Follia Fenati, il suo team lo licenzia: "Gesto inqualificabile, non correrà mai più per noi"

2018-09-10 12:45:41
Pubblicato il 10 settembre 2018 alle 12:45:41
Categoria: Moto 2
Autore: Matteo Pifferi

Il Marinelli Snipers Team ha deciso di rescindere il contratto di Romano Fenati, protagonista di un gesto folle quanto antisportivo e pericoloso ai danni di Stefano Manzi durante la gara di Moto2 a Misano Adriatico durante il GP di San Marino. Non sono bastate le (parziali) scuse dello stesso Fenati arrivate nella giornata di oggi: "E' vero, la mia reazione non è stata una bella mossa. E' stato un gesto pericoloso ma cercate di capirmi. Ad un certo punto ci siamo toccati e mi ha buttato fuori. Lo so, non è una giustificazione e non ci sono scuse per il gesto".

Una scelta che trova il consenso quasi unanime del paddock e degli appassionati dei motori. Una decisione presa ed annunciata oggi attraverso un comunicato ufficiale: "Ecco. Adesso possiamo comunicare che il Marinelli Snipers Team rescinde il contratto con il pilota Romano Fenati per il suo comportamento antisportivo, inqualificabile, pericoloso e dannoso per l'immagine di tutti. Con estremo rammarico, dobbiamo constatare che il suo gesto irresponsabile abbia messo in pericolo la vita di un altro pilota e non possa essere scusato in alcun modo. Il pilota, da questo momento, non parteciperà mai più ad una gara con il Marinelli Snipers Team. Il team, la Marinelli Cucine stessa, la Rivacold, tutti gli altri sponsor della squadra e tutto il gruppo di persone che lo ha sempre appoggiato, si scusano con tutti i tifosi del Motociclismo mondiale".