Champions League: poker del Barcellona al Tottenham, vincono Atletico e Dortmund

2018-10-03 23:31:00
Pubblicato il 3 ottobre 2018 alle 23:31:00
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Piergiuseppe Pinto

Grande assist del Barcellona all'Inter: a Wembley, i blaugrana battono 4-2 il Tottenham e salgono a quota 6 insieme ai nerazzurri, prossimi avversari nel terzo e quarto turno nel gruppo B. Decidono le reti di CoutinhoRakitic Messi, autore di una doppietta, agli Spurs non bastano Kane Lamela. Vincono anche Atletico Dortmund, che battono rispettivamente Brugge (3-1) e Monaco (3-0): scatenato Griezmann, autore di una doppietta, torna al gol anche Marco Reus. Non sbaglia neanche il Porto1-0 al Galatasaray di Nagatomo.

La partita inizia subito bene per i catalani: dopo 2 minuti, Jordi Alba vede l'inserimento di Coutinho, che punisce la pessima uscita di Lloris e fa 1-0. Il brasiliano diventa assist man con una magia di destro sulla linea di fondo, che diventa assist per Rakitic. Destro terrificante del croato e 2-0 Barcellona al 28'. Nella ripresa, Kane rientra sul destro e batte Ter Stegen, riaprendo i giochi al 52'. A quel punto, però, sale in cattedra Lionel Messi: al 56', l'argentino, dopo due legni colpiti, raccoglie un velo di Suarez e, con il sinistro, batte Lloris con un sinistro preciso e angolato. Gli Spurs provano a rifarsi sotto con Lamela, che con un destro dal limite riapre nuovamente i giochi: decisiva la deviazione di Lenglet col braccio, che mette fuori causa Ter Stegen. Al 90', però, la chiude ancora Messi, che realizza un doppietta e chiude il match. Ora, la doppia sfida all'Inter per il primato del gruppo B.

Nel gruppo A, a quota 6 ci sono Atletico Madrid Dortmund, che battono rispettivamente Brugge Monaco. I colchoneros vincono grazie ad una doppietta di Griezmann e alla rete nel finale di Koke, con i belgi in gara fino al 67' grazie al momentaneo pareggio di Groeneweld al 39'. Al Signal Iduna Park, la partita si sblocca nella ripresa: il Monaco cambia il portiere prima dell'intervallo, con Subasic che sostituisce Benaglio, ma nella ripresa è Larsen, entrato al 46', a sbloccare il match al 51'. Al 69', Paco Alcacer ha l'occasione di trovare il raddoppio su rigore, ma l'ex Barcellona sbaglia. Poco male, perché tre minuti dopo arriva ugualmente il 2-0. Al 92', il tris firmato da Marko ReusAtletico Dortmund si giocheranno la vetta del girone nel terzo e quarto turno con lo scontro diretto. Infine, nel gruppo D, vince il Porto, che batte il Galatasaray con un gol di Marega ad inizio ripresa e sale a quota 4 insieme allo Schalke, vittorioso nell'anticipo di Mosca contro la Lokomotiv.