Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale

20 maggio 2018 ore 18:00

Arbitro: Luca Banti

Napoli

23° A. Milik
32° J. Callejon

2
-
1

Conclusa

Crotone

90° M. Tumminello

Napoli



2
23° A. Milik
32° J. Callejon
90° M. Tumminello

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

In un San Paolo vestito a festa, il Napoli dà spettacolo e condanna il Crotone alla retrocessione: finisce 2-1 in favore degli azzurri. Decidono la gara le reti di Milik e Callejon, entrambe propiziate dal destro di Lorenzo Insigne. Per il Crotone, accorcia Tumminello nel finale. Gli uomini di Sarri chiudono una stagione da record a quota 91 punti: mai nessuna squadra aveva superato i novanta senza poi festeggiare il tricolore. Il Crotone si arrende invece alla maggior qualità dei partenopei, salutando così la Serie A.  

Nel Napoli, grande prova per Callejon ed Insigne. Lo spagnolo chiude la stagione in doppia cifra per numero di gol e di assist. Il numero 24 dispensa giocate d'alta scuola e riceve la meritata standing ovation dal proprio pubblico. Difficile trovare qualcuno al di sotto della sufficienza. Tra le fila pitagoriche spicca certamente Cordaz: il portiere limita il passivo con almeno tre interventi prodigiosi. Bene anche il giovane Tumminello, che accorcia nel finale con un bel diagonale. Sottotono invece Simy e Nalini, incapaci di creare pericoli alla retroguardia azzurra. 

Sarri si gode questa domenica di festa, chiudendo la stagione con tre punti e una prestazione quasi perfetta. Dopo Inter e Juve, il Napoli diventa così la terza squadra a superare i novanta punti nella storia della Serie A. La sintonia con il San Paolo è totale, nonostante l'obiettivo principale sia sfumato alle ultime curve. Pochi rimpianti per Walter Zenga: la differenza qualitativa tra le due squadre era sin troppo evidente. Dopo il miracolo della scorsa stagione sotto la guida di Nicola, il Crotone dà l'arrivederci alla massima serie. 

Ore 20:00, finisce la gara. 

90'+1
Tre di recupero. 

90'
GOL DI TUMMINELLO! ACCORCIA IL CROTONE! Destro dal limite del giovane scuola Roma: palla all'angolino. 

84'
Con i tre punti di oggi, il Napoli diventerebbe la prima squadra della storia del nostro campionato a superare i 90 punti senza vincere lo Scudetto; inoltre sarebbe la terza squadra della storia ad andare oltre questa cifra dopo Inter e Juventus.

78'
Fuori anche Allan nel Napoli, dentro Rog. 

76'
Standing-ovation per Insigne, che abbandona il campo in favore di Hamsik. 

75'
Mertens ad un passo alla rete! Conclusione dalla distanza del belga, salvata da Cordaz con l'ennesimo miracolo della partita. 

70'
Problemi per Faraoni nel Crotone. Il terzino sembra comunque in grado di continuare. 

68'
Fuori Milik nel Napoli, dentro Mertens. 

66'
Fuori Trotta nel Crotone, dentro Tumminello. 

65'
Cross basso di Mario Rui, Milik la gira di prima con il sinistro: palla smorzata. 

62'
Atmosfera splendida al San Paolo: la coesione tra pubblico e squadra è totale, nonostante l'obiettivo sfumato. 

60'
Coro per Sarri da parte di tutto lo stadio: l'allenatore applaude in direzione della curva. 

58'
Cambio nel Crotone: fuori Nalini, dentro Ricci. 

56'
Sinistro a giro di Milik dai venti metri: palla che sibila a lato del palo. 

53'
Insigne, che ha siglato una doppietta al Crotone nella sfida al San Paolo dello scorso campionato, ha segnato un solo gol con gli ultimi 50 tiri tentati in Serie A.

51'
Insigne prova la conclusione dai trenta metri: sfera che termina ampiamente a lato. 

49'

Ottima diagonale di Faraoni, che legge il taglio di Zielinski e mette il pallone in angolo. 

47'
Occasione per il Crotone: mischia in area sugli sviluppi di un calcio d'angolo, libera in qualche modo la difesa azzurra. 

47'
Nel Crotone, fuori Rhoden, dentro Stoian. 

46'
Ore 19:11, inizia la ripresa. 

Intervallo al San Paolo: Napoli in vantaggio sul Crotone per 2-0. Decidono le reti di Milik e Callejon, entrambe propiziate dal destro di Lorenzo Insigne. Monologo della squadra di Sarri, meritatamente avanti sui pitagorici, finora troppo rinunciatari. 

18:49, finisce il primo tempo. 

45'
Allan apparecchia per Zielinski, che tenta il destro a giro senza però inquadrare lo specchio. Monologo azzurro in questa fase. 

43'
Botta impressionante di Callejon dai venti metri: Cordaz si tuffa e riesce a mettere in corner. 

41'
Occasione per Insigne in contropiede! La bandierina dell'assistente si alza, nulla di fatto. 

38'
Due gol nella prima mezz'ora di gioco per il Napoli: 11 degli ultimi 14 gol in campionato erano arrivati negli ultimi 20 minuti di gioco.

36'
Sugli sviluppi del corner, stacca Koulibaly, con il pallone che termina sul fondo. 

35'
Botta di Zielinski dalla distanza: miracolo di Cordaz, che vola in tuffo e la mette in corner. 

32'
GOL DI CALLEJON! RADDOPPIA IL NAPOLI! Azione classica del Napoli di Sarri: cross di Insigne per il taglio di Callejon sul secondo palo. Male Martella in questa circostanza. 

32'
Ci prova anche Jorginho da lontanissimo: palla bloccata in due tempi da Cordaz. 

31'
Nalini si mette in proprio e calcia dal limite dell'area: palla tra le braccia di Reina. 

28'
Azione stratosferica del Napoli! Dopo una ragnatela infinita di passaggi corti, Jorginho pesca Insigne in area, che la mette al centro di prima senza trovare alcun compagno pronto a deviare in rete. 

26'
Ottima partita sin qui di Mario Rui, che contiene bene Trotta e si fa vedere spesso in avanti. 

23'
GOL DI MILIK! NAPOLI IN VANTAGGGIO! Pennellata di Insigne per Milik, che colpisce di testa e la mette alle spalle di Cordaz. 

22'
Dopo un ottimo dribbling di Mario Rui, Insigne prova il tiro a giro dalla "sua" mattonella: palla fuori di qualche metro. 

20'
Il Crotone ha perso cinque delle ultime sei trasferte di campionato (1V), subendo ben 13 reti nel parziale.

18'
Ottimo Napoli in questa fase: Callejon fa sponda con il destro in area, Ceccherini è attento e libera. 

15'
Azione avvolgente del Crotone, che porta al cross Nalini dalla sinistra: palla fuori misura, che termina sul fondo. 

14'
Calcio d'angolo per il Napoli: Mario Rui cerca il gol olimpico, ma il pallone termina sull'esterno della rete. 

12'
Conclusione di Ceccherini dai venti metri: palla debole e centrale, bloccata da Reina. 

11'
Aumenta la pressione la squadra di Maurizio Sarri: provano a combinare Zielinski e Mario Rui, ma il pallone di ritorno del portoghese è troppo lungo. 

8'
Il Napoli, su 56 partite casalinghe di campionato dell’era Sarri, ha perso solo quattro volte.

6'
Nalini stende Allan sulla trequarti: punizione in favore del Napoli. Nulla di fatto sugli sviluppi. 

4'
Ottima combinazione profonda tra Callejon e Jorginho: palla a rimorchio dello spagnolo, letta bene dalla difesa pitagorica. 

2'
Manovra il pallone la squadra di Sarri: il Crotone mantiene il baricentro alto e prova a pressare. 

1'
Ore 18:04, inizia la gara. 

Tutto pronto al San Paolo! Dopo le foto di rito e lo scambio di gagliardetti tra i capitani, si aspetta solo il fischio del direttore Luca Banti. 

Zenga si affida invece al suo bomber Simy, per provare a centrare una vittoria tanto prestigiosa quanto importante per mantenere la categoria. Nel 4-3-3 dei pitagorici, Trotta e Nalini saranno le due ali. Mandragora in cabina di regia, supportato da Barberis e Rhoden. 

Sarri non stravolge il suo undici titolare, nell'ultimo impegno stagionale: fuori solo Mertens (non al meglio) ed Hamsik, spazio a Milik e Zielinski. 50.000 spettatori presenti al San Paolo, pronti a ringraziare gli azzurri per la fantastica stagione disputata. 

Le formazioni sono state annunciate dai due allenatori: clicca su "Formazioni" sulla barra in alto per vederle. 

Al San Paolo va in scena il confronto tra il Napoli secondo in classifica con 88 punti ed il Crotone diciassettesimo in compagnia della Spal a quota 35. Una sfida che alla luce di quanto accaduto nel penultimo turno riveste interesse per la classifica solo per gli ospiti. Gli azzurri nonostante la vittoria ottenuta al Ferraris contro la Sampdoria hanno visto definitivamene spegnersi le residue speranze di scudetto: la Juventus ha incamerato all'Olimpico contro la Roma il punto sufficiente per la conquista del suo trentaquattresimo titolo. Il Crotone ha invece visto svanire nel finale una preziosa affermazione interna sulla Lazio.

Napoli
IN CAMPO (4-3-3)
25 P. Reina
23 E. Hysaj
33 R. Albiol
26 K. Koulibaly
6 S. Mario Rui
14 F. Jorginho
20 P. Zielinski
7 J. Callejon 32°
5 M. Allan 78°
99 A. Milik 23° 68°
24 L. Insigne 23° 32° 76°

IN PANCHINA
17 M. Hamsik 76°
30 M. Rog 78°
14 D. Mertens 68°
1 C. Rafael
22 L. Sepe
11 C. Maggio
19 H. Milic
31 F. Ghoulam
62 L. Tonelli
27 Z. Machach
42 A. Diawara
37 A. Ounas
All.Maurizio Sarri
Crotone
IN CAMPO (4-3-3)
1 A. Cordaz
37 D. Faraoni
7 F. Ceccherini
23 M. Capuano
87 B. Martella
10 A. Barberis
38 R. Mandragora
99 T. Simy
6 M. Rohden 47°
29 M. Trotta 66°
9 A. Nalini 58°

IN PANCHINA
5 A. Stoian 47°
11 F. Ricci 58°
32 M. Tumminello 90° 66°
3 M. Festa
20 D. Pavlovic
31 M. Sampirisi
34 S. Simic
93 A. Ajeti
13 M. Izco
19 M. Diaby
21 N. Zanellato
89 G. Crociata
All.Walter Zenga

4-3-3

Arbitro: Luca Banti

4-3-3

25 Reina
1 Cordaz
23 Hysaj
37 Faraoni
33 Albiol
7 Ceccherini
26 Koulibaly
23 Capuano
6 Mario Rui
87 Martella
14 Jorginho
10 Barberis
20 Zielinski
38 Mandragora
7 Callejon
99 Simy
5 Allan
6 Rohden
99 Milik
29 Trotta
24 Insigne
9 Nalini

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Arbitro
Luca Banti 6.0
Nemmeno un giallo estratto, in una partita facile da dirigere.

Napoli
Allenatore: Maurizio Sarri 7.0
La sintonia con il San Paolo è totale, nonostante l'obiettivo principale sia sfumato alle ultime curve. Il suo Napoli è la migliore seconda classificata di sempre.
Pepe Reina (POR): 6.0
Incolpevole sul bel diagonale di Tumminello.
Elseid Hysaj (DIF): 6.0
Contiene bene Nalini, senza lasciargli spazio.
Raul Albiol (DIF): 6.0
Gli attaccanti pitagorici non creano molto, e lo spagnolo ha vita facile.
Kalidou Koulibaly (DIF): 6.0
Qualche disattenzione di troppo nel primo tempo, meglio nella ripresa.
Silva Duarte Mario Rui (DIF): 6.5
Uno dei migliori. Contiene bene Trotta e si fa vedere spesso in avanti.
Filho Jorginho (CEN): 6.5
Tocca un'infinità di palloni. Taglia e cuce il gioco con la consueta bravura.
Piotr Zielinski (CEN): 6.5
Altra partita convincente di Zielinski, che chiude il suo campionato in crescendo. Il prossimo anno può essere quello della definitiva consacrazione.
José Maria Callejon (ATT): 7.0
Ritrovato. Dopo un periodo non facile, lo spagnolo è tornato e segna alla sua maniera, con un taglio sul secondo palo effettuato con precisione svizzera.
Marek Hamsik (CEN): 6.0
Si unisce alla festa del San Paolo nel finale.
Marko Rog (CEN): 6.0
Ha pochi palloni giocabili.
Dries Mertens (ATT): 6.0
Qualche spunto, poca concretezza.
Marques Loureiro Allan (CEN): 6.5
Dominatore assoluto del centrocampo. Campionato strepitoso per lui.
Arkadiusz Milik (ATT): 7.0
Il polacco è tornato in forma, e non smette più di segnare. Con un movimento da vera prima punta segna il gol che sblocca la gara.
Lorenzo Insigne (ATT): 7.0
Il piedino è caldo, e si vede sin dai primi minuti. Due assist splendidi per il numero 24, che chiude al meglio la stagione davanti al suo pubblico.
Crotone
Allenatore: Walter Zenga 6.0
La differenza qualitativa tra le due squadre era sin troppo evidente, ben più ampia di quanto non indichi il risultato finale.
Alex Cordaz (POR): 7.5
Almeno tre interventi miracolosi a limitare il passivo.
Davide Faraoni (DIF): 5.5
In difficoltà contro Mario Rui ed Insigne: l'ex Udinese non riesce a leggere i continui scambi tra i due.
Federico Ceccherini (DIF): 6.5
Uno dei più positivi tra gli uomini di Zenga e uno degli ultimi a mollare.
Marco Capuano (DIF): 6.0
Un ottimo intervento nella ripresa su Milik e qualche disattenzione di troppo nel primo. Nel complesso, partita sufficiente.
Bruno Martella (DIF): 5.0
Distrazione fatale in occasione del 2-0: Callejon gli sbuca alle spalle e sigla comodamente il raddoppio.
Andrea Barberis (CEN): 5.0
Non si vede mai. Dovrebbe dare qualità alla manovra, ma non riesce a prendere in mano le redini del centrocampo.
Rolando Mandragora (CEN): 5.5
Perde il duello a distanza con Jorginho: i ritmi tenuti dai centrocampisti di Sarri sono insostenibili per il ragazzo di Scampia.
Tochukwu Simy (ATT): 5.0
Non riesce a far salire i compagni e viene costantemente anticipato dai centrali azzurri.
Adrian Stoian (ATT): 5.5
Il suo ingresso non dà la scossa sperata.
Federico Ricci (ATT): 6.0
Ha pochi palloni buoni per mettersi in luce.
Marco Tumminello (ATT): 6.5
Il giovane scuola Roma entra e trova il secondo gol in campionato con un bel diagonale dal limite.
Marcus Rohden (CEN): 5.0
Pochi spunti per lui. Zenga lo lascia in panchina all'intervallo.
Marcello Trotta (ATT): 6.0
Il migliore del pacchetto offensivo. Tanto lavoro sporco anche in fase di difesa.
Andrea Nalini (ATT): 5.5
Spento. Prova spesso l'uno contro uno, senza successo.
In un San Paolo vestito a festa, il Napoli dà spettacolo e condanna il Crotone alla retrocessione: finisce 2-1 in favore degli azzurri. Decidono la gara le reti di Milik e Callejon, entrambe propiziate dal destro di Lorenzo Insigne. Per il Crotone, accorcia Tumminello nel finale. Gli uomini di Sarri chiudono una stagione da record a quota 91 punti: mai nessuna squadra aveva superato i novanta senza poi festeggiare il tricolore. Il Crotone si arrende invece alla maggior qualità dei partenopei, salutando così la Serie A.  

Nel Napoli, grande prova per Callejon ed Insigne. Lo spagnolo chiude la stagione in doppia cifra per numero di gol e di assist. Il numero 24 dispensa giocate d'alta scuola e riceve la meritata standing ovation dal proprio pubblico. Difficile trovare qualcuno al di sotto della sufficienza. Tra le fila pitagoriche spicca certamente Cordaz: il portiere limita il passivo con almeno tre interventi prodigiosi. Bene anche il giovane Tumminello, che accorcia nel finale con un bel diagonale. Sottotono invece Simy e Nalini, incapaci di creare pericoli alla retroguardia azzurra. 

Sarri si gode questa domenica di festa, chiudendo la stagione con tre punti e una prestazione quasi perfetta. Dopo Inter e Juve, il Napoli diventa così la terza squadra a superare i novanta punti nella storia della Serie A. La sintonia con il San Paolo è totale, nonostante l'obiettivo principale sia sfumato alle ultime curve. Pochi rimpianti per Walter Zenga: la differenza qualitativa tra le due squadre era sin troppo evidente. Dopo il miracolo della scorsa stagione sotto la guida di Nicola, il Crotone dà l'arrivederci alla massima serie. 
63 %
Possesso palla
37 %
18
Tiri totali
6
7
Tiri specchio
4
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
6
Corner
9
3
Falli
9
2
Fuorigioco
1
-
Ammoniti
-
-
Espulsi
-

Napoli-Crotone 2-1

MARCATORI: 23' Milik (N), 32' Callejon (N), 90' Tumminello (C).
NAPOLI (4-3-3): Reina 6; Hysaj 6, Albiol 6, Koulibaly 6, Mario Rui 6,5; Allan 6,5 (78' Rog 6) , Jorginho 6,5, Zielinski 6,5; Callejon 7, Milik 7 (68' Mertens 6) , Insigne 7 (76' Hamsik 6) .
A disposizione: Rafael, Sepe, Maggio, Milic, Ghoulam, Tonelli, Machach, Diawara, Ounas.
Allenatore: Maurizio Sarri 7.
CROTONE (4-3-3): Cordaz 7,5; Faraoni 5,5, Ceccherini 6,5, Capuano 6, Martella 5; Barberis 5, Mandragora 5,5, Rohden 5 (47' Stoian 5,5) ; Trotta 6 (66' Tumminello 6,5) , Simy 5, Nalini 5,5 (58' Ricci 6) .
A disposizione: Festa, Pavlovic, Sampirisi, Simic, Ajeti, Izco, Diaby, Zanellato, Crociata.
Allenatore: Walter Zenga 6.
ARBITRO: Luca Banti 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: nessuno.
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 6-9.
RECUPERO: pt 0, st 3