Europa League: Lazio-Panathinaikos, le pagelle

Pubblicato il 8 novembre 2012 alle 23:36:46
Categoria: Serie A
Autore: Redazione educooopedia.info

Le pagelle di Lazio-Panathinaikos, terminata 3-0

LAZIO
Marchetti 6 Sufficienza di stima, visto il precoce rientro dall'infortunio. Gli "attaccanti" del Panathinaikos non tirano mai, la colpa non è sua.
Scaloni 6 E' dalla sua parte che Spyropoulos scende e mette in mezzo il pallone più pericoloso di tutto il match dei greci. Lui è sorpreso, ma per il resto se la cava e limita di molto la velocità anarchica di Owusu Abeye.
Ciani 6 Cinque lettere, francese, dicono abbia giocato Lazio-Panathinaikos. Dicono, perché non si vede mai, tanta è l'inconsistenza offensiva dei greci. Ovviamente da rivedere contro avversari di altro tenore.
Radu 6.5 Sbroglia l'unico serio pericolo causato dai greci in 90' di niente. Rappresenta il valore aggiunto del pacchetto arretrato biancoceleste.
Gonzalez 6.5 Cursore infaticabile, mette corsa e sostanza dove più serve. Grande prestazione, esce tra gli applausi.
Ledesma 6.5 Prova di sostanza e intelligenza tattica in mediana. La Lazio doma i greci e meriti sono tanti lì nel mezzo, ma soprattutto suoi. Ineccepibile.
Hernanes 6 Entra a gara già ampiamente decisa. Solo il minutaggio ne giustificano un 6 più politico che meritato. Comunque pronto per il derby.
Cana 6.5 Inventato difensore centrale da Petkovic, l'albanese dimostra una volta di più di meritare maggiore considerazione. Partita più che positiva, con la macchia di quell'ammmonizione che lo terrà fuori dalla prossima eurosfida.
Onazi 6.5 Ennesima prova positiva in questa Europa League per il giovane nigeriano. Ottima spalla per Ledesma, si rende anche pericoloso con un bel destro dalla distanza. In crescita.
Kozak 7.5 Mattatore unico del match. Segna un gol fantastico; si becca un calcio da bollino rosso da Seitaridis; risegna profittando di una nefandezza dei greci. Tutto questo in 45' di qualità superiore. Apre voragini, nella ripresa esce per far posto come sempre a Klose. Ma quando insieme?
Zarate 6 Avversari scarsi, è vero, ma almeno per una volta l'argentino riesce a portare a termine un match senza pause. Non entusiasma ancora, ma l'Europa League è indubbiamente il palcoscenico giusto per tentarne un ultimo, possibile, rilancio.
Floccari 6 Segna, si sbatte ma ancora pare lontano da una condizione accettabile. pare appesantito e anche contro i pachidermici difensori greci riesce a non fare male se non su una spizzata da palla inattiva. Deve crescere, se non vuole divenire una terza scelta.
Petkovic 6.5 Stravolge la Lazio di Catania e stravolge anche il risultato. Bella vittoria in Europa con vista sul primo derby della sua storia italiana. Viatico.

PANATHINAIKOS
Karnezis 6Seitaridis 5Velazquez 4.5Vyntra 5Chouchoumis 5Spyropoulos 6Christodoupoulos 6.5Zeca 5Vitolo 5.5 -Petropoulos 5.5  - Owusu-abeyie 5Ferreira 5