Europa League, Bruges-Napoli: formazioni, diretta, pagelle. Live

Pubblicato il 27 novembre 2015 alle 07:45:00
Categoria: Serie A
Autore: Redazione educooopedia.info

Rivivi le emozioni di Bruges-Napoli: cronaca, pagelle e tabellino

Quinta vittoria consecutiva, qualificazione e primo posto già in tasca, unica squadra a punteggio pieno di tutta la competizione. Numeri da capogiro per il cammino europeo del Napoli di Maurizio Sarri, che si gode il momento magico della squadra. In uno stadio vuoto per l'emergenza terrorismo basta un gol di Chiriches al 41', sugli sviluppi di un angolo di Valdifiori, per chiudere con uno sbrigativo 1-0 la pratica Bruges. Scongiurato anche il pericolo infortuni, il Napoli affronterà il big match di lunedì contro l'Inter forte di nuove certezze.

I ragazzi di Sarri scendono in campo con il giusto atteggiamento e nascondono la palla ai padroni di casa per larghi tratti. El Kaddouri e David Lopez sono tra i più ispirati, con lo spagnolo che rischia anche di segnare al minuto 13. I partenopei continuano a macinare gioco e tengono alta la concentrazione, trovando anche il gol al 41': angolo dalla destra di Valdifiori e piattone di Chiriches, con palla che beffa Bruzzese e finisce in fondo alla rete. Il Bruges ci prova, ma non riesce mai ad essere concreto negli ultimi sedici metri, sbattendo sempre sul muro composto da Koulibaly e Chiriches.

Nel secondo tempo non cambia nulla, il copione è sempre quello. Il Napoli domina il campo, lasciando poco spazio alle ripartenze di Izquierdo e compagni. El Kaddouri al 51' è poco preciso e non serve Callejon tutto solo in area di rigore. Per il Bruges l'occasione migliore viene sventata da Koulibaly, che intercetta un filtrante di Vazquez diretto a Vossen. All'85' Hysaj fa infuriare compagni e allenatore, concludendo a rete da posizione defilata, senza premiare l'inserimento dei compagni in area. Con Gabriel mai impegnato nel corso dei novanta minuti, il Napoli porta a casa un successo meritato e continua la sua striscia positiva. Tra due settimane il Napoli chiuderà il suo girone cercando il record nel match casalingo contro il Legia Varsavia.