El Shaarawy: "A Milano ambiente negativo"

Pubblicato il 26 novembre 2015 alle 10:15:04
Categoria: Serie A
Autore: Redazione educooopedia.info

Stephan El Shaarawy sembra rinato al Monaco, ha la fiducia del ct della Nazionale Antonio Conte e non è pentito di aver lasciato il Milan e Milano, per cui usa parole abbastanza dure. "Diciamo che l'ambiente non faceva più per me. Non parlo del Milan, ma di tutto quello che gira intorno al calcio a Milano. Sono rimasto male leggendo certe cose perché io so quanto ho lavorato per riprendermi dagli infortuni", ha detto il Faraone.

Nell'intervista a 'La Gazzetta dello Sport' il nativo di Savona precisa: "Non è bello sentire certe cattiverie, certe voci destabilizzano una persona anche se cerca di resistere. I social media ormai hanno più contro che pro: c'è troppa invidia e cattiveria nei confronti delle persone conosciute, l'ambiente era diventato un po' negativo". Sull'addio al Milan aggiunge: "Amo il Milan, non dimenticherò quello che c'è stato. Sono stati anni belli, nonostante gli infortuni e tutto il resto. Gli infortuni in un certo senso mi hanno fatto crescere. Ero nel cuore del tifosi del Milan e sono entrato nel cuore di quelli del Monaco".

El Shaarawy sottolinea la grande soddisfazione per la fiducia che il ct della Nazionale Antonio Conte gli sta dando: "Mi tiene in grande considerazione e io lo sto ripagando con buone prestazioni. La Francia era un po' nel mio destino. Ora spero in un Europeo da protagonista. L'ultimo infortunio è stata una bella botta. Non potevo mollare, sono stati importanti i 2 goal segnati alla fine del campionato ed è stata fondamentale la Nazionale. Non mi sono arreso. Questa è una sfida per riprendermi quello che avevo. È la mia rivincita".