Modric arriverà all'Inter? Perez lo blinda, ma...

2018-08-09 15:30:10
Pubblicato il 9 agosto 2018 alle 15:30:10
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport

“Abbiamo una rosa straordinaria con giocatori di grande talento che vogliono continuare a dimostrare perché vestono questa maglia: fare la storia. Solo i numeri uno indossano la camiseta blanca”. Il messaggio di Florentino Perez all’Inter è chiaro: Modric non si muove. Pretattica, chiaro. Il presidente del Real Madrid è intervenuto durante la conferenza stampa di presentazione di Courtois, portiere acquistato dal Chelsea, e, pur senza mai nominarlo, ha fatto capire che farà il possibile per trattenere il miglior centrocampista del Mondiale.

 

Florentino Perez non vuole lasciar partire il gioiello croato e anche per questa ragione sta facendo slittare il faccia a faccia in cui sarà messo di fronte alla sua volontà: andare all’Inter. Non tanto per una questione economica (certo, pesa anche quella) ma soprattutto per aprire un nuovo ciclo, come Cristiano Ronaldo alla Juve. Modric a Milano arriverebbe con un contratto quadriennale da dieci milioni a stagione con la prospettiva di trasferirsi poi in Cina (a 37 anni) con uno stipendio almeno doppio. Proposta economica che difficilmente il Real potrà fare al centrocampista. Di contro, però, ci sarebbe quella stretta di mano di qualche tempo fa tra presidente e giocatore con cui ci si accordò che, in caso di volontà del centrocampista di lasciare la capitale spagnola, Florentino Perez lo avrebbe accontentato senza chiedere cifre folli, come la clausola da 750 milioni di euro inserita nel suo contratto. Per l’Inter e Modric, dunque, queste sono ore di attesa. Si attende che presidente e centrocampista si siedano attorno a un tavolo. In quell’occasione Perez potrebbe offrire un rinnovo da 12 milioni a stagione (ora ne guadagna 8), ma siamo sicuri che quei 4 milioni in più possano far passare al croato la voglia di provare a vincere da qualche altra parte?