Un club russo provoca Cristiano Ronaldo: ''Vieni in Siberia e portaci in alto''

2018-06-02 21:46:08
Pubblicato il 2 giugno 2018 alle 21:46:08
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Marco Corradi

Dopo le dichiarazioni rilasciate appena dopo la vittoria della terza Champions League consecutiva, Cristiano Ronaldo è sicuramente al centro delle maggiori speculazioni di mercato: il portoghese aveva dichiarato di essere ''contento di aver vestito la maglia del Real Madrid in questi anni'', e di essere ''pronto a fare un importante annuncio sul suo futuro'', facendo così pensare all'addio ai blancos. La separazione tra il Real Madrid e Zidane, che ha incentrato il suo gioco su Cristiano sacrificando la verve offensiva del suo pupillo Benzema (altro indiziato a partire), ha fatto il resto, e ora Ronaldo è davvero vicino a lasciare Madrid e il Real. Il portoghese non si è sentito sostenuto da Florentino Perez e dai tifosi durante il processo per l'evasione fiscale milionaria attribuita a lui e Jorge Mendes, e tra l'altro è incappato nel più classico dei vizi umani, l'invidia. 

''Perchè Messi Neymar devono percepire rispettivamente 40 e 38mln mentre io ho faticato ad arrivare a 21mln a stagione?'': è questa la domanda ricorrente nella testa di CR7, che ha fatto sapere a Florentino Perez di essere disposto a restare al Real Madrid solo con un rinnovo intorno ai 50mln netti a stagione. Una cifra folle e fuori portata per ogni club (anche perchè, essendo scaduti i 5 anni della ley Beckham, CR7 costerebbe il doppio al lordo), che dunque potrebbe spingerlo lontano da Madrid e tra le braccia di una tra PSG (scambio con Neymar) e Manchester United (grande ritorno): Ronaldo valuta sul suo futuro, e quest'oggi ha subito una divertente provocazione da un club russo. Si tratta del modesto Enisey Krasnoyarsk, società della profonda Siberia che ha appena conquistato la promozione nella Premier Liga russa (l'allenatore è Alenichev, ex Roma), e ha postato sul proprio Twitter questo post (taggando CR7): ''Caro Cristiano, sappiamo tutto. Ti suggeriamo di portare in alto lo Enisey per la prima volta. Prendi la tua decisione ora!''. Nel post, chiaramente scherzoso nei confronti delle richieste avanzate da CR7 al Real Madrid, anche i vantaggi che nascono dal trasferimento a Krasnoyarsk e a 4.150km dalla capitale Mosca: stadio da 22.500 posti, case spartane, nessuna chance di vincere il campionato e un rublo profondamente svalutato. Un modo come un altro per provare a far scendere a più miti consigli Cristiano Ronaldo, che difficilmente recederà dal proposito di lasciare Madrid e andare a caccia dell'ultimo grande contratto.