MotoGP, Catalogna, Lorenzo:"Fino a Le Mans ero convinto di restare in Ducati"

2018-06-14 18:51:29
Pubblicato il 14 giugno 2018 alle 18:51:29
Categoria: Moto GP
Autore: Matteo Novembrini

Prime parole da Barcellona, dove domenica si correrà il Gran Premio della Catalogna, settima prova del Motomondiale 2018. Si arriva al Montmelò dopo due settimane intense per via degli annunci ufficiali di Jorge Lorenzo in Honda, Andrea Iannone in Aprilia, Joan Mir in Suzuki e Danilo Petrucci in Ducati.

Caduto al Mugello ma sempre in testa al mondiale, Marquez punta a far bene a Barcellona:"Abbiamo dimenticato i problemi della gara in Italia, qui al Montmelò ho fatto diversi podi e sono andato bene nei test, sebbene non sia una delle mie piste preferite." Inevitabile le domande sul prossimo compagno di squadra, Lorenzo:"Sono sicuro che imparerò tante cose su di lui, sarà difficile batterlo. Ha uno stile diverso dal mio, è sempre interessante veder guidare la tua moto con uno stile diverso. Jorge è molto forte, ma lo sono anche Pedrosa e Crutchlow".

Ovviamente tante domande per Lorenzo:"Quando ho deciso di firmare con Honda? Fino a Le Mans ho sempre pensato di continuare con la Ducati, poi però ho capito che volevano sostituirmi, a quel punto con il mio manager ho cercato altri progetti. Quella con la Honda è una sfida difficile, la Rc213V è difficile da guidare ma posso essere veloce con qualunque moto, prima o poi riuscirò ad esprimere le mie capacità anche con la Honda, sono fiducioso".

 

 

Parola dunque a Dovizioso:"Non penso che a Barcellona sarà sufficiente solo la velocità in rettilineo, le altre moto sono migliorate molto. Dobbiamo mantenere calma e concentrazione, ogni week-end può succedere di tutto. Petrucci in Ducati? Sono contento, ho un buon rapporto con Danilo, conosce la Desmosedici e potrà aiutarmi a migliorare la moto".

Questo il pensiero di Rossi:"Negli ultimi anni al Montmelò abbiamo avuto risultati molto diversi, nel 2016 qui ho vinto ma l'anno scorso abbiamo fatto tanta fatica. La pista è cambiata, con il nuovo asfalto c'è più aderenza e questo sulla carta può aiutarci. Lorenzo in Honda? Non me lo aspettavo, non avevo sentito nessuna voce al riguardo, sono stati bravi a mantenere il segreto, non mi aspettavo il divorzio tra Pedrosa e Honda".

E proprio di Pedrosa, ufficialmente scaricato dalla Honda, si è parlato in giornata, con Dani che ha convocato una conferenza stampa privata nella quale però non ha dato annunci ufficiali:"Vedo più gente ora che quando vinco, mi dispiace aver creato tutte queste aspettative con questa conferenza, ma il mio futuro non è ancora chiaro, ancora non so dire cosa farò nel 2019".