Serie A 2018-2019
Serie A 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale
11° giornata Serie A 2018-2019

Stadio Luigi Ferraris

4 novembre 2018 ore 15:00

Arbitro: Gianluca Rocchi

Sampdoria

66° F. Quagliarella

1
-
4

Conclusa

Torino

14° A. Belotti
44° A. Belotti (Rig.)
58° S. Iago Falque
79° A. Izzo
66° F. Quagliarella

Torino


4
14° A. Belotti
44° A. Belotti (Rig.)
58° S. Iago Falque
79° A. Izzo

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Giulio Zampini
Mostra dettagli:

Finisce la gara a Marassi! Rotondo risultato per i granata (1-4), che si sono imposti fin dal primo minuto dominando sia a livello territoriale, e quindi fisico murando tutto e di più nelle poche folate offensive blucerchiate, sia a livello qualitativo, con un possesso palla mai fine a se stesso che ha tenuto in bambola per parecchie frazioni di gioco i padroni di casa.

Per la Sampdoria, prestazione altalenante e insufficiente, figlia di una partita sotto tono nei primi 60 minuti di gioco, risollevata per pochi minuti nel secondo tempo nel tentativo di riaprire il match

Quello che è doveroso sottolineare, però, è che il risultato è stato figlio di meriti granata piuttosto che demeriti dei blucerchiati

90'+2
Prova la gloria personale Praet tentando il tiro: pallone mal calibrato, che finisce lontanissimo dallo specchio della porta

90'
Assegnati 4 minuti di recupero

90'
Prova il tiro Kownacki: pallone sul fondo

90'
Gara che sta per volgere al termine: ritmi bassi, di facile contenimento per il Torino

85'
Sostituzione per il Torino: esce Tomas Eduardo Rincon ed entra Roberto Soriano

82'
Sostituzione in casa Torino: esce Andrea Belotti ed entra Simone Zaza

79'
Sostituzione per la Sampdoria: esce Gianluca Caprari ed entra Dawid Kownacki

79'
GOAL! Izzo da un tap-in sotto-porta chiude definitivamente i sogni di rimonta blucerchiati

78'
Guadagna un calcio d'angolo il Torino, nel tentativo di chiudere definitivamente il match

72'
Spettacolare parata di Audero su un tiro al volo dai 15 metri di Belotti, che mantiene così la partita più o meno viva per la Samdporia

69'
Sostituzione in casa Torino: esce Silva Iago Falque ed entra Alejandro Berenguer

66'
GOAL! Accorcia le distanze Quagliarella, che mette in rete il pallone sulla ribattuta dopo la grande parata sul rigore di Sirigu in tuffo

63'
Rigore per la Sampdoria! Fallo su Praet

63'
Prova il tiro a giro Baselli nel cuore dell'area avversaria: pallone parato in tuffo da Audero

60'
Tenta il tiro Rincon dai 25 metri: conclusione debole che finisce nelle braccia di Audero

58'

GOAL! Da una splendida sponda di Aina di testa, nel cuore dell'area avversaria Iago Falque di contro-balzo colpisce il pallone che finisce in rete

53'
Sostituzione in casa Sampdoria: esce Riccardo Saponara ed entra Gregoire André Defrel

52'
Punizione vana che finisce sulla barriera, riparte il Torino

52'
Ammonito Meitè (era diffidato) in casa Torino

51'
Calcio di punizione per la Sampdoria, che prova a riaprire il match. Sulla battuta va Qaugliarella

48'
Sono arrivati aggiornamenti rispetto alla situazione infortuni in casa Sampdoria. Problema muscolare per Barreto: si tratta di stiramento 

46'
Iniziata la seconda frazione di gioco. Nessun cambio di formazione tra le due compagini

In un catino infuocato come Marassi, arrabbiato per le dubbiose (?) decisioni arbitrali, finisce il primo tempo: 2-0 per il Torino, che ha saputo finora prendersi le vesti della Sampdoria: possesso palla mai fine a se stesso, completo di passaggi in verticale e ottime manovre di gioco, senza mai rinunciare alla propria indole, ovvero una difesa stile fortino con un atteggiamento aggressivo come richiede la storia della squadra di Mazzarri

45'+2
Ci riprova Iago Falque con un tiro a giro: pallone che sfiora il palo

45'+2
Da una sponda di Quagliarella prova il tiro Saponara: pallone che finisce vicino alla bandierina del calcio d'angolo

45'
Assegnati 2 minuti di recupero

44'
GOAL! Doppietta di Belotti, arrivata  su calcio di rigore

41'

RIGORE! Assegnato un calcio di rigore per il Torino: fallo di Audero su Belotti

Si aspetta la conferma della Var

41'
Arriva la seconda ammonizione in casa Sampdoria: cartellino giallo che va a Ekdal

40'
Respinto un tiro da fuori area di Saponara. E' fortino Torino, finora con nessuna preoccupazione dietro

37'
Tenta il cross in mezzo Linetty: pallone che. non trovando nessun blucerchiato, finisce facile nelle mani di Sirigu

35'
Pescato in fuorigioco Belotti da un bel lancio dalle retrovie di Iago Falque

34'
Arriva in cielo a colpire un pallone Quagliarella: para Sirigu senza troppi patemi

33'
Scoccato da poco il 30' minuto di gioco: finora gara in mano ai giocatori di Mazzarri (squalificato, al suo posto il vice Frustalupi), con la Sampdoria costretta a rinunciare al possesso palla

32'
Ammonito Rincon.

29'
Prova il tiro dai 25 metri Iago Falque: pallone mal calibrato, che finisce altissimo sul fondo

28'
Pescato in fuorigioco Quagliarella. Brava la difesa del Torino a muoversi compatta in avanti

27'

24'
Da una splendida palla a cambiare versante di gioco di Caprari, Quagliarella prova il tiro al volo, murato dalla presenza di Meitè

22'

Così come Iago Falque, prova anche Caprari il tiro a giro da posizione defilata: pallone che sfiora il palo. Riparte il Torino dal fondo

20'
Prova il tiro a giro dal limite dell'area avversaria Iago Falque: pallone che finisce lontano dallo specchio della porta

18'
Prova a pareggiarla la Sampdoria con un tiro di Praet dai 20 metri: conclusione debole, para Sirigu in tuffo

17'

  Scivola N'Kolou nel tentativo di far ripartire il Torino, regalando così un'azione pericolosa alla Sampdoria

15'
Sostituzione precoce in casa Sampdoria per infortunio: esce Edgar Osvaldo Barreto ed entra Karol Linetty

14'
GOAL! Si porta in vantaggio il Torino grazie al goal di Belotti, finora il più pericoloso della gara, di testa nel cuore dell'area avversaria

11'
Ammonito! Il primo cartellino giallo della partita va a Praet, per un duro intervento su Izzo nei pressi del centrocampo

8'
Arriva il primo tiro in porta della partita: dagli sviluppi di una manovra sul versante destro nasce il cross che Belotti sfrutta colpendo il pallone di testa: alto sul fondo, ripartono i padroni di casa

5'
Prova il cross dalla destra De Silvestri: pallone debole e mal calibrato, esce in presa alta Audero

4'
Contro un Belotti lanciato a rete, blocca tutto Andersen lanciandosi in scivolata. Riparte la Sampdoria

1'

Inizia l’undicesima giornata di Serie A allo stadio Marassi

Tra i padroni di casa confermato Saponara dietro al duo Quagliarella-Caprari.

Nelle fila  del Torino l’unica sorpresa la titolarità, che da continuità, di Djidj nel terzetto difensivo

Sconfitta a San Siro, la Samp cerca riscatto tra le mura amiche contro un Toro in salute, imbattuto da cinque turni ma privo per questa partita del tecnico Mazzarri, squalificato dopo l'espulsione subita contro la Fiorentina. Precedenti al Ferraris nel massimo campionato nettamente a favore dei blucerchiati, vittoriosi 21 volte contro le sole 6 dei granata. Il risultato più frequente è però il pareggio, verificatosi in 24 occasioni, compreso l'1-1 dello scorso torneo.
Sampdoria
IN CAMPO (4-3-1-2)
1 E. Audero
24 B. Bereszynski
26 L. Tonelli
3 J. Andersen
29 N. Murru
8 E. Barreto 15°
6 A. Ekdal 41°
10 D. Praet 11°
5 R. Saponara 53°
27 F. Quagliarella 66°
17 G. Caprari 79°

IN PANCHINA
72 V. Belec
33 C. Rafael
92 G. Defrel 53°
4 R. Vieira
7 J. Sala
11 G. Ramirez
14 J. Jankto
99 D. Kownacki 79°
15 O. Colley
25 A. Ferrari
16 K. Linetty 15°
22 C. Tavares
Allenatore
Marco Giampaolo
Torino
IN CAMPO (3-5-2)
39 S. Sirigu
5 A. Izzo 79°
33 N. N'Koulou
30 K. Djidji
29 L. De Silvestri 14°
23 S. Meite 52°
8 D. Baselli
88 Rincon 85° 32°
26 O. Aina 58°
14 S. Iago Falque 69° 58°
9 A. Belotti 79° (R)44° 14° 82°

IN PANCHINA
1 S. Ichazo
25 A. Rosati
97 E. Lyanco
36 G. Bremer
24 E. Moretti
15 C. Ansaldi
6 R. Soriano 85°
7 S. Lukic
20 S. Edera
27 V. Parigini
21 A. Berenguer 69°
91 S. Zaza 82°
Allenatore
Walter Mazzarri

4-3-1-2

Arbitro: Gianluca Rocchi

3-5-2

1 Audero
39 Sirigu
24 Bereszynski
5 Izzo
26 Tonelli
33 N'Koulou
3 Andersen
30 Djidji
29 Murru
29 De Silvestri
8 Barreto
23 Meite
6 Ekdal
8 Baselli
10 Praet
88 Rincon
5 Saponara
26 Aina
27 Quagliarella
14 Iago Falque
17 Caprari
9 Belotti

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Giulio Zampini

Arbitro
Gianluca Rocchi 5.0
Decisioni arbitrali più che discutibili. Supportato dalla Var negli interventi chiave, sbaglia anche nella gestione dei cartellini. Giornata da dimenticare anche per il direttore di gara

Sampdoria
Allenatore: Marco Giampaolo 5.0
Sampdoria sotto tono, vittima fin dal primo minuto di una super prestazione del Torino. Risollevarsi è d'obbligo, già dalla delicata trasferta all'Olimpico contro la Roma
Emil Audero (POR): 5.0
Causa il rigore che spiana la strada al Torino
Bartosz Bereszynski (DIF): 5.0
Dalle sue parti non sfondano più di tanto: non per le sue doti da difensore, ma per lo sviluppo primario sul versante opposto che tenta il Torino
Lorenzo Tonelli (DIF): 5.5
Si perde più volte Belotti, bravo a giocare sulla linea del fuorigioco
Joachim Andersen (DIF): 5.5
Nel pre-partita si citavano le sue doti, confermate dalle verdi statistiche, di regista basso, stile Bonucci: il non-gioco sampdoriano, data la supremazia granata, lo ridimensiona
Nicola Murru (DIF): 4.5
Colpito a più riprese da un De Silvestri in giornata. Giornata da dimenticare
Edgar Osvaldo Barreto (CEN): s.v.
Per infortunio esce dopo neanche 15 minuti di gioco. Al suo posto di Linetty
Albin Ekdal (CEN): 5.0
Metronomo blucerchiato. Una gara fatta più di corse e rincorse che di costruzione
Dennis Praet (CEN): 6.0
Come i suoi compagni di reparto, rimane in balia del dominio territoriale e qualitativo del Torino. Ha il merito di guadagnarsi il calcio di rigore che regala vane speranze ai blucerchiati di riaprire il match
Riccardo Saponara (CEN): 5.0
Tenta qualche giocata, ma finisce vittima (nonostante il concorso di colpa) di una poca vena offensiva di tutta la Sampdoria. Esce dopo 55 minuti per Defrel. E la mira dai venti metri non è delle migliori
Fabio Quagliarella (ATT): 6.5
Giornata non facile per lui, finito fin dal primo minuto nelle marcature strette di Izzo (soprattutto) e N’Kolou. Prova qualche sponda per i compagni e qualche conclusione. Nonostante il goal su ribattuta nel momento del rigore, ne esce ridimensionato
Gianluca Caprari (ATT): 5.0
Schierato non da trequartista ma al fianco di Quagliarella, il giocatore blucerchiato rimane ai margini della partita
Gregoire André Defrel (ATT): 6.0
Entra a gara in corso, riuscendo a dare più verve negli ultimi 30 metri rispetto a Saponara
Dawid Kownacki (ATT): s.v.
Entra a risultato già compromesso
Karol Linetty (CEN): 5.0
Entra (freddo) a gara in corso per l’infortunio di Barreto. Vittima, lui così come tutta la Sampdoria, di una supremazia granata palese fin dal primo minuto
Torino
Allenatore: Walter Mazzarri 7.5
Tiene vivo il suo Torino grazie al fruttuoso cambio Berenguer-Iago Falque, che permette ai suoi di non doversi subire l’aggressione dei padroni di casa in cerca di riaprire il risultato
Salvatore Sirigu (POR): 6.5
Nel primo tempo gli unici tiri che riceve sono delle telefonate alle quali risponde in scioltezza, Nella seconda frazione di gioco, invece, si sporca i guanti parando il rigore a Quagliarella, nonostante il goal sulla ribattuta dell’attaccante blucerchiato
Armando Izzo (DIF): 7.0
Tenere Quagliarella non è compito facile, ma il centrale granata ci riesce, e anche bene. E il goal del 4-1, da rapace vero, è utile per spegnere sul nascere i sogni di rimonta blucerchiati
Nicolas N'Koulou (DIF): 6.5
Guida la difesa granata, perdendosi una volta alle spalle Quagliarella ma sapendo rimediare, fin da subito, murando la conclusione
Koffi Djidji (DIF): 6.0
Regge le poche folate offensive dei blucerchiati con il gioco di squadra, grazie al quale si esalta non sfigurando nei suoi compiti da difensore
Lorenzo De Silvestri (DIF): 6.5
Dai suoi piedi nascono molte occasioni pericolose. E l’assist sul primo goal di Belotti è al bacio
Souahilo Meite (CEN): 6.5
Gigante si, ma con i piedi di velluto
Daniele Baselli (CEN): 6.0
Sangue freddo nelle scelte, qualitativo nel portarle a termine
Tomas Eduardo Rincon (CEN): 7.0
Prende le vesti di guastafeste del gioco sampdoriano: sempre presente in mezzo al campo, dove sporca ogni azione avversaria, non rinunciando, comunque, a costruire la manovra con il fraseggio corto. Il “Toro” del Torino
Ola Aina (DIF): 7.0
Quando può spinge, quando tocca difendere non risparmia corsa e sacrificio. E l’assist-sponda sul terzo goal granata… Equilibratore della fascia sinistra
Silva Iago Falque (ATT): 7.0
Oltre a Belotti, il più pericoloso del Torino: una scheggia, che graffia e lacera la difesa avversaria. Prova più volte la classica conclusione a giro, arrivando però al goal con un tiro dal cuore dell’area avversaria
Andrea Belotti (ATT): 7.0
La doppietta resta nel tabellino marcatori, ma ciò che rimane ai tifosi è l’attenzione tattica dell’attaccante granata (sempre sul filo del fuorigioco) oltre all’ormai noto sacrificio per la squadra
Roberto Soriano (CEN): s.v.
Entra per gestire in tranquillità il notevole vantaggio granata
Alejandro Berenguer (ATT): 6.0
Entra per far rifiatare Iago Falque e tutto il Torino, regalando qualche scatto che mette in allarme la retroguardia blucerchiata
Simone Zaza (ATT): s.v.
Entra per permettere la standing-ovation a Belotti dei tifosi granata presenti allo stadio

Finisce la gara a Marassi! Rotondo risultato per i granata (1-4), che si sono imposti fin dal primo minuto dominando sia a livello territoriale, e quindi fisico murando tutto e di più nelle poche folate offensive blucerchiate, sia a livello qualitativo, con un possesso palla mai fine a se stesso che ha tenuto in bambola per parecchie frazioni di gioco i padroni di casa.

Per la Sampdoria, prestazione altalenante e insufficiente, figlia di una partita sotto tono nei primi 60 minuti di gioco, risollevata per pochi minuti nel secondo tempo nel tentativo di riaprire il match

Quello che è doveroso sottolineare, però, è che il risultato è stato figlio di meriti granata piuttosto che demeriti dei blucerchiati

52 %
Possesso palla
48 %
10
Tiri totali
15
4
Tiri specchio
8
4
Tiri respinti
1
-
Legni
-
-
Corner
2
13
Falli
25
2
Fuorigioco
2
2
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Sampdoria-Torino 1-4

MARCATORI: 14' Belotti (T), 44' Belotti (Rig.) (T), 58' Iago Falque (T), 66' Quagliarella (S), 79' Izzo (T).
SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero 5; Bereszynski 5, Tonelli 5,5, Andersen 5,5, Murru 4,5; Barreto sv (15' Linetty 5) , Ekdal 5, Praet 6; Saponara 5 (53' Defrel 6) ; Quagliarella 6,5, Caprari 5 (79' Kownacki sv) .
A disposizione: Belec, Rafael, Vieira, Sala, Ramirez, Jankto, Colley, Ferrari, Tavares.
Allenatore: Marco Giampaolo 5.
TORINO (3-5-2): Sirigu 6,5; Izzo 7, N'Koulou 6,5, Djidji 6; De Silvestri 6,5, Meite 6,5, Baselli 6, Rincon 7 (85' Soriano sv) , Aina 7; Iago Falque 7 (69' Berenguer 6) , Belotti 7 (82' Zaza sv) .
A disposizione: Ichazo, Rosati, Lyanco, Bremer, Moretti, Ansaldi, Lukic, Edera, Parigini.
Allenatore: Walter Mazzarri 7,5.
ARBITRO: Gianluca Rocchi 5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 11' Praet (S); 32' Rincon (T); 41' Ekdal (S); 52' Meite (T).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 0-2.
RECUPERO: pt 2, st 4