Europa League: la Fiorentina cerca il colpo a Basilea

Pubblicato il 26 novembre 2015 alle 08:47:55
Categoria: Serie A
Autore: Redazione educooopedia.info

Delle 3 italiane che scenderanno in campo oggi in Europa League l'impegno sulla carta più difficile è quello della Fiorentina a Basilea (ex squadra di Paulo Sousa). Nel match delle 19 i viola non possono permettersi passi falsi ma con una vittoria aggancerebbero in vetta al girone gli svizzeri. Alla Lazio basta un punto in casa col Dnipro per accedere ai sedicesimi mentre il Napoli, già qualificato, fa visita al Bruges (gara a porte chiuse).

Al St. Jakob-Park la Fiorentina scende in campo alle 19 nella tana del Basilea per il big match della quinta giornata del Girone I. I viola di Paulo Sousa, ex tecnico proprio degli elvetici, si presentano con l'obiettivo di vendicare la sconfitta nella sfida d'andata al Franchi (1-2) e staccare il pass per i sedicesimi. Il Basilea passa con una vittoria mentre con un successo della Fiorentina, e il contemporaneo pari tra Belenenses e Lech Poznan, avanzano sia i viola, sia gli svizzeri. La squadra di Paulo Sousa, che nell'ultimo turno di campionato ha pareggiato 2-2 al Franchi contro l'Empoli, ha un singolare score in Europa League: ha perso le due gare in casa ma ha vinto le due in trasferta, con 6 gol fatti e zero subiti, restando così a galla.

Sempre alle 19 la Lazio ospita il Dnipro all'Olimpico. La squadra di Pioli è in crisi in campionato, tre sconfitte e un pari nelle ultime quattro, e avrebbe bisogno di un'iniezione di fiducia, magari centrando la qualificazione ai sedicesimi: basta un punto ai capitolini per passare il turno nel Girone G. Viceversa gli ucraini, finalisti lo scorso anno, sarebbero fuori in caso di sconfitta e contemporanea vittoria del Saint Etienne col Rosenborg. La Lazio è imbattuta in questa Europa League e viene da tre vittorie di fila dopo l'1-1 al debutto proprio sul campo del Dnipro (in gol Milinkovic-Savic).

Infine, alle 21.05, è il turno del Napoli che fa visita al Bruges al Jan Breydelstadion. Le autorità locali hanno deciso di far disputare l'incontro a porte chiuse per i noti fatti di cronaca: l'allerta per attacchi terroristici, infatti, è elevata in tutto il Paese a partire da Bruxelles. I partenopei di Maurizio Sarri sono a punteggio pieno con 12 punti e hanno già chiuso il discorso qualificazione ai sedicesimi vista la matematica certezza del primo posto nel Girone D. I belgi invece saranno eliminati in caso di mancato successo e contemporanea vittoria del Midtjylland sul Legia Varsavia. La squadra di Sarri all'andata vinse 5-0 al San Paolo: fu una gara chiave perché lì il tecnico decise di abbandonare il suo tradizionale rombo di centrocampo per affidarsi al tridente e da quel momento è stato un crescendo continuo. A Bruges non ci saranno, tra gli altri, Higuain e Reina, tenuti a riposo da Sarri in vista del match di lunedì sera in campionato con l'Inter


https://topobzor.info

www.cialis-viagra.com.ua/dapoksetin-prodlenie-akta/

Предлагаем вам со скидкой японская косметика для волос купить недорого с доставкой.