PyeongChang 2018: conclusa la cerimonia di chiusura, l'Italia chiude con 10 medaglie

2018-02-25 13:13:14
Pubblicato il 25 febbraio 2018 alle 13:13:14
Categoria: Sport invernali
Autore: Piergiuseppe Pinto

Questa mattina, a PyeongChang, è andata in scena la cerimonia di chiusura dell'Olimpiade Invernale del 2018, che ha visto nuovamente sfilare insieme le due coree. Come annunciato precedentemente da Giovanni Malagò, presidente del Coni, a portare la bandiera tricolore è stata Carolina Kostner. Come auspicato, l'Italia chiude in doppia cifra di medaglie, arrivando a quota 10 con 3 ori, 2 argenti e 5 bronzi, chiudendo al dodicesimo posto nel medagliere della manifestazione. Netto miglioramento da parte della spedizione azzurra, che a Vancouver nel 2010 chiuse a quota 5, salendo ad 8 a Sochi 2014. Adesso, cala il sipario sulle Olimpiadi Invernali: il prossimo appuntamento sarà Pechino 2022.

E' stata certamente, dal punto di vista italiano, la rassegna di Arianna Fontana, in grado di conquistare tre medaglie: l'oro nei 500 m nello short track, l'argento nella staffetta 3000 e il bronzo nei 1000. La rassegna, invece, si è chiusa con quattro finali nell'ultima giornata: il curling femminile, vinto dalla Svezia, il Bob a 4 maschile, che ha visto trionfare la la Germania, l'hockey sul ghiaccio maschile, vinto dall'Oar, e lo sci di fondo femminile, dove a tagliare il traguardo per prima è stata la norvegese Marit Bjoergen. Proprio gli scandinavi chiudono con il maggior numero di ori (14) insieme alla Germania, ma davanti per argenti (14) e con il più alto numero di medaglie, 39 in totale.