Daisy Osakue, dopo l'aggressione, ora la finale a Berlino

2018-08-09 13:29:16
Pubblicato il 9 agosto 2018 alle 13:29:16
Categoria: Atletica
Autore: Redazione Datasport

Daisy Osakue vola in finale. La lanciatrice del disco azzurra, vittima di un’aggressione nei giorni scorsi a Moncalieri, è impegnata in questi giorni nel Campionati Europei di atletica leggera in corso a Berlino. La 22enne torinese ha lanciato a 58,73 metri dopo un primo tentativo nullo e ha conquistato l’accesso alla finale in programma sabato.

 

“È la ciliegina sulla torta – ha commentato a caldo ai microfoni di RaiSport –, quello che serviva per dimenticare quello che è successo. Per me la finale era un sogno, questo Europeo sta già iniziando alla grande dopo tutto quello che ho passato mi ero detta: ‘o la va o mi spacca’. Ed è andata, è bellissimo”. Queste le sue prime parole dopo aver centrato la finale. Certamente il lancio di uova di cui è stata vittima nella notte del 30 luglio e che le ha provocato una ferita all’occhio, con tutto quello che poi ha generato, ha lasciato il segno. E ora è più motivata che mai.

 

http://220km.net

Узнайте про авторитетный web-сайт с информацией про https://kinder-style.com.ua.
contact us apothekegenerika.com