Juventus-Cristiano Ronaldo: mercoledì il nuovo incontro tra Mendes e il Real, contatto Allegri-CR7

2018-07-10 10:07:43
Pubblicato il 10 luglio 2018 alle 10:07:43
Categoria: Calciomercato
Autore: Marco Corradi

La telenovela continua, e con lei quella che è già la trattativa del 2018: Cristiano Ronaldo e la Juventus continuano a cercarsi, sfiorarsi, sognarsi, e non mancano gli sviluppi riguardo a un affare che ha fatto impazzire i tifosi bianconeri. La situazione ormai è chiara: Ronaldo non vuole più restare al Real Madrid e vuole sfruttare la clausola da 100mln stabilita con una scritta privata tra lui e il club, che non pare intenzionato a concedergliela. Il prezzo per andarsene, a meno che CR7 non faccia la conferenza stampa tanto richiesta da Florentino Perez annunciando la propria volontà di partire, in questo momento è ancora di un miliardo: e qui scatta la partita a scacchi, dato che la Juventus lo prenderebbe solo per i fantomatici 100mln, e Mendes conta di riuscire a convincere Perez a scendere a più miti consigli.

L'incontro decisivo tra l'agente del portoghese e la proprietà avverrà domani: Mendes ribadirà che Ronaldo vuole lasciare a tutti i costi il Real e chiederà buonsenso, visto ciò che il suo assistito ha dato a un club capace di vincere tre Champions League negli ultimi quattro anni. Perez potrebbe scendere a 120-130mln di richiesta, e a quel punto la Juventus andrebbe a sferrare l'attacco decisivo, forte dell'accordo già esistente con CR7: 30mln annui fino al 2022, uno stipendio-monstre e compartecipato da Fiat, FCA e altri sponsor. La Juventus, per racimolare la cifra, pensa alle cessioni di Higuain e Rugani al Chelsea (di Sarri), ma anche a quelle di alcuni giovani: dopo Mandragora, approdato a Udine a titolo definitivo per 20mln e con recompra a 24, dovrebbero andarsene anche Favilli, Cerri e altri baby per costruire un piccolo tesoretto in ottica-Fair Play Finanziario. E intanto, Cristiano Ronaldo si muove già da juventino: La Gazzetta dello Sport ha svelato una lunga telefonata tra Allegri e CR7 per parlare dei piani tattici futuri, che dovrebbero vedere il lusitano agire da centravanti della Vecchia Signora. Ronaldo vuole la Juventus, e vedremo quando l'affare si sbloccherà: Cristiano non è mai stato così lontano dal Real Madrid.