovo stadio, per James Pallotta, era e resta una priorità ma il progetto deve ancora terminare il procedimento burocratico. Dal comune di Roma, inoltre, non sembrano esserci novità in vista e il presidente dei giallorossi comincia a spazientirsi.

Sono passati ormai quasi 6 anni dalla presentazione del progetto di costruzione del nuovo stadio della Roma, eppure sembra ancora essere lontano dalla realizzazione pur essendo stato sottoposto a due delibere dell’assemblea capitolina. Il progetto è stato concepito durante con l'allora sindaco Gianni Alemanno, è stato mostrato anche ad Ignazio Marino ed è stato revisionato anche dall'attuale primo cittadino romano Virginia Raggi. A quanto pare, manca ancora un tassello rappresentato dalla variante al piano regolatore, condizione necessaria per poter iniziare i lavori. L’area in cui dovrebbe erigersi la nuova casa della Roma è Tor di Valle ha visto ogni diverse contestazioni da parte di residenti, ambientalisti, assessori contrari alla costruzione. Di fronte a questa situazione, il numero uno della Roma appare sempre più irritato: "Se bloccano il progetto di costruzione del nuovo stadio, me ne vado". Dopo 6 anni, la questione stadio a Roma è ancora lontana da una conclusione e continua a far discutere.