Champions League: l'Inter vola, 2-1 al Psv

2018-10-03 23:04:00
Pubblicato il 3 ottobre 2018 alle 23:04:00
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Piergiuseppe Pinto

Vittoria fondamentale per l'Inter, che batte 2-1 il Psv nella seconda giornata della fase a gironi di Champions League e, approfittando del successo per 4-2 del Barcellona a Londra contro il Tottenham, sale a quota 6 insieme ai blaugrana, prossimi aversari nel terzo e quarto turno. Al Philips Stadion, olandesi in vantaggio al 27' grazie ad un destro all'incrocio di Rosario, ma Nainggolan pareggia prima dell'intervallo. Nella ripresa, Icardi segna il gol decisivo approfittando di una dormita della difesa di Van Bommel, al secondo ko nel girone e ancora a quota 0 insieme agli Spurs.

Nel primo tempo, l'Inter prende subito il comando delle operazioni, schiacciando il Psv nella propria area, ma la prima occasione è per gli olandesi, con una conclusione deviata che mette in difficoltà Handanovic, che para e poi non si capisce con De Vrij: allontana l'olandese. Al 27', seconda occasione e gol per gli uomini di Van Bommel, in vantaggio grazie ad una bordata di Rosario che fulmina il portiere sloveno. Dal calcio d'inizio l'Inter ci riprova con Vecino, che sfiora il palo alla destra di Zoet. I nerazzurri insistono e trovano una doppia opportunità di testa con Icardi: nel primo caso, l'argentino manda fuori di poco a lato, nel secondo para il portiere degli olandesi. Al 44', però, arriva il pareggio: conclusione di Icardi deviata, si fionda sulla ribattuta Nainggolan, che trova l'1-1.

Nella ripresa, inizia meglio il Psv con il sinistro di Pereiro che si stampa sul palo, poi l'Inter passa: lancio di D'AmbrosioSchwaab Zoet non si capiscono e si scontrano. Icardi, di testa, si porta il pallone avanti, poi insacca: 1-2 e secondo gol in altrettante partite di Champions per il capitano nerazzurro, pericoloso anche al 70' con un altro colpo di testa disinnescato dal portiere dei tulipani. Al 78', brividi per l'Inter: rovesciata e gran parata di Handanovic, che evita il pareggio. Il finale è pura sofferenza, ma Spalletti può esultare: seconda vittoria e vetta del girone insieme al Barcellona. Ora, sfida al Camp Nou per i nerazzurri, ma il +6 sul Tottenham, battuto 4-2 dai blaugrana, è un ottimo biglietto da visita. Delusione per Van Bommel, al secondo ko in Champions.