Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
38° giornata Serie A 2017-2018

Stadio Marcantonio Bentegodi

20 maggio 2018 ore 18:00

Arbitro: Fabrizio Pasqua

Chievo

50° R. Inglese

1
-
0

Conclusa

Chievo


1
50° R. Inglese

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Un gol di Inglese al 50' decide la gara del Bentegodi: il Chievo supera 1-0 il Benevento e chiude in bellezza un torneo che si era complicato nel girone di ritorno, dopo un ottimo avvio. Alla fine la salvezza arriva senza soffrire fino all'ultimo minuto, e gli scaligeri festeggiano la decima stagione consecutiva in massima serie. Ultima gara in Serie A, invece, per il Benevento, che torna in B a testa alta, grazie ad un ottimo girone di ritorno: oggi però è arrivata la sconfitta numero 29, che è record, negativo, per la massima serie.

I migliori: nel Chievo Inglese, che all'ultima gara in gialloblù, firma il gol del successo, e Giaccherini, che corre dappertutto, dando una mano anche in difesa; nel Benevento spiccano Guilherme e Sandro, che mostrano grande personalità in mezzo al campo. Tra i meno brillanti Dapaoli, in difficoltà in fase difensiva, e Diabatè, poco incisivo.

Gli allenatori: per D'Anna missione compiuta, con una salvezza riconquistata dopo un difficile girone di ritorno; anche De Zerbi ha fatto un buon lavoro, nonostante la retrocessione, ma non resterà.

L'arbitro: Pasqua dirige senza problemi una gara corretta. L'unico problema è il gol di Inglese, dato per valido e annullato dal VAR.

90'+4
Ore 20:00, triplice fischio di chiusura.

90'+2
Letizia mette in mezzo ma Diabatè, anticipato da Giaccherini, non riesce a girare in porta il pallone.

90'
4' di recupero.

90'
Terzo ed ultimo cambio nel Benevento: esce Sandro, entra Rutjens, al debutto in A.

89'
Cross di Hetemaj e tiro di Birsa che Puggioni respinge in tuffo.

87'
Ammonito Radovanovic per intervento a forbice su Guilherme.

86'
Traversone di Sagna e colpo di testa a lato di Diabatè.

85'
Letizia ci prova da lontano, facile parata di Sorrentino.

83'
Era già pronto il cambio, con Cesar sul punto di entrare, ma Dainelli ha recuperato e resta in campo.

80'
Gioco fermo per soccorrere Dainelli, infortunato. Alle viste un'altra sostituzione.

79'
Secondo cambio deciso da De Zerbi: fuori Parigini, acciaccato, dentro Coda.

76'
Tentativo ravvicinato di Sandro dagli sviluppi di un corner: conclusione però sul fondo.

71'
Punizione dalla destra di Birsa, palla al neoentrato Stepinski che tenta l'acrobazia ma impatta male il pallone.

70'
Secondo cambio operato da D'Anna: esce Inglese, applauditissimo, alla sua ultima gara in gialloblù ed entra Stepinski.

67'
Gran palla di Sandro per Parigini: colpo di testa in tuffo che finisce a lato.

65'
Guilherme serve Sanogo al limite dell'area: tiro rimpallato.

59'
Primo cambio nel Chievo: esce Castro, entra Bastien.

57'
Molto spezzettato questo secondo tempo: altre due interruzioni per infortuni nel giro di pochi minuti, prima per Hetemaj, poi per Sagna.

54'
Angolo di Birsa, Puggioni esce a vuoto ma Dainelli, sul secondo palo, non riesce ad approfittarne.

53'
Primo cambio nel Benevento: Cataldi deve uscire ed entra Sanogo.

52'

Problemi per Cataldi dopo uno scontro con Giaccherini: gioco fermo.

51'

GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! ROBERTOOOOO INGLESEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE! QUESTO È BUONOOOOOOO!!!! 1-0

— A.C. ChievoVerona (@ACChievoVerona)

51'
Dodicesimo gol per Roberto Inglese in questo torneo, 25 totali in Serie A.

50'
GOL! Chievo-Benevento 1-0: INGLESE. Al 50' l'attaccante gialloblù ribadisce in rete una respinta di Puggioni su tiro di Hetemaj.

49'
Il Benevento ha iniziato la ripresa come aveva cominciato il primo tempo: attaccando.

46'
Ore 19:11, inizia il secondo tempo.

Fine primo tempo. 0-0. Al 34' annullato un gol a per posizione di fuorigioco. A tra poco per i secondi 45'.

— A.C. ChievoVerona (@ACChievoVerona)

Chievo-Benevento 0-0 Intervallo. Nessun gol in un primo tempo piuttosto sterile: i campani dominano nel primo quarto d'ora, poi i padroni di casa crescono e la gara si fa più equilibrata. Poche emozioni: un diagonale di Cataldi respinto da Sorrentino, un gol di Inglese annullato dal VAR per fuorigioco.

45'+2
Ore 18:51, finisce il primo tempo.

45'+1
Radovanovic prova il tiro da fuori area, ma la conclusione è rimpallata.

45'
2' di recupero.

44'
Destro di Letizia dalla lunga distanza, palla a lato.

34'
Inglese, smarcato in area da Birsa, segna di sinistro ma il gol è annullato, dopo l'intervento del VAR, per fuorigioco dall'attaccante.

28'
Sinistro svirgolato di Brignola da fuori area: palla altissima.

26'
Gli ultimi minuti hanno visto il Chievo crescere e reagire al buon inizio degli ospiti.

24'
Giaccherini entra in area e serve all'indietro l'accorrente Castro: sinistro dal limite che finisce altissimo.

17'
Prima azione d'attacco del Chievo: conclusione centrale di Castro da fuori area, Puggioni blocca.

13'
Diagonale di Cataldi in area respinto con i pugni da Sorrentino.

11'
Sempre i campani a dirigere le operazioni, i padroni di casa non hanno quasi mai avuto il possesso-palla.

8'
Nessun problema per l'ex-Juve e Napoli, che si rialza senza problemi. Il gioco riprende.

7'
Giaccherini resa a terra dopo uno scontro con Sagna, e Pasqua ferma il gioco.

6'
Diagonale di Brignola dal limite dell'area respinto da un difensore clivense.

5'
Buon inizio del Benevento che manovra stabilmente nella metà campo del Chievo.

1'
Ore 18:04, inizia la partita.

E ora ci siamo! L'ultimo della 2017/2018 dell'! L'ultimo scelto da mister Lorenzo per la partita decisiva! Ma non saranno undici, saremo molti di più in campo con i gialloblù!!! Forza ragazzi,

— A.C. ChievoVerona (@ACChievoVerona)

Ore 17:20, i due allenatori hanno annunciato le formazioni ufficiali. clicca su "Formazioni" sulla barra per visualizzarle.

Il Chievo cerca in casa contro il Benevento il punto che garantirebbe alla compagine di D'Anna la certezza della permanenza nella massima serie. Nel turno precedente i gialloblu, quattordicesimi in compagnia dell'Udinese con 37 punti all'attivo, hanno compiuto un passo molto importante verso la salvezza andando ad imporsi in rimonta a Bologna. Il Benevento, ultimo a quota 21, si è invece congedato dal proprio pubblico con un successo a spese del Genoa. I giallorossi, lontano dal Vigorito, hanno evitato il ko soltanto a Reggio Emilia ( pareggio per 2-2 contro il Sassuolo) ed al Meazza contro il Milan (storica prima vittoria in Serie A per 1-0). 

Chievo
IN CAMPO (4-3-3)
70 S. Sorrentino
27 F. Depaoli
40 N. Tomovic
3 D. Dainelli
18 M. Gobbi
8 I. Radovanovic 87°
56 P. Hetemaj
23 V. Birsa
17 E. Giaccherini
19 L. Castro 59°
45 R. Inglese 50° 70°

IN PANCHINA
77 S. Bastien 59°
9 M. Stepinski 70°
90 A. Seculin
98 A. Confente
2 P. Jaroszynski
5 A. Gamberini
12 B. Cesar
14 M. Bani
29 F. Cacciatore
4 N. Rigoni
20 M. Pucciarelli
31 S. Pellissier
69 R. Meggiorini
Allenatore
Lorenzo D'Anna
Benevento
IN CAMPO (4-3-3)
81 C. Puggioni
83 B. Sagna
6 B. Djimsiti
16 A. Tosca
3 G. Letizia
66 C. Guilherme
99 E. Brignola
25 C. Diabaté
30 R. Sandro 90°
8 D. Cataldi 53°
26 V. Parigini 79°

IN PANCHINA
2 C. Rutjens 90°
11 M. Coda 79°
60 S. Sanogo 53°
22 A. Brignoli
40 T. Candeloro
18 B. Gyamfi
91 L. Sparandeo
4 L. Del Pinto
31 F. Djuricic
73 G. Volpicelli
93 V. Pinto
14 N. Viola
Allenatore
Roberto De Zerbi

4-3-3

Arbitro: Fabrizio Pasqua

4-3-3

70 Sorrentino
81 Puggioni
27 Depaoli
83 Sagna
40 Tomovic
6 Djimsiti
3 Dainelli
16 Tosca
18 Gobbi
3 Letizia
8 Radovanovic
66 Guilherme
56 Hetemaj
99 Brignola
23 Birsa
25 Diabaté
17 Giaccherini
30 Sandro
19 Castro
8 Cataldi
45 Inglese
26 Parigini

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Arbitro
Fabrizio Pasqua 6.0
Dirige senza problemi una gara corretta. L'unico problema è il gol di Inglese, dato per valido e annullato dal VAR.

Chievo
Allenatore: Lorenzo D'Anna 6.5
Arrivato nel momento di maggiore difficoltà, ha riportato serenità e ottenuto il risultato sperato. Merita la conferma.
Stefano Sorrentino (POR): 6.5
Attento sul diagonale di Cataldi, l'unico grattacapo di una giornata tranquilla.
Fabio Depaoli (CEN): 5.5
In difficoltà contro le iniziative di Letizia e Parigini.
Nenad Tomovic (DIF): 6.0
Prestazione attenta, senza sbavature.
Dario Dainelli (DIF): 6.5
Controlla il temuto Diabatè, lasciandogli qualcosa solo nel finale.
Massimo Gobbi (DIF): 6.0
Prestazione prudente, ma Brignola non lo impegna più di tanto.
Ivan Radovanovic (CEN): 6.0
Riesce nell'impresa di essere l'unico ammonito di una gara molto corretta. Piccolo neo di una prestazione dignitosa.
Perparim Hetemaj (CEN): 6.5
Modesto nella prima frazione, cresce nella ripresa dando il via all'azione del gol e servendo una bella palla in area a Birsa.
Valter Birsa (CEN): 6.0
Con la sua tecnica può fare di meglio: non sfrutta un'opportunità nel finale.
Emanuele Giaccherini (CEN): 6.5
Corre tanto, va ovunque: nel primo tempo un bel pallone non sfruttato da Castro, nella ripresa un anticipo decisivo in difesa.
Samuel Bastien (CEN): 5.5
Pochi minuti in campo, non riesce a mettersi in mostra.
Mariusz Stepinski (ATT): 5.5
Subito un fallo conquistato e un tentativo in acrobazia appena entrato, poi sparisce.
Lucas Nahuel Castro (CEN): 6.0
Intraprendente nel primo tempo, prova un paio di conclusioni ma senza precisione.
Roberto Inglese (ATT): 7.0
Decide la partita con il suo gol numero 12 in campionato, record personale. Si congeda nel modo migliore.
Benevento
Allenatore: Roberto De Zerbi 6.0
Nonostante la retrocessione, ha lavorato bene, credendoci sempre. Andrà però altrove a dimostrare il proprio valore.
Christian Puggioni (POR): 5.5
Respinta incerta sul tiro di Hetemaj che permette a Inglese di segnare.
Bacary Sagna (DIF): 5.5
Tanta corsa sulla destra, poca precisione al cross.
Berat Djimsiti (DIF): 5.5
Sul gol non riesce a mettere in off-side Inglese come nel primo tempo.
Alin Tosca (DIF): 6.0
Prestazione decorosa.
Gaetano Letizia (DIF): 6.5
Molto attivo, prova anche il tiro dalla distanza, ma senza fortuna.
Costa Marques Guilherme (CEN): 6.5
Molto mobile e combattivo, lotta fino alla fine.
Enrico Brignola (CEN): 5.5
Avvio vivace con un tiro rimpallato dopo pochi minuti, poi si spegne.
Cheick Diabaté (ATT): 5.0
Per 86' non vede il pallone, poi fa un colpo di testa a lato. Poco servito, ma non fa molto per essere assistito.
Christian Rutjens (DIF): s.v.
Pochi minuti, giusto per debuttare in A.
Massimo Coda (ATT): 5.5
Non ha occasioni per incidere.
Siriki Sanogo (ATT): 6.0
Giovanissimo, gioca con personalità.
Raniere Guimaraes Cordeiro Sandro (CEN): 6.5
Leader in mezzo al campo, sembra destinato ad altri palcoscenici.
Danilo Cataldi (CEN): 6.0
Parte bene impegnando Sorrentino, poi cala. Un infortunio lo costringe ad uscire a inizio ripresa.
Vittorio Parigini (ATT): 6.0
Meglio nella ripresa, cerca il gol in tuffo di testa ma non trova la porta.

Un gol di Inglese al 50' decide la gara del Bentegodi: il Chievo supera 1-0 il Benevento e chiude in bellezza un torneo che si era complicato nel girone di ritorno, dopo un ottimo avvio. Alla fine la salvezza arriva senza soffrire fino all'ultimo minuto, e gli scaligeri festeggiano la decima stagione consecutiva in massima serie. Ultima gara in Serie A, invece, per il Benevento, che torna in B a testa alta, grazie ad un ottimo girone di ritorno: oggi però è arrivata la sconfitta numero 29, che è record, negativo, per la massima serie.

I migliori: nel Chievo Inglese, che all'ultima gara in gialloblù, firma il gol del successo, e Giaccherini, che corre dappertutto, dando una mano anche in difesa; nel Benevento spiccano Guilherme e Sandro, che mostrano grande personalità in mezzo al campo. Tra i meno brillanti Dapaoli, in difficoltà in fase difensiva, e Diabatè, poco incisivo.

Gli allenatori: per D'Anna missione compiuta, con una salvezza riconquistata dopo un difficile girone di ritorno; anche De Zerbi ha fatto un buon lavoro, nonostante la retrocessione, ma non resterà.

L'arbitro: Pasqua dirige senza problemi una gara corretta. L'unico problema è il gol di Inglese, dato per valido e annullato dal VAR.

30 %
Possesso palla
70 %
6
Tiri totali
7
5
Tiri specchio
2
1
Tiri respinti
2
-
Legni
-
2
Corner
4
12
Falli
10
1
Fuorigioco
-
1
Ammoniti
-
-
Espulsi
-

Chievo-Benevento 1-0

MARCATORI: 50' Inglese (C).
CHIEVO (4-3-3): Sorrentino 6,5; Depaoli 5,5, Tomovic 6, Dainelli 6,5, Gobbi 6; Castro 6 (59' Bastien 5,5) , Radovanovic 6, Hetemaj 6,5; Birsa 6, Inglese 7 (70' Stepinski 5,5) , Giaccherini 6,5.
A disposizione: Seculin, Confente, Jaroszynski, Gamberini, Cesar, Bani, Cacciatore, Rigoni, Pucciarelli, Pellissier, Meggiorini.
Allenatore: Lorenzo D'Anna 6,5.
BENEVENTO (4-3-3): Puggioni 5,5; Sagna 5,5, Djimsiti 5,5, Tosca 6, Letizia 6,5; Sandro 6,5 (90' Rutjens sv) , Guilherme 6,5, Cataldi 6 (53' Sanogo 6) ; Brignola 5,5, Diabaté 5, Parigini 6 (79' Coda 5,5) .
A disposizione: Brignoli, Candeloro, Gyamfi, Sparandeo, Del Pinto, Djuricic, Volpicelli, Pinto, Viola.
Allenatore: Roberto De Zerbi 6.
ARBITRO: Fabrizio Pasqua 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 87' Radovanovic (C).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 2-4.
RECUPERO: pt 2, st 4