Champions, Barcellona-Roma: formazioni, diretta, pagelle. Live

Pubblicato il 25 novembre 2015 alle 08:10:47
Categoria: Serie A
Autore: Redazione educooopedia.info

Rivivi Barcellona-Roma: cronaca, pagelle e tabellino

Una Roma in versione sparring partner si limita ad incassare i colpi del peso massimo Barcellona, rimediando una figuraccia paragonabile al 7-1 col Bayern Monaco dello scorso anno. Al Camp Nou termina 6-1 per i campioni d'Europa in carica: giallorossi che non ci provano nemmeno a contrastare la superiorità della squadra di Luis Enrique, incassando così le doppiette di Suarez e Messi, oltre alle reti di Adriano e Piqué. All'ultimo secondo utile arriva anche il sigillo di Dzeko.

"Con il Barcellona vogliamo fare l'exploit". Sono state queste le parole di Rudi Garcia in conferenza stampa, ma evidentemente i suoi giocatori non devono aver recepito il messaggio del tecnico francese. Nella notte in cui Messi torna titolare al Camp Nou dopo l'infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo per due mesi abbondanti, il Barça impiega 15' per scardinare la retroguardia giallorossa: l'1-0 lo firma Suarez, che a porta vuota appoggia in rete il servizio di Dani Alves. Tre minuti dopo la combinazione Neymar-Suarez mette Messi in condizione di scavalcare Szczesny con un pallonetto delizioso. La Roma vorrebbe andare negli spogliatoi per leccarsi le ferite, ma c'è tempo al 44' per un gol da applausi di Suarez (cinque reti in cinque match di Champions per il Pistolero), che spara in rete la volée dopo una ribattuta di Manolas. Nella ripresa Garcia inserisce Iturbe per Nainggolan sperando che la velocità dell'ex Porto possa cambiare qualcosa, ma l'atteggiamento soft degli ospiti non cambia: al 56' Messi fa felice Piqué per il poker blaugrana, e al 60' l'argentino sfrutta un rimpallo fortunato per infilare in tap-in il 5-0. Da brividi il sesto gol subito dalla Roma: brutto calcio di rigore di Neymar, ma sulla respinta di Szczesny gli ospiti stanno a guardare e Adriano può così bruciare tutti sul tempo. L'ultimo sussulto del match è della Roma, che si consola con l'inutile gol di Dzeko. Il bosniaco, dopo un rigore fallito al minuto 83, è bravo a prendere alle spalle Bartra sul cross di Digne e infilare di testa il definitivo 6-1.


Per la classifica del Girone E è un ko ininfluente, visto che la Roma (a quota 5 punti) si giocherà l'accesso agli ottavi di finale solo ed esclusivamente contro il Bate Borisov (indipendentemente dal risultato della BayArena tra Leverkusen e bluagrana). Certamente, una mazzata del genere rischia di intaccare le certezze di una squadra che già lo scorso anno si dimostrò psicologicamente fragile entrando in crisi di gioco e risultati dopo il 7-1 dell'Olimpico contro il Bayern Monaco.