Serie B 2018-2019
Serie B 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale
33° giornata Serie B 2018-2019

Stadio Adriatico - Giovanni Cornacchia

12 aprile 2019 ore 21:00

Arbitro: Antonio Rapuano

Pescara

30° L. Memushaj

1
-
1

Conclusa

Perugia

71° L. Vido
30° L. Memushaj
71° L. Vido

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Stefano Buda
Mostra dettagli:

Pareggio tutto sommato giusto, allo Stadio Adriatico, al termine di una gara equlibrata e priva di grande emozioni. Un lampo di Memushaj illude il Pescara nella prima frazione: bomba all'incrocio e Gabriel battuto. Succede poco altro, con il Perugia che non dà l'impressione di avere la forza per invertire la rotta. Nella ripresa il Pescara ha il demerito di non cercare, con la giusta convinzione, il colpo del ko. E allora il Perugia ne approfitta e in una delle rare occasioni create trova il pareggio con Vido. Inutile l'assedio finale, con un uomo in più, da parte dei padroni di casa. Il pareggio, alla fine, è il risultato più logico. Entrambe le squadre restano in corsa per i play-off, anche se gli abruzzesi sciupano l'occasione per allungare.

90'+4
Non c'è tempo per battere. Pescara-Perugia finisce qui: 1-1

90'+3
Il Perugia chiude in attacco: corner. 

90'+1
Tante mischie in area del Perugia, la difesa umbra si salva

90'+1
Assedio Pescara

90'+1
Tre minuti di recupero

89'
Ci prova Crecco, ma la sua conclusione è murata

88'
Sostituzione: esce Matteo Ciofani ed entra Antonio Balzano

87'
Pescara all'assalto, con uomo in più, nei minuti finali

87'
Sostituzione: esce Valerio Verre ed entra Jawaad El Yamiq

86'
Sostituzione: esce Riccardo Sottil ed entra Santiago Bellini

83'
Secondo giallo per Filippo Sgarbi che viene espulso 

82'
Occasionissima per Vido, che riceve in area e a pochi passi da Firorillo colpisce a botta sicura: salvataggio di un difensore abruzzese

81'
Ammonito Gennaro Scognamiglio

80'
Gli abruzzesi cercano di accorciare i tempi alla ricerca del gol. Gli umbri sembrano accontentarsi.

78'
Sostituzione per il Pescara: esce Gaston Brugman Duarte ed entra Luca Crecco

77'
Ammonito Alessandro Bruno

73'
Ci prova Scognamiglio di testa, la palla sorvola la traversa

72'

L'attaccante del Perugia beffa Fiorillo, raccogliendo di testa, spalle alla porta, l'assist di Falzerano:il pallone finisce all'incrocio. Male Sottil, che non si oppone al giocatore avversario al momento del cross

71'
GOL del Perugia con Luca Vido

70'
Ora prendono campo e coraggio gli ospiti

69'
Brivido in area del Pescara, con la palla che carambola sulla linea di porta della squadra di casa sugli sviluppi del corner battuto da Falzerano: decisivo l'intervento di Ciofani che libera, impedendo che il pallone entri in rete

67'
Ammonito Riccardo Sottil

64'
Il Perugia fatica a reagire. Pescara padrone del campo

64'
Doppia clamorosa occasione per il Pescara: prima Ciofani liscia il pallone in area, poi la palla arriva a Brugman, che in mezza rovesciata spara alto dall'altezza del dischetto

57'
Buona iniziativa di Ciofani, che si libera in area di rigore e lascia partire un tiro sporco, deviato da un difensore avversario, che per poco non beffa Gabriel

55'
Si fa preferire il Pescara in questi primi minuti, senza però trovare lo spunto vincente

55'
Secondo cambio operato da Nesta: esce Michael Dogo Kingsley ed entra Marcello Falzerano

47'
Ammonito Marco Perrotta

46'
Sostituzione per il Perugia: esce Marco Carraro ed entra Raffaele Bianco

Un eurogol di Memushaj ha spezzato l'equilibrio di una gara, fino a questo momento, priva di vere occasioni. Decisivo lo spunto di Sottil, servito poco sulla sinistra, che ha procurato il calcio di punizione dal quale è nata la rete del Pescara. Il Perugia, sul finale del primo tempo, ha alzato la pressione, prestando però il fianco a qualche pericolosa ripartenza non sfruttata dagli abruzzesi. Nella ripresa sarà un'altra partita. In tribuna stampa si aggira Giovanni Galeone, indimenticato ex delle due squadre. 

Si va al riposo, senza recupero, con il Pescara in vantaggio

39'
Ci riprova Memushaj dai 20 metri, questa volta il suo tiro finisce fuori bersaglio

39'
Il vantaggio sembra aver galvanizzato il Pescara, che ora appare molto più aggressivo e deciso. Il Perugia prova a rimontare

31'
Ammonito Filippo Sgarbi che abbatte Marras lanciato a rete

31'
La rete del Pescara: Brugman batte un calcio di punizione dal vertice sinistro dell'area, la barriera respinge, irrompe Memushaj che lascia partire una gran botta, forte e tesa, con la palla che finisce all'incrocio. Gol straodrinario

30'
GOL Pescara in vantaggio con un grandissimo goal di Ledian Memushaj

27'
Vido lavora un buon pallone al limite dell'area avversaria, va sul fondo e lascia partire un tiro-cross che non impensierisce Fiorillo

21'
Mancuso verticalizza per Marras, che penetra in area ma da buona posizione colpisce debolmente e consente a Gabriel di bloccare il pallone

19'
Rasoterra velenoso di Verre dal limite dell'area, la palla sfila di poco al lato alla destra di Fiorillo

17'
Il Pescara prova a scardinare la difesa avversaria, affondando sulla destra sull'asse Marras-Memushaj, ma tutto ciò che produce sono un paio di palloni sporchi buttati in mezzo e poco altro.

9'
Palla pericolosa in area del Perugia, prova a inserirsi Mancuso, ma la difesa umbra fa buona guardia

5'
Nei primi minuti è il Pescara che prova a fare la partita, con gli ospiti che pungono in ripartenza. Ancora nessuna occasione su entrambi i fronti

1'
Calcio d'inizio appena battuto dal Perugia

Sfida play-off, allo stadio Adriatico di Pescara, dove è in programma l'anticipo del campionato di serie B tra i padroni di casa e il Perugia. Soltanto 4 punti separano le due squadre, con gli umbri che hanno disputato una partita in meno. Entrambe le squadre sono reduci da una sconfitta e puntano a riscattarsi. I ragazzi di Pillon hanno costruito le proprie fortune sulle vittorie casalinghe, ma l'undici di Nesta, nonostante il clima pre-pasquale, non ci sta a fare da agnello sacrificale. Le difese delle due squadre sono tra le più battute del campionato, anche in virtù della filosofia prettamente offensiva dei due allenatori. Sembrano dunque esserci tutti gli ingredienti per assistere ad una serata ricca di gol e spettacolo.
Pescara
IN CAMPO (4-3-3)
1 V. Fiorillo
31 M. Ciofani 88°
6 G. Scognamiglio 81°
23 M. Perrotta 47°
3 C. Del Grosso
8 L. Memushaj 30°
20 A. Bruno 77°
16 G. Brugman Duarte 78°
19 M. Marras
7 L. Mancuso
36 R. Sottil 86° 67°

IN PANCHINA
12 E. Kastrati
32 S. Farelli
15 E. Elizalde
14 A. Balzano 88°
18 D. Bettella
17 G. Pinto
30 F. Kanouté
25 L. Crecco 78°
11 C. Capone
26 M. Antonucci
13 S. Bellini 86°
9 G. Monachello
Allenatore
Giuseppe Pillon
Perugia
IN CAMPO (4-3-1-2)
22 V. Gabriel
2 A. Rosi
13 F. Sgarbi 83° 31° 83°
32 N. Gyomber
7 P. Mazzocchi
14 Kingsley 55°
17 M. Carraro 46°
24 V. Dragomir
5 V. Verre 87°
10 L. Vido 71°
19 U. Sadiq

IN PANCHINA
1 A. Bizzarri
12 S. Perilli
4 J. El Yamiq 87°
21 M. Cremonesi
25 N. Falasco
28 C. Kouan
23 M. Moscati
18 A. Bordin
8 R. Bianco 46°
11 F. Melchiorri
26 M. Falzerano 55°
27 K. Han
Allenatore
Alessandro Nesta

4-3-3

Arbitro: Antonio Rapuano

4-3-1-2

1 Fiorillo
22 Gabriel
31 Ciofani
2 Rosi
6 Scognamiglio
13 Sgarbi
23 Perrotta
32 Gyomber
3 Del Grosso
7 Mazzocchi
8 Memushaj
14 Kingsley
20 Bruno
17 Carraro
16 Brugman Duarte
24 Dragomir
19 Marras
5 Verre
7 Mancuso
10 Vido
36 Sottil
19 Sadiq

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Stefano Buda

Arbitro
Antonio Rapuano 6.0
Qualche decisione apparsa cervellotica nel finale, ma nel complesso amministra con autorevolezza e senza sbavatura una gara mai cattiva

Pescara
Allenatore: Giuseppe Pillon 5.5
Poco reattivo nelle sostituzioni. Nel secondo tempo la sua squadra dà segnali di stanchezza e lui attende troppo per inserire forze fresche. Nel complesso la manovra non appare più fluida ed incisiva come qualche tempo fa. E anche in fase difensiva gli abruzzesi commettono qualche errore di troppo.
Vincenzo Fiorillo (POR): 5.5
Serata che non lo ha visto particolarmente impegnato, ma in occasione del pareggio umbro non sembra ben posizionato.
Matteo Ciofani (DIF): 6.5
Gara di sostanza in fase di contenimento. Si propone un paio di volte nell'area avversaria, ma è evidente che buttarla dentro non è il suo mestiere. Salva invece un gol sulla linea di porta abruzzese
Gennaro Scognamiglio (DIF): 6.0
Fisicità e intelligenza tattica. Erge un muro a difesa del reparto difensivo abruzzese
Marco Perrotta (DIF): 5.5
Non è un difensore dai piedi particolarmente educati, ma tutto sommato si disimpegna bene
Cristiano Del Grosso (DIF): 6.0
Generosità da vendere, ma poco incisivo quando accompagna la squadra in fase di costruzione
Ledian Memushaj (CEN): 7.0
Un gol straordinario e un primo tempo di grande intensità. Nella ripresa perde freschezza atletica
Alessandro Bruno (CEN): 5.0
E' ancora una volta il peggiore il campo del Pescara: sbaglia appoggi banali, perde palloni sanguinosi e in fase di interdizione incide poco. E' un mistero la sua permanenza nell'undici titolare
Gaston Brugman Duarte (CEN): 5.5
Fisicamente non è al meglio e si vede. Gioca quasi da fermo, non inquadra mai la porta, tuttavia quella poca imprevedibilità evidenziata dal Pescara deriva sempre e solo dalle sue iniziative
Manuel Marras (ATT): 5.5
Tanta corsa ma poca sostanza. Ha un paio di occasioni per affondare, ma è ormai chiaro che il tiro non è il suo forte. E per un attaccante non è un aspetto secondario
Leonardo Mancuso (ATT): 5.0
E' ben lontano dallo spietato uomo d'area ammirato nel girone d'andata. Poco mobile, fa fatica a difendere i palloni ed è quasi sempre lontano dal vivo del gioco
Riccardo Sottil (ATT): 5.5
Decisivo in entrambe le occasioni: nel primo tempo si procura la punizione dalla quale nasce il gol di Memushaj. Nella ripresa non va in break su Falzerano, consentendogli di crossare, innescando il pareggio umbro.
Antonio Balzano (DIF):
Luca Crecco (CEN): 6.0
Santiago Bellini (ATT):
Perugia
Allenatore: Alessandro Nesta 6.5
Voleva il pareggio ed è riuscito a portarlo a casa. Ha il merito di tenere unita la sua squadra, nonostante le difficoltà e lo svantaggio iniziale, trascinandola verso un pareggio tutto sommato meritato.
Vasconcelos Ferreira Gabriel (POR): 6.0
Non è una serata particolarmente impegnativa, ma è attento e reattivo ogni volta che è chiamato in causa. Non può nulla sul gol di Memushaj
Aleandro Rosi (DIF): 6.0
Gara senza sbavature. Troppo timido, però, in fase di appoggio, quando la sua squadra prova a ripartire.
Filippo Sgarbi (DIF): 5.5
Si guadagna due ammonizioni, lasciando la sua squadra con un uomo in meno nel finale. Scelta rischiosa, ma che a conti fatti disinnesca una pericolosissima ripartenza del Pescara e consente ugualmente alla sua squadra di guadagnare un punto.
Norbert Gyomber (DIF): 6.0
Gara da ex, nel corso della quale appare più sicuro e concentrato del solito.
Pasquale Mazzocchi (DIF): 6.0
E' il migliore del suo reparto: difende con vigore ed è sempre prezioso nella manovra
Michael Dogo Kingsley (CEN): 6.0
Un paio di buone giocate e poco altro. Da un giocatore con la sua qualità ci si aspetta qualcosa in più
Marco Carraro (CEN): 5.5
Appare fragile in fase di interdizione e spesso avulso dal gioco in fase di costruzione. Non a caso la sua gara finisce dopo i primi 45 minuti
Vlad Dragomir (DIF): 6.0
Rinforza gli ormeggi a centrocampo e manda spesso fuori giri la mediana abruzzese
Valerio Verre (CEN): 5.5
Giocatore dal piede d'oro, questa sera si è visto poco: nessuna conclusione e nessuna giocata degna di nota a supporto delle punte
Luca Vido (ATT): 7.0
Il migliore dei suoi e non solo per il gol del pareggio. Ogni pallone che tocca è un potenziale pericolo creato dal Perugia. Sfiora il raddoppio nel finale
Umar Sadiq (ATT): 6.0
Si vede poco dalle parti di Fiorillo e i suoi rari inserimenti non sorprendono mai la difesa del Pescara. Merita la sufficienza per volontà e sagacia tattica
Jawaad El Yamiq (DIF):
Raffaele Bianco (CEN): 5.5
Entra nel secondo tempo al posto di Carraro, ma il suo ingresso in campo non dà i frutti sperati.
Marcello Falzerano (ATT): 7.0
Il suo ingresso in campo cambia volto al Perugia, che in quel momento è impegnato nella ricerca del pareggio: crea scompiglio sulla fascia destra e dai suoi piedi nasce il gol di Luca Vido

Gli highlights saranno disponibili a breve.

-
Possesso palla
-
1
Tiri totali
1
1
Tiri specchio
1
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
4
Corner
6
-
Falli
-
-
Fuorigioco
-
4
Ammoniti
2
-
Espulsi
1

Pescara-Perugia 1-1

MARCATORI: 30' Memushaj (Pes), 71' Vido (Per).
PESCARA (4-3-3): Fiorillo 5,5; Ciofani 6,5 (88' Balzano ) , Scognamiglio 6, Perrotta 5,5, Del Grosso 6; Memushaj 7, Bruno 5, Brugman Duarte 5,5 (78' Crecco 6) ; Marras 5,5, Mancuso 5, Sottil 5,5 (86' Bellini ) .
A disposizione: Kastrati, Farelli, Elizalde, Bettella, Pinto, Kanouté, Capone, Antonucci, Monachello.
Allenatore: Giuseppe Pillon 5,5.
PERUGIA (4-3-1-2): Gabriel 6; Rosi 6, Sgarbi 5,5, Gyomber 6, Mazzocchi 6; Kingsley 6 (55' Falzerano 7) , Carraro 5,5 (46' Bianco 5,5) , Dragomir 6; Verre 5,5 (87' El Yamiq ) ; Vido 7, Sadiq 6.
A disposizione: Bizzarri, Perilli, Cremonesi, Falasco, Kouan, Moscati, Bordin, Melchiorri, Han.
Allenatore: Alessandro Nesta 6,5.
ARBITRO: Antonio Rapuano 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 31' Sgarbi (Per); 47' Perrotta (Pes); 67' Sottil (Pes); 77' Bruno (Pes); 81' Scognamiglio (Pes); 83' Sgarbi (Per).
ESPULSI: 83' Sgarbi (Per).
ANGOLI: 4-6.
RECUPERO: pt 0, st 3