Roma, Baldissoni: "Imbarazzanti a Barcellona, chiediamo scusa"

Pubblicato il 27 novembre 2015 alle 18:06:43
Categoria: Serie A
Autore: Redazione educooopedia.info

L'1-6 di Barcellona brucia ancora in casa Roma. Domenica all'Olimpico i giallorossi avranno l'immediata chance di riscattarsi in campionato contro l'Atalanta, ma la figuraccia rimediata martedì sera in Champions contro i blaugrana di Luis Enrique continua a fare male al punto che il direttore generale Mauro Baldissoni non usa giri di parole: "La partita di Barcellona può essere definita solo imbarazzante e ce ne dispiace - le sue parole ai microfoni di Roma Radio -. Chiediamo scusa ai tifosi, a tutti, soprattutto a quelli che erano presenti allo stadio. Ci hanno dato una dimostrazione importante, al Camp Nou hanno tenuto loro alta la bandiera della Roma perché la squadra non ci è riuscita. Evidentemente non è ancora terminato il processo di maturazione che ci aspettiamo".

Nel mirino, inevitabilmente, è finito il tecnico Rudi Garcia cui viene imputato soprattutto l'atteggiamento troppo molle messo in mostra contro Messi e compagni: "L'allenatore, come tutti i giocatori, vengono valutati per i risultati ma non domenica dopo domenica - sottolinea Baldissoni -. Il giudizio e le decisioni definitive sul futuro di tecnico e squadra non possono cambiare a ogni partita, non sarebbe serio e non è quello che intendiamo fare. Certo, alla lunga ognuno sarà responsabile dei risultati che porterà. Fortunatamente abbiamo ancora degli obiettivi da raggiungere, non dobbiamo perdere la calma e la lucidità. Nonostante quello che si dice in questi giorni, qui non c'è l'apocalisse, la disperazione o l'ultima spiaggia".