Nba: Belinelli corsaro, Bargnani sconfitto

Pubblicato il 26 novembre 2015 alle 08:51:57
Categoria: NBA
Autore: Redazione educooopedia.info

Notte intensa in Nba con ben 12 partite. Colpo esterno dei Sacramento Kings che vincono sul campo dei Milwaukee Bucks con 17 punti in 23 minuti di Marco Belinelli. Buona prova di Andrea Bargnani, 13 punti in 16 minuti, ma i Brooklyn Nets perdono a Oklahoma City contro i Thunder di Durant e Westbrook. Sconfitte anche Cleveland a Toronto, Houston in casa con Memphis e i Clippers a Los Angeles contro i Jazz.

Seconda vittoria esterna della stagione per i Sacramento Kings che passano 129-118 a Milwaukee contro i Bucks. Gara finita con toni molto accesi vista l'espulsione di Jason Kidd, coach dei Bucks, e un confronto piuttosto duro tra alcuni giocatori nel tunnel che porta agli spogliatoi. Per i Kings brilla Rudy Gay, autore di 36 punti, mentre Marco Belinelli ne aggiunge 17 (5 su 10 al tiro) in 23 minuti uscendo dalla panchina. Prova incoraggiante per Andrea Bargnani con 13 punti (6 su 12 al tiro) in 16 minuti ma i Brooklyn Nets cadono 110-99 a Oklahoma City contro i Thunder del duo Durant, 30 punti, e Westbrook, 27 con 13 assist.

Sconfitta per i Cleveland Cavs che, nonostante i 24 punti di LeBron James che supera Reggie Miller al 18esimo posto della classifica dei marcatori di ogni epoca in Nba, perdono 103-99 a Toronto contro i Raptors. Continua la stagione difficile degli Houston Rockets che, pur con i 40 punti di James Harden, cadono 102-93 in casa coi Memphis Grizzlies. Fa rumore anche lo scivolone interno dei Los Angeles Clippers 102-91 contro gli Utah Jazz nonostante i 40 punti con 12 rimbalzi di Blake Griffin. Non fa più notizia invece il ko dei Philadelphia 76ers, il 16esimo in altrettante gare, 84-80 contro i Boston Celtics.

Nelle altre gare della notte gli Washington Wizards battono 101-87 gli Charlotte Hornets, i New York Knicks perdono 100-91 a Orlando nonostante un Carmelo Anthony da 28 punti e 13 rimbalzi, i Detroit Pistons battono 104-81 i Miami Heat, Minnesota supera 99-95 Atlanta, i San Antonio Spurs si aggiudicano 88-83 il derby texano contro i Dallas Mavs mentre i Pelicans espugnano 120-114 Phoenix grazie ai 26 con 17 rimbalzi di Anthony Davis.