Serie B 2018-2019
Serie B 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale
12° giornata Serie B 2018-2019

Stadio Mario Rigamonti

11 novembre 2018 ore 15:00

Arbitro: Davide Ghersini

Brescia

38° A. Donnarumma
45° S. Tonali
56° A. Donnarumma
69° E. Torregrossa

4
-
2

Conclusa

Verona

52° A. Caracciolo
80° G. Pazzini
38° A. Donnarumma
45° S. Tonali
56° A. Donnarumma
69° E. Torregrossa

Verona


2
52° A. Caracciolo
80° G. Pazzini

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Lorenzo Di Caprio
Mostra dettagli:

Grazie per essere stati con noi. Dal "Rigamonti" è tutto, il Brescia batte l'Hellas Verona quattro a due. A presto con le pagelle del match, un cordiale saluto da Lorenzo Di Caprio.

90'+5
Termina senza grossi sussulti il pirotecnico incontro del "Rigamonti". Il Brescia vince e convince, sprofonda l'Hellas Verona. Corini festeggia la quarta vittoria consecutiva tra le mura amiche e spedisce Grosso sulla graticola: l'allenatore ospite rischia l'esonero.

90'+1
Cinque minuti di recupero: il Brescia addormenta la partita, le due squadre sembrano solo attendere il triplice fischio.

89'
Ultimo cambio per il Brescia: fuori Spalek, dentro Gastaldello.

88'
Gran palla di Bisoli ma Spalek, con i crampi, è in fuorigioco.

87'
Di Carmine prova a mettere una palla in mezzo ma non trova assistenza. Presa facile per Alfonso.

85'
Standing ovation per Alfredo Donnarumma: il bomber dei padroni di casa lascia il campo per Alessandro Martinelli.

83'
Cambio in casa Hellas Verona, con Alessandro Crescenzi che lascia il campo in favore di Mattia Zaccagni.

80'
GOL VERONA CON GIAMPAOLO PAZZINI! L'unico a crederci in questi ultimi minuti, prende il tempo a Mateju e accorcia il punteggio. 4-2 a dieci minuti dalla fine.

78'
Crescenzi si mette in solitaria ma la conclusione da fuori termina alta.

76'
Torregrossa commette un ingenuità e viene ammonito. Si tratta del quinto ammonito di giornata.

75'
Ragusa converge verso il centro e prova la conclusione: palla al lato.

75'
Pazzini ci prova ancora da fuori con un tiro a giro sul secondo palo: la palla sfiora il gol ma termina fuori.

73'
Dall'Oglio, appena entrato, crossa e pesca Donnarumma: il bomber trova l'aggancio ma non riesce a calciare.

70'
Sostituzione per il Brescia: fuori Emanuele Ndoj, dentro Jacopo Dall'Oglio.

69'
POKER DEL BRESCIA! Ernesto Torregrossa lascia andare un siluro dai venti metri e spedisce il pallone sotto l'incrocio. Silvestri non può nulla, tracollo Verona e Brescia sempre più al sicuro.

68'
Giampaolo Pazzini calcia una punizione dai venti metri ma la conclusione è lenta e centrale. Nessun problema per Alfonso.

65'
Ancora Spalek che prova a sfondare sulla fascia destra: Torregrossa non riesce a salire sul pallone, cross lungo e palla recuperata per il Verona.

62'
Grande chiusura di Romagnoli su Di Carmine, fermato nell'uno contro uno: il tackle del difensore viene premiato dal rimpallo, rimessa dal fondo Brescia.

61'
Spalek spinge sulla destra e mette un cross teso al centro: libera Caracciolo.

60'
Secondo cambio per l'Hellas Verona: Fabio Grosso sostituisce Laribi con Ryder Matos.

59'
Brescia ad un passo dal 4-1! Torregrossa raccoglie il cross di Ndoj e colpisce di testa: sfiorato il gol.

58'
Dawidowicz cade all'interno dell'area di rigore: l'arbitro non abbocca e lo ammonisce per simulazione.

57'
Primo squillo di Pazzini! L'attaccante scaligero sfiora l'eurogol con un tiro al volo da fuori area. La palla termina di poco alta.

56'
TRIS DEL BRESCIA! Donnarumma sfrutta l'assist di Torregrossa e si regala una doppietta. Nove presenze e altrettanti gol in campionato.

53'
Il Brescia si guadagna un calcio d'angolo ma lo spiovente di Tonali non trova assistenza. Nulla di fatto.

52'
GOL VERONA! Antonio Caracciolo salta nel cuore dell'area di rigore e batte un incolpevole Andrenacci. Rete dell'ex per il difensore ospite.

51'
Ci crede di più l'Hellas Verona: Ragusa si guadagna un nuovo calcio d'angolo.

50'
Prova a rispondere il Brescia con Spalek che colpisce al volo di sinistro: la conclusione non impensierisce Silvestri.

49'
Hellas Verona vicino al gol! Samuel Di Carmine prende il tempo al difensore e gira di testa: palla di poco alta.

46'
Tra le fila dell'Hellas Verona è pronto il primo cambio: esce Liam Henderson, entra Pawel Dawidowicz.

45'
Inizia il secondo tempo.

Termina dunque il primo tempo al "Mario Rigamonti" di Brescia, dove i padroni di casa sono giustamente avanti per due reti a zero. Verona spaesato, praticamente nullo in fase offensiva: si attende una reazione degli ospiti. Appuntamento tra quindici minuti!

45'+5
Crescenzi prova a spingere sulla destra ma Mateju gli sbarra ancora una volta la strada. Si tratta dell'ultima azione di questo primo tempo.

45'+1
Ancora Brescia! Tonali prova a ripetersi a distanza di pochi minuti e sfiora il 3-0 con un sinistro rasoterra sul primo palo. L'undici di Fabio Grosso è ora in totale confusione.

45'
Due minuti di recupero decretati dal direttore di gara.

45'
SANDRO TONALI, RADDOPPIO DEL BRESCIA! Una bordata dai trenta metri regala il 2-0 ai padroni di casa. Che bel modo per festeggiare la prima convocazione in Nazionale!

43'
Punizione pericolosa in favore del Brescia. Crescenzi colpisce la palla con la mano e ferma la ripartenza.

41'
Il Verona sta provando a reagire ma è ancora il Brescia a tenere le redini dell'incontro: bravo Ragusa, il migliore dei suoi, a fermare la triangolazione dei padroni di casa.

38'
GOL BRESCIA! Tonali lancia in profondità per Torregrossa: la sponda dell'attaccante trova l'inserimento di Alfredo Donnarumma che si fa perdonare per l'errore precedente e insacca alle spalle di Silvestri. Vantaggio meritato per i padroni di casa.

38'
Copertura decisiva di Mateju su una buona giocata di Crescenzi. La ripartenza bresciana non sortisce effetti.

36'
Rischia Ndoj, già ammonito e colpevole di un fallo duro ai danni di Caracciolo. Richiamato verbalmente.

33'
Prova a farsi vedere in avanti l'Hellas Verona. Laribi fa la sponda ma Pazzini viene anticipato.

33'
Giallo per Sabelli. Il terzino punito per un brutto fallo da dietro su Ragusa.

32'
Ndoj secondo ammonito della partita. Centrocampista punito per un fallo su Laribi.

31'
Torregrossa difende bene palla e fa ripartire il Brescia. Il cross di Ndoj è però facile preda di Silvestri.

30'
Un altro pregevole cambio di gioco di Tonali trova Sabelli, che sventaglia per Donnarumma e concede l'uno contro uno al suo attaccante: libera in qualche modo la difesa scaligera ma ancora Brescia pericoloso.

29'
Santiago Colombatto commette un fallo sulla linea mediana del campo e viene redarguito dall'arbitro: si tratta del primo ammonito di giornata.

27'
Proteste del Brescia per un presunto fallo di mano commesso da Colombatto a metà campo. L'arbitro dice di proseguire.

26'
L'Hellas Verona prova ad alzare il baricentro ma l'attacco non punge. Palla recuperata del Brescia.

23'
Torregrossa entra in area, supera due avversari ma subisce il ritorno di un generoso Ragusa. L'attaccante del Brescia commette fallo.

20'
Sventagliata di Tonali sul piede di Bisoli: il cross del giocatore bresciano viene prontamente liberato. Sugli sviluppi dell'azione ci prova Ndoj al volo: tiro che non trova lo specchio della porta.

19'
Contrasto duro tra Mateju e Crescenzi, con il primo fermo a terra per un colpo al volto. Gioco fermo.

16'
OCCASIONE BRESCIA! Donnarumma supera col fisico Caracciolo e spara alto a tu per tu con Silvestri. I lombardi spingono, scaligeri alle corde.

15'
Sabelli prova a vestire i panni del regista e cerca un filtrante per Torregrossa: il passaggio è troppo lungo, l'attaccante siciliano non può arrivarci.

13'
Colombatto batte l'angolo ma trova Tonali che si oppone e libera l'area da pericoli.

12'
Antonino Ragusa è sicuramente l'uomo più pericoloso dell'Hellas Verona. L'esterno di proprietà del Sassuolo si guadagna un calcio d'angolo.

11'
Ndoj subisce fallo sulla trequarti sinistra: la punizione di Tonali trova la deviazione di Bisoli, palla sul fondo e rimessa Verona.

10'
Ancora Brescia con Ndoj: il suo tiro, però, è fuori misura e termina molto sopra la traversa ospite.

9'
Bisoli si rende pericoloso con un tiro-cross che Silvestri non blocca. Colombatto è bravo ad andare sulla respinta e a far respirare il Verona. Ma che sofferenza in questo inizio!

7'
Crescenzi prova a scuotere l'Hellas Verona: sul cross dell'ex Pescara ci arriva Giampaolo Pazzini, ma il colpo di testa finisce alto.

6'
Ragusa perde un brutto pallone e favorisce la ripartenza del Brescia: Donnarumma non si capisce con Ndoj e vanifica tutto.

4'
Spinge sulla sinistra Mateju che trova il fondo e tenta un cross alla ricerca degli attaccanti. Silvestri interviene.

2'
Buon inizio del Brescia, che prova subito a rendersi pericoloso nella metà campo avversaria.

1'
Iniziata! Al via la sfida del Rigamonti

Per Fabio Grosso, tecnico degli scaligeri, si tratta di un'ultima chiamata: un altro risultato negativo potrebbe condannare il campione del Mondo 2006 all'esonero.

Buon pomeriggio amici di Datasport. Al Mario Rigamonti di Brescia è tutto pronto per la sfida tra i padroni di casa e l'Hellas Verona.

Cresce l'attesa per Brescia-Verona, uno dei big-match di questa dodicesima giornata di Serie B. L'incontro, che avrà luogo al "Mario Rigamonti" domenica alle ore 15:00, contrappone i padroni di casa, imbattuti da otto partite e allenati da Eugenio Corini, agli scaligeri di Fabio Grosso, reduci dal pareggio casalingo contro la Cremonese e tre sconfitte nelle ultime sei partite. Per invertire il trend negativo, il tecnico ospite si affiderà molto probabilmente all'esperienza di Giampaolo Pazzini, giocatore più pagato della cadetteria e poco impiegato nelle ultime uscite; tuttavia, la squadra del patron Cellino potrà rispondere facendo nuovamente affidamento su Alfredo Donnarumma, attuale capocannoniere (insieme a Mancuso del Pescara) della categoria con sei reti siglate in poco più di 600 minuti. Brescia contro Verona, insomma, ha tutti gli ingredienti per diventare una partita divertente nonché ricca di gol e spettacolo: appuntamento a domenica, ore 15:00, su Datasport.
Brescia
IN CAMPO (4-3-1-2)
1 E. Alfonso
2 S. Sabelli 33°
18 S. Romagnoli
15 A. Cistana
3 A. Mateju
6 E. Ndoj 29° 70°
4 S. Tonali 45°
25 D. Bisoli
7 N. Spalek 89°
11 E. Torregrossa 69° 76°
9 A. Donnarumma 85° 38° 56°

IN PANCHINA
5 D. Gastaldello 89°
14 J. Dall'Oglio 70°
31 L. Carillo
19 E. Lancini
8 A. Martinelli 85°
32 L. Tremolada
12 P. Bastianello
23 L. Morosini
21 M. Cortesi
Allenatore
Eugenio Corini
Verona
IN CAMPO (4-3-3)
1 M. Silvestri
17 A. Crescenzi 83°
2 A. Caracciolo 52°
6 L. Marrone
33 A. Empereur
4 L. Henderson 46°
14 S. Colombatto 33°
21 K. Laribi 60°
9 A. Ragusa
11 G. Pazzini 80°
10 S. Di Carmine

IN PANCHINA
12 L. Ferrari
23 S. Calvano
19 K. Cissé
15 J. Balkovec
8 S. Gustafson
27 P. Dawidowicz 58° 46°
29 A. Almici
28 L. Tupta
16 S. S.W. Lee
20 M. Zaccagni 83°
24 M. Kumbulla
7 R. Matos 60°
Allenatore
Fabio Grosso

4-3-1-2

Arbitro: Davide Ghersini

4-3-3

1 Alfonso
1 Silvestri
2 Sabelli
17 Crescenzi
18 Romagnoli
2 Caracciolo
15 Cistana
6 Marrone
3 Mateju
33 Empereur
6 Ndoj
4 Henderson
4 Tonali
14 Colombatto
25 Bisoli
21 Laribi
7 Spalek
9 Ragusa
11 Torregrossa
11 Pazzini
9 Donnarumma
10 Di Carmine

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Lorenzo Di Caprio

Arbitro
Davide Ghersini 6.5
Buona prova del fischietto genovese, bravo a tenere i ritmi alti pur senza risparmiare i giocatori da gialli tutto sommato giusti.

Brescia
Allenatore: Eugenio Corini 7.0
Continua a vincere e convincere, tra le mura amiche, la squadra di Eugenio Corini, premiato per il gioco corale e la scelta, senza dubbio ripagata, di puntare su Cistana e Spalek dal primo minuto.
Enrico Alfonso (POR): 6.0
Compensa una parziale colpevolezza sul gol di Pazzini con interventi puntuali e padronanza della porta.
Stefano Sabelli (DIF): 6.0
Nel primo tempo soffre l'esuberanza di Ragusa, poi migliora e riesce anche a proporsi in avanti. In crescita.
Simone Romagnoli (DIF): 6.5
Preciso e puntuale, il capitano del Brescia si guadagna il boato del Rigamonti.
Andrea Cistana (DIF): 7.0
Giganteggia la scommessa di Corini. Un muro che limita Pazzini e chiude su ogni incursione avversaria.
Ales Mateju (DIF): 5.5
Parte bene, contiene Crescenzi e prova qualche incursione. Nel finale, però, si addormenta e permette a Pazzini di accorciare le distanze.
Emanuele Ndoj (CEN): 6.0
Più quantità che qualità, Ndoj dà fosforo al centrocampo. Impreciso in qualche occasione.
Sandro Tonali (CEN): 7.5
Quale modo migliore per festeggiare la prima convocazione in Nazionale? Il regista del Brescia lascia partire una bordata dai trenta metri e regala lanci perfetti da ogni zona del campo. Un'altra categoria.
Dimitri Bisoli (CEN): 6.0
Più volte ripreso da Corini per un posizionamento mediocre, si fa perdonare dalla grande mole di palloni recuperati. Utile.
Nikolas Spalek (ATT): 6.5
Buona performance dell'esterno, bravo a sfondare spesso nel primo tempo. Col passare dei minuti perde forza nelle gambe.
Ernesto Torregrossa (ATT): 7.0
Fa a sportellate per la squadra, difende palla e imbecca Donnarumma. Se poi riesce anche a trovare il tempo di concludere sotto l'incrocio da fuori area...
Alfredo Donnarumma (ATT): 8.0
Il bomber continua a regalare spettacolo: due gol e grande qualità per quella che si conferma una certezza della cadetteria. Il Brescia vola sulle ali di Donnarumma.
Daniele Gastaldello (DIF): s.v.
Qualche minuto per dar pace ad un esausto Spalek.
Jacopo Dall'Oglio (CEN): s.v.
Uno spezzone di partita per Dall'Oglio che, con generosità, dà una mano nella parte finale.
Alessandro Martinelli (CEN): s.v.
Troppo poco per giudicare.
Verona
Allenatore: Fabio Grosso 5.0
Un Hellas Verona senza gioco né idee condanna Fabio Grosso all'insufficienza. La sua panchina è ora sempre più traballante.
Marco Silvestri (POR): 5.0
Quattro reti sono tante e, per quanto brilli per bellezza, la conclusione di Tonali era forte ma centrale: poteva certamente fare di tu.
Alessandro Crescenzi (DIF): 5.5
Prova a spingere ma, da subito, viene contenuto da Spalek e Mateju.
Antonio Caracciolo (DIF): 6.0
Segna il gol dell'ex ma non riesce ad arginare lo straripante attacco di casa.
Luca Marrone (DIF): 5.0
In perenne difficoltà, affonda insieme ai suoi compagni di reparto.
Alan Pereira Empereur (DIF): 5.5
Perennemente in difficoltà, soffre il gioco bresciano e non trova le forze per attaccare a sufficienza.
Liam Henderson (CEN): 5.5
Un tempo di poche luci e molte ombre per l'ex Bari. Resta negli spogliatoi.
Santiago Colombatto (CEN): 6.0
Nel centrocampo gialloblu è l'unico che prova a dare un po' di qualità. Le buone intenzioni, però, non sempre vengono tramutate in giocate importanti.
Karim Laribi (CEN): 5.0
L'ex Sassuolo non punge e viene spesso arginato dalla rocciosa difesa di casa. Lascia presto il campo.
Antonino Ragusa (ATT): 6.0
Generoso in fase difensiva, prova anche a proporsi in avanti. Poco assistito, fa quel che può.
Giampaolo Pazzini (ATT): 5.5
Per quarantacinque minuti non tocca palla, poi segna un gol e non si dà mai per vinto. Da lui, tuttavia, ci si aspetta molto di più.
Samuel Di Carmine (ATT): 5.5
Neutralizzato da Romagnoli, l'ex Perugia non riesce a pungere la difesa bresciana.
Pawel Dawidowicz (DIF): 5.5
Rimedia un giallo e poco altro.
Mattia Zaccagni (CEN): s.v.
Entra troppo tardi per fare qualcosa.
Ryder Matos (ATT): 5.0
Entra e non incide. Dal brasiliano ci si aspetta qualcosa in più.

Gli highlights saranno disponibili a breve.

58 %
Possesso palla
42 %
18
Tiri totali
9
5
Tiri specchio
3
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
3
Corner
3
-
Falli
2
-
Fuorigioco
-
4
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Brescia-Verona 4-2

MARCATORI: 38' Donnarumma (B), 45' Tonali (B), 52' Caracciolo (V), 56' Donnarumma (B), 69' Torregrossa (B), 80' Pazzini (V).
BRESCIA (4-3-1-2): Andrenacci ; Sabelli , Romagnoli , Cistana , Mateju ; Ndoj (70' Dall'Oglio ) , Tonali , Bisoli ; Spalek (89' Gastaldello ) ; Torregrossa , Donnarumma (85' Martinelli ) .
A disposizione: Carillo, Lancini, Tremolada, Bastianello, Morosini, Cortesi.
Allenatore: Eugenio Corini 7.
VERONA (4-3-3): Silvestri ; Crescenzi (83' Zaccagni ) , Caracciolo , Marrone , Empereur ; Henderson (46' Dawidowicz ) , Colombatto , Laribi (60' Matos ) ; Ragusa , Pazzini , Di Carmine .
A disposizione: Ferrari, Calvano, Cissé, Balkovec, Gustafson, Almici, Tupta, S.W. Lee, Kumbulla.
Allenatore: Fabio Grosso 5.
ARBITRO: Davide Ghersini 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 29' Ndoj (B); 33' Colombatto (V); 33' Sabelli (B); 58' Dawidowicz (V); 76' Torregrossa (B).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 3-3.
RECUPERO: pt 2, st 5