Serie A 2018-2019
Serie A 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale
14° giornata Serie A 2018-2019

Stadio Giuseppe Meazza

2 dicembre 2018 ore 12:30

Arbitro: Gianpaolo Calvarese

Milan

55° P. Cutrone
71° F. Kessie (Rig.)

2
-
1

Conclusa

Parma

50° R. Inglese

Milan


2
55° P. Cutrone
71° F. Kessie (Rig.)

Parma


1
50° R. Inglese

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Daniele Monaco
Mostra dettagli:

Tre punti importanti per il Milan, soprattutto per come sono maturati, dopo essere andato in svantaggio su gol di Inglese di testa. Il pareggio di Cutrone dà ossigeno e il rigore di Kessié regala la vittoria. Nel finale i rossoneri potevano dilagare ma è mancata decisamente la capacità di portare un uomo davanti al portiere avversario. Un problema che dovrà essere riparato in vista di ben altri avversari. Il Milan sale  comunque a 25 punti in attesa della Lazio che affronterà il Chievo, ultimo, mentre il Parma resta fermo a 20. Gli ospiti emiliani sono apparsi spesso poco propositivi, con un forcing nel finale che peraltro ha regalato ampie praterie agli avversari. Considerando l'anno di Gattuso sulla panchina del Milan, solo Napoli (82) e Juventus (98) hanno fatto più punti della sua squadra (66 esclusa la partita di oggi). Domenica 9 dicembre il Milan giocherà in casa contro temibile il Torino, alle 20.30 mentre il Parma ospiterà a sua volta i clivensi.

90'+6
Ammonito Castillejo.

90'+6
Ennesimo scambio impreciso fra Borini e Castillejo che comunque ha dato molta verve all'attacco del Milan

88'
Sostituzione: esce Jesus Fernandez Suso, molto applaudito ed entra Samu Castillejo

87'
tiro fuori di Simone Iacoponi che manda alto

87'
tiro fuori di Patrick Cutrone. Conclusione alta. Per il Milan si aprono molti spazi sulla trequarti ma non riesce a capitalizzare bene e ora il Parma tenta il pressing

84'
Esce Alberto Grassi ed entra Fabio Giovanni Ceravolo

83'
Borini pecca di imprecisione anche in questa occasione. Tarda troppo il passaggio a Suso dopo aver intercettato pur bene un pallone sulla trequarti. In seguito il pallone carambola su Cutrone il cui tiro è respinto dalla difesa

82'
Stupendo suggerimento di Suso per Kessié dalla destra al centro. L'ivoriano controlla ma "salva" tutto sparando alto un pallone colpito da sotto invece di provare la conclusione di potenza

81'
Sepe sempre molto attento sui calci d'angolo esce di pugno e allontana il pericolo

78'
Sostituzione: esce Matteo Scozzarella ed entra Leo Stulac

76'
Suso fa ripartire l'azione per Borini che senza vedere un compagno libero a sinistra banalmente controlla molto male il pallone allungandosi troppo la falcata, fermato da Iacoponi

75'
Pericolosissima incursione di Inglese su prolungamento di testa di Grassi. Donnarumma esce in presa sicura

74'
ammonito Simone Iacoponi

72'
Ammonito Fabio Borini poco prima del calcio di rigore, che ha avuto un'attesa molto lunga prima dell'esecuzione. San Siro con il fiato sospeso per diversi minuti. Neppure il motivo della consultazione al Var era chiara a molti tifosi sugli spalti

71'
2-1 MILAN!!! rigore trasformato da Franck Kessie. La conclusione bassa nell'angolino destro spiazza Sepe

69'
RIGORE MILAN! Dopo una consultazione al Var Calvarese assegna la massima punizione. L'arbitro ha visto un tocco di mani volontario di Bastoni in area di rigore!

64'
Abate corre ai ripari su Iacoponi. Corner Parma

63'
Incredibile controllo fallito da Cutrone che non riesce a fare suo un pallone lisciato da Bruno Alves

63'
Sostituzione: esce Gervinho ed entra Amato Ciciretti

62'
tiro fuori di Ricardo Rodriguez che ci prova di sinistro al volo

62'
ammonito Biabiany.

61'
L'ingresso di Borini sulla trequarti dietro Cutrone ha fatto spostare Calhanoglu sulla sinistra

58'
Cinque minuti da incubo per il Milan che beve il primo caffé del mattino con Cutrone e un'attesa ansiosa per la conferma della validità del gol da parte di Calvarese. La rete è una girata "alla Inzaghi" nel cuore dell'area che colpisce il palo sinistro opposto e poi finisce per gonfiare la parte alta della rete. Occasione creata dallo stesso Cutrone che aveva recuperato un pallone sulla trequarti. Pallone a Suso che crossa, il pallone deviato si impenna e finisce proprio alla punta italiana che insacca

55'
GOL MILAN!!! E' 1-1 la rete è di Patrick Cutrone!!!

54'
Gattuso corre subito ai ripari. Borini (oggi non ha più i capelli argento) è una scelta più offensiva e va subito sulla trequarti

53'
Sostituzione: esce José Mauri ed entra Fabio Borini

53'
Cross di Suso dalla destra che taglia dentro per Cutrone. In tuffo a pesce manda fuori

52'
Suso dribbla tre avversari ma non può fare tutto da solo. Fermato in area

50'
Clamoroso a San Siro!!! Sul secondo corner di fila battuto da Scozzarella lo statuario Inglese si eleva e con una perfetta incornata batte Donnarumma! Vantaggio Parma

50'

GOL PARMA!!! 1-0 goal di Roberto Inglese

48'
Angolo di Suso, nulla di fatto. Rodriguez mette sui piedi di Biabiany e il Parma riparte conquistando un corner

48'
Pasticcio fra Bruno Alves e Sepe che manda fuori su pressing di Cutrone

47'
tiro fuori di Hakan Calhanoglu che ci prova da trenta metri ma manda alto

Inizia il secondo tempo davanti ai 53.275 spettatori di San Siro. 

Sono Suso e Kessié i rossoneri con il maggior numero di presenze finora (insieme a Donnarumma), e sono anche gli elementi sembrati più in palla nel primo tempo contro il Parma. E sono 14 anche per Bruno Alves, Iacoponi e Gagliolo con quest'ultimo fra i migliori dei suoi insieme a Biabiany, Scozzarella e Inglese. Partita giocata a ritmi non esaltanti. Al solito Milan manovriero è mancato finora Cutrone, raggiunto poco e male dai compagni. Il Parma si difende con ordine e si porta appena può nella metà campo avversaria, in particolare con il rapidissimo Biabiany e dall'altro lato Gervinho

45'
Con una deviazione gialloblù sotto porta, finita alle stelle, finisce il primo tempo. Calvarese manda tutti a bere un té caldo

45'
Fallo di Abate su Barillà che aveva portato l'azione sul fondo a sinistra

43'
Cross di Suso dalla sinistra, di poco alto per la testa di Cutrone

39'
Rodriguez abbandonato sulla sinistra dai compagni viene chiuso sul fondo

38'
Atterrato Kessié in area su idea di Suso, San Siro protesta ma l'intervento è regolare

37'
OCCASIONE PARMA!!! Il colpo di testa di Gagliolo finisce di un soffio alla destra di Donnarumma. Insidiosa la punizione battuta sulla destra da Scozzarella

36'
Punizione Parma per un fallo sulla destra ai danni di Grassi. Un cross in mezzo potrebbe essere insidioso

34'
Calabria si libera bene il mancino dalla destra, ma la conclusione sbilenca arriva fino alla bandierina del corner

32'
Ottimo suggerimento di Suso da centrocampo per Calhanoglu, chiuso in angolo

31'
Il MIlan non riesce ad accelerare il ritmo davanti a un Parma che di fatto sta rinunciando a fare gioco finora. Gli ospiti comunque sono molto rapidi nei cambiamenti di fronte con Inglese e Biabiany e a riversarsi nella metà campo avversaria appena possibile

29'
Tentativo di Suso che sembra l'unico a dare una marcia in più al Milan. Di poco a lato

25'
Cross di Zapata, Cutrone in agguato viene controllato dalla difesa parmense. Sepe agguanta alto

24'
tiro fuori di Hakan Calhanoglu

23'
Corner di Suso che scambia con Calhanoglu poi lancia un tiro-traversone insidioso sul secondo palo bloccato da Sepe

21'
Gattuso rilancia al volo un pallone in campo per accelerare la rimessa in gioco e non rallentare un buon momento del Milan

20'
Suso e Kessié la intendono sulla sinitra. L'ivoriano scaglia un tiro da posizione defilata che non centra il bersaglio

18'
Suso per Calabria che scambia con Kessié aggirando la difesa. Il traversone del terzino nel cuore dell'area è insidiosissimo ma non c'è nessuno a raccogliere il suggerimento! Qui si è sentita la mancanza di Higuain

14'
Tiro fuori poco convinto di Kessié che conclude di piatto poco a lato un'azione sulla trequarti Milan

13'
Hakan Calhanoglu è il calciatore che nel campionato in corso ha tentato il tiro più volte senza trovare la rete. Ben 28 i suoi tentativi e con questo fanno 29

12'
calcio d'angolo Matteo Scozzarella blocca Donnarumma che fa ripartire l'azione con Kessié, tira Calhanoglu ma il pallone finisce alto

11'
Triangolazione stupenda fra Scozzarella e Biabiany in area Milan, il pallone finisce a Barillà che perde il momento per calciare in porta. Zapata salva in corner

10'
calcio d'angolo Hakan Calhanoglu, il pallone finisce a José Mauri che con una ciabattata manda fuori

9'
Bastoni chiude in corner Cutrone lanciato da Kessié centralmente

9'
Colpo di testa di Zapata nel cuore dell'area su cross di Rodriguez dalla sinistra. Para basso Sepe

7'
Fallo di Gagliolo su Suso proprio davanti alla panchina di Gattuso

6'

E' capitan Abate il centrale della difesa accanto a Zapata

3'
Anche il Parma si fa vedere in avanti con un'incursione di Biabinay e poi una battuta rete in diagonale di Grassi

2'
Primo tiro del Milan. Cutrone dalla trequarti indirizza il pallone fra le braccia di Sepe 

1'
E' iniziata! Batte il Milan che attacca verso la curva sud

Contro il Parma Rino Gattuso gioca la partita dell'anniversario. Un anno fa l'esordio contro il Benevento sulla panchina rossonera

L'anticipo dell'ora di pranzo va di scena a San Siro, dove il Milan, beffato dalla Lazio nel recupero del turno precedente, se la dovrà vedere con la rivelazione Parma, lanciato da due vittorie consecutive. Precedenti in Serie A a Milano dalla parte dei rossoneri, con 15 successi a 3, 6 i pareggi. Nell'ultima sfida, nel torneo 2014-15, vittoria dei padroni di casa per 3-1.
Milan
IN CAMPO (4-3-3)
99 G. Donnarumma
20 I. Abate
17 C. Zapata
68 R. Rodriguez
2 D. Calabria
79 F. Kessie (R)71°
4 J. Mauri 53°
14 T. Bakayoko
8 J. Suso 88°
63 P. Cutrone 55°
10 H. Calhanoglu

IN PANCHINA
25 P. Reina
90 A. Donnarumma
12 A. Conti
94 M. Brescianini
93 D. Laxalt
77 A. Halilovic
7 S. Castillejo 96° 88°
56 S. Simic
18 R. Montolivo
11 F. Borini 72° 53°
16 A. Bertolacci
Allenatore
Gennaro Gattuso
Parma
IN CAMPO (4-3-3)
55 L. Sepe
2 S. Iacoponi 74°
22 E. Bruno Alves
28 R. Gagliolo
95 A. Bastoni
17 A. Barillà
88 A. Grassi 84°
21 M. Scozzarella 78°
27 G. Gervinho 63°
45 R. Inglese 50°
77 J. Biabiany 62°

IN PANCHINA
56 F. Bagheria
1 P. Frattali
23 M. Gazzola
18 M. Gobbi
8 A. Deiola
5 L. Stulac 78°
32 L. Rigoni
20 A. Di Gaudio
10 A. Ciciretti 63°
93 M. Sprocati
9 F. Ceravolo 84°
Allenatore
Roberto D'Aversa

4-3-3

Arbitro: Gianpaolo Calvarese

4-3-3

99 Donnarumma
55 Sepe
20 Abate
2 Iacoponi
17 Zapata
22 Bruno Alves
68 Rodriguez
28 Gagliolo
2 Calabria
95 Bastoni
79 Kessie
17 Barillà
4 Mauri
88 Grassi
14 Bakayoko
21 Scozzarella
8 Suso
27 Gervinho
63 Cutrone
45 Inglese
10 Calhanoglu
77 Biabiany

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Daniele Monaco

Arbitro
Gianpaolo Calvarese 7.0
Prende due importanti decisioni sui gol del Milan

Milan
Allenatore: Gennaro Gattuso 6.5
Corregge molto bene la partita in corsa
Gianluigi Donnarumma (POR): 6.0
Difficile opporsi con efficacia al colpo di testa ravvicinato di Inglese
Ignazio Abate (DIF): 6.5
Si fa apprezzare come centrale di difesa
Cristian Zapata (DIF): 6.5
Anche per il colombiano una prova onesta
Ricardo Rodriguez (DIF): 6.5
Efficace come sempre sulla sua fascia
Davide Calabria (DIF): 6.0
Buona partita, soprattutto nel primo tempo
Franck Kessie (CEN): 7.0
E' tornato, tonico, presente, letale sul rigore. Movimento continuo senza dare punti di riferimento è il regista avanzato e scambia molto bene con Calabria, Suso, Calhanoglu
José Mauri (CEN): 6.0
Fa il suo, ma fin quando sta in campo il Milan ha il freno a mano tirato. E questo atteggiamento non serviva contro il Parma. Gattuso lo sostituisce e le cose cambiano
Tiemoué Bakayoko (CEN): 6.0
Sarebbe stata una bella prova, purtroppo si fa anticipare da Inglese sul vantaggio emiliano
Jesus Fernandez Suso (CEN): 6.5
Nel primo tempo le uniche fiammate vengono da lui
Patrick Cutrone (ATT): 6.5
Riscatta con un gol "alla Inzaghi" una partita quasi anonima. Raggiunto da pochi palloni, sfrutta al meglio quello che resta
Hakan Calhanoglu (CEN): 5.0
Nota dolente. Ormai non basta più la buona tecnica di palleggio in fase di impostazione. Serve uno scatto di qualità
Samu Castillejo (ATT): 6.5
Argento vivo addosso, sostituisce bene Suso con verticalizzazioni illuminanti sulla destra
Fabio Borini (ATT): 5.5
Opzione tattica indovinata da Gattuso, ma lui lo ripaga con molti errori di imprecisione ed egoismo
Parma
Allenatore: Roberto D'Aversa 5.5
Il suo Parma troppo rinunciatario entra in partita solo sul 2-1
Luigi Sepe (POR): 6.5
E' il portiere dopo Handanovic con la percentuale più alta di parate in serie A. Lo ha dimostrato anche oggi e bene. Sicuro
Simone Iacoponi (DIF): 5.5
Fa il suo senza strafare
Eduardo Bruno Alves (DIF): 5.5
Una prova non impeccabile
Riccardo Gagliolo (DIF): 6.5
Chiaroscuro, ma efficace. Crea dei pensieri sulla sua fascia di competenza
Alessandro Bastoni (DIF): 5.5
Il mani in area è un peccato veniale che costa caro al Parma
Antonino Barillà (CEN): 6.0
Quando il Parma prova a giocare, lui è nel vivo
Alberto Grassi (CEN): 5.5
Poteva fare di più a centrocampo ma Kessié e Bakayoko lo sovrastano
Matteo Scozzarella (CEN): 6.5
Fra gli emiliani uno dei più pericolosi e precisi nelle giocate
Gervais Lombe Yao Kouassi Gervinho (ATT): 5.0
L'ombra di se stesso, purtroppo si vede poco e anche il bel gioco ne risente
Roberto Inglese (ATT): 6.5
Uomo-squadra, boa d'attacco recupera palloni e fa risalire i compagni. Illude con il momentaneo vantaggio
Jonathan Ludovic Biabiany (ATT): 6.0
Rapidissimo come sempre, pericolo costante
Leo Stulac (CEN): s.v.
Entra nel finale
Amato Ciciretti (ATT): s.v.
Non incide
Fabio Giovanni Ceravolo (ATT): s.v.
Come sopra
Tre punti importanti per il Milan, soprattutto per come sono maturati, dopo essere andato in svantaggio su gol di Inglese di testa. Il pareggio di Cutrone dà ossigeno e il rigore di Kessié regala la vittoria. Nel finale i rossoneri potevano dilagare ma è mancata decisamente la capacità di portare un uomo davanti al portiere avversario. Un problema che dovrà essere riparato in vista di ben altri avversari. Il Milan sale  comunque a 25 punti in attesa della Lazio che affronterà il Chievo, ultimo, mentre il Parma resta fermo a 20. Gli ospiti emiliani sono apparsi spesso poco propositivi, con un forcing nel finale che peraltro ha regalato ampie praterie agli avversari. Considerando l'anno di Gattuso sulla panchina del Milan, solo Napoli (82) e Juventus (98) hanno fatto più punti della sua squadra (66 esclusa la partita di oggi). Domenica 9 dicembre il Milan giocherà in casa contro temibile il Torino, alle 20.30 mentre il Parma ospiterà a sua volta i clivensi.
-
Possesso palla
-
10
Tiri totali
2
3
Tiri specchio
1
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
4
Corner
6
-
Falli
-
-
Fuorigioco
-
2
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Milan-Parma 2-1

MARCATORI: 50' Inglese (P), 55' Cutrone (M), 71' Kessie (Rig.) (M).
MILAN (4-3-3): Donnarumma 6; Abate 6,5, Zapata 6,5, Rodriguez 6,5, Calabria 6; Kessie 7, Mauri 6 (53' Borini 5,5) , Bakayoko 6; Suso 6,5 (88' Castillejo 6,5) , Cutrone 6,5, Calhanoglu 5.
A disposizione: Reina, Donnarumma, Conti, Brescianini, Laxalt, Halilovic, Simic, Montolivo, Bertolacci.
Allenatore: Gennaro Gattuso 6,5.
PARMA (4-3-3): Sepe 6,5; Iacoponi 5,5, Bruno Alves 5,5, Gagliolo 6,5, Bastoni 5,5; Barillà 6, Grassi 5,5 (84' Ceravolo sv) , Scozzarella 6,5 (78' Stulac sv) ; Gervinho 5 (63' Ciciretti sv) , Inglese 6,5, Biabiany 6.
A disposizione: Bagheria, Frattali, Gazzola, Gobbi, Deiola, Rigoni, Di Gaudio, Sprocati.
Allenatore: Roberto D'Aversa 5,5.
ARBITRO: Gianpaolo Calvarese 7
NOTE: nessuna
AMMONITI: 62' Biabiany (P); 72' Borini (M); 74' Iacoponi (P); 90' Castillejo (M).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 8-8.
RECUPERO: pt 1, st 6