Champions League: la Roma dà spettacolo, 5-0 al Viktoria Plzen

2018-10-02 22:57:00
Pubblicato il 2 ottobre 2018 alle 22:57:00
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Piergiuseppe Pinto

La Roma rialza la testa anche in Champions League e, nella seconda giornata del gruppo G, travolge 5-0 il Viktoria Plzen e sale a quota 3 insieme, clamorosamente, al Real Madrid, battuto dal CSKA Mosca, prossimo aversario dei giallorossi. Decidono i due gol di Dzeko nel primo tempo e le reti, nella ripresa, di Under Kluivert, che firmano il pokerissimo finale chiuso ancora dal bosniaco, che firma una tripletta. Altra prestazione sontuosa di Pellegrini, autore dell'assist in occasione del 3-0 messo a segno dal turco. Giallorossi scatenati: 12 gol nelle ultime tre partite tra campionato e Champions.

La partita si mette subito nel modo giusto per i giallorossi: al terzo minuto, Kolarov serve Dzeko, il Viktoria Plzen sbaglia il fuorigioco ed il bosniaco, in diagonale con il sinistro, batte Kozacik. Sul finire del primo tempo, arriva addirittura la doppietta: cross di Under, stop e bordata sotto la traversa per l'ex Manchester City, che in tre partite ai cechi ha segnato 6 gol. Nella ripresa, i giallorossi non tolgono il piede dall'acceleratore e trovano il tris con Under: splendido filtrante di Lorenzo Pellegrini, che serve il turco libero sul secondo palo di firmare il 3-0. Neanche 10 minuti dopo, ecco il poker: lo mette a segno Kluivert, che ribadisce in rete una pessima respinta di Kozacik e deposita indisturbato in rete il gol del 4-0. All'84' arriverebbe anche la quinta marcatura da parte di Fazio, che insacca di testa come nel derby, ma l'argentino parte da posizione di fuorigioco e il 5-0 viene annullato. Poco male, perché la rete della Roma arriva comunque nel recupero, con la tripletta di Dzeko, che va in gol di testa da calcio d'angolo. I giallorossi vincono e convincono anche in Champions: ora, i capitolini sono a quota 3. E da Mosca arriva un grande assist: il Cska batte 1-0 il Real Madrid. Per i giallorossi, adesso, la doppia sfida con i russi , con andata all'Olimpico (dove non ci sarà Akinfeev, espulso con i blancos) il prossimo 23 ottobre.