Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
33° giornata Serie A 2017-2018

Stadio Luigi Ferraris

18 aprile 2018 ore 20:45

Arbitro: Gianluca Manganiello

Sampdoria

90° +3 D. Zapata

1
-
0

Conclusa

90° +3 D. Zapata

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

La Sampdoria batte 1-0 al fotofinish il Bologna al Ferraris. La gara è risolta al terzo e ultimo recupero da Duvan Zapata, che risolve una mischia in area di rigore e con una zampata batte Mirante. Risultato fondamentale per i blucerchiati che agganciano la Fiorentina, sconfitta dalla Lazio, all’ottavo posto a quota 51 punti, a una lunghezza dall’Atalanta che occupa l’ultimo slot utile per l’Europa League. Emiliani fermi all’undicesimo posto a 38 punti.
Decisivo ancora una volta Zapata che entra dalla panchina e risolleva una squadra in difficoltà colpendo un palo e trovando il gol partita all’ultima azione di gioco. Positiva anche la prestazione di Strinic, un martello sulla fascia sinistra. In ombra Linetty e Caprari. Nel Bologna si segnala invece Gonzalez, che mantiene solida la retroguardia fino a quasi alla fine. Bene anche l’ispirato Verdi. Pesa l’errore di Dzemaili davanti a Viviano sullo 0-0, isolato dal gioco Di Francesco. Attento l’operato di Manganiello. 
Giampaolo è bravo a ridestare dal torpore una squadra che parte bene, poi si spegne e nel finale si accende anche grazie agli innesti di Ramirez e Zapata. Donadoni sceglie invece la linea del turnover massico: cinque cambi rispetto all’ultima partita. I suoi però riescono a mantenere l’equilibrio tattico. Nel prossimo turno i blucerchiati fanno visita alle 15 alla Lazio. Prima, alle 12,30, gli emiliani saranno di scena a Cagliari. 

90'+3
Ore 22,38: finisce il match. 

90'+3
Mischia su calcio di punizione, sponda di Quagliarella, batti e ribatti in area, la risolve Zapata con una zampata che non lascia scampo a Mirante. 

90'+3
Gol di Zapata: Sampdoria in vantaggio

90'+1
Ci saranno tre minuti di recupero. 

90'
Ultimo cambio anche per Donadoni: esce Di Francesco ed entra Orsolini. 

89'
Palla gol per Quagliarella: il suo colpo di testa su cross di Verre non inquadra lo specchio della porta. 

88'
Adesso la Samp sembra aver ripreso più convinzione in questo finale di gara, che ancora non si sblocca. Il Bologna chiude bene gli spazi. 

87'
Palo di Zapata! Cross di Strinic, testa di Quagliarella per il colombiano che si gira e con il sinistro in girata colpisce il legno alla destra di Mirante. 

86'
Ramirez imbecca Praet in area di rigore, il belga si fa però murare da Gonzalez. 

85'
Ammonito Crisetig. 

84'
Ultimo cambio per la Samp: Verre rileva Linetty. 

82'
Fantastica risposta di Viviano sul destro di Dzemaili da poco dentro l'area di rigore. 

80'
Si prende il giallo proprio Palacio per proteste. 

80'
Ci prova subito El Trenza. Il suo destro dalla distanza trova la risposta di Viviano in calcio d'angolo. 

79'
Secondo cambio nel Bologna: fuori Verdi, entra Palacio. 

78'
Sugli sviluppi di un calcio d'angolo la palla arriva al limite a  Bereszynski che con il destro non trova la porta. 

74'
Aggiornamenti dagli altri campi: la Fiorentina è di nuovo avanti sulla Lazio, mentre il Torino ha pareggiato con il Milan. L'Europa si allontana sempre di più per i blucerchiati che devono fare di più. 

72'
La gara ora è bloccata, ne risente lo spettacolo. Latitano le occasioni da ambedue le parti. 

69'
Secondo cambio per Giampaolo: dentro Ramirez al posto di Caprari. 

68'
Cosa stava per combinare Viviano! Su un cross innocuo di Dzemaili, Viviano si fa scivolare palla sotto le gambe. Poi il portiere blucerchiato recupera palla prima che varchi la linea di porta. 

65'
Ci prova ancora Caprari: sul cross di Strinic da sinistra, Zapata difende bene palla, poi serve l'ex Roma e Pescara che però non trova la porta da posizione defilata. 

63'
Prima sostituzione anche per Donadoni: Masina lascia il campo per Keita. Esordio in serie A per il maliano, in prestito dal Birmingham. 

62'
Sugli sviluppi di una rimessa laterale, Caprari controlla palla, si gira e calcia con il destro. Troppo debolmente per impensierire Mirante. 

60'
Buona la prova dell'attaccante classe 1997. Giampaolo aggiunge ora un po' di centimetri per cercare di dare più profondità alla sua squadra che si è troppo abbassata. 

59'
Primo cambio nel match: esce proprio Kownacki, entra Zapata. 

57'
Ci prova Kownacki a scuotere i compagni. Il polacco riceve palla in area, il suo destro a giro termina di poco sul fondo. 

56'
Sembra scollegata la squadra di Giampaolo, che non riesce a contenere gli assalti dei rossoblù, molto più in palla adesso. 

55'
Primo ammonito anche nella Samp: Silvestre entra nel taccuino di Manganiello. 

54'
Ancora Verdi: su un cross da destra, riceve palla da Avenatti che fa sponda con il petto. Il suo tiro termina alto. 

51'
Ora il Bologna sembra aver preso più coraggio. La Sampdoria non riesce a imbastire un'azione degna di nota in queste prime battute della ripresa. 

46'
Nel finale di primo tempo ha pareggiato la Lazio a Firenze. In questo momento al settimo posto (l'ultimo utile per l'Europa) ci sarebbe l'Atalanta (che ha già vinto a Benevento) a 52 punti, seguita dalla Fiorentina a 51 e dalla Samp a 49. 

46'
Ore 21,48: inizia il secondo tempo. 

Finisce senza reti il primo tempo al Ferraris tra Sampdoria e Bologna. Partita equilibrata, con ritmi non elevati con una grande occasione per parte. Di Quagliarella per i padroni di casa e Dzemaili per gli ospiti. 

45'+1
Ore 21,33: finisce il primo tempo. 

45'
Ci sarà un minuto di recupero. 

44'
Destro di Kownacki dalla media distanza, palla alta. 

43'
Che chance per il Bologna: Verdi serve Dzemaili, l'albanese tutto solo in area da ottima posizione non trova la porta. Poteva fare meglio. 

41'
Risposta della Sampdoria con un tiro cross di Quagliarella che non trova però la deviazione di un compagno. 

40'
Su un lancio dalle retrovie, Avenatti appoggia per Verdi. Il suo sinistro non inquadra lo specchio della porta. 

39'
Primo ammonito del match: si tratta di Masina. 

35'
Intanto stanno vincendo tutte le rivali della Sampdoria per l'Europa League. Fiorentina avanti 2-0 sulla Lazio, Milan avanti sul Torino. Non buone notizie per la squadra di Giampaolo. 

30'
Sampdoria vicinissima al gol. Romagnoli perde palla, ne approfitta Quagliarella che s'invola verso la porta emiliana, salta Mirante e calcia ma è bravo Romagnoli a salvare sulla linea rimediando al suo precedente errore. 

28'
Ci stiamo avvicinando alla mezz'ora di gioco. Regna ancora l'equilibrio a Genova. La squadra di Donadoni tiene botta agli attacchi dei liguri. Poche le emozioni fino a questo momento. 

23'
Bella giocata di Caprari dalla trequarti, suggerimento per Quagliarella, chiuso da Mirante in uscita. 

21'
Partita equilibrata finora. Le occasioni migliori per i padroni di casa ma i felsinei hanno saputo rispondere, dopo un avvio timido. 

21'
Arriva la prima occasione per il Bologna. Di Francesco approfitta di un'indecisione dei difensori blucerchiati in uscita e ci prova con il destro dalla distanza, palla sul fondo. 

14'
Palla gol per Kownacki. Il polacco è imbeccato da Quagliarella, il suo tentativo da posizione defilata in area di rigore finisce alto. 

12'
Bel destro a giro di Caprari dal limite, la palla termina fuori di un soffio a lato. 

10'
Si studiano le squadre in questo avvio di gara. La Samp manovra un po' di più ma il Bologna non sta a guardare. 

6'
La prima conclusione del match è ad opera di Verdi. Il suo sinistro finisce alle stelle. 

2'
Bologna che si schiera con il 3-5-2 con Verdi a far coppia con Avenatti e Di Francesco largo sulla fascia destra. 

1'
Ore 20,46: inizia il match al Ferraris.

Nel Bologna sono cinque i cambi: Romagnoli per De Maio in difesa, Crisetig e Nagy a centrocampo al posto dell'acciaccato Pulgar e Poli, Avenatti in attacco a far coppia con Verdi. In panchina Destro e Palacio. 

I due allenatori optano per un po' di turnover. In casa Sampdoria le novità sono Strinic sulla fascia sinistra (e non Regini) al posto dell'infortunato Murru e soprattutto Kownacki che dà un turno di riposo a Zapata. Al suo fianco l'intoccabile Quagliarella con Caprari alle loro spalle. 

Le formazioni ufficiali sono state annunciate dai due allenatori. Clicca su Formazioni sulla barra in alto per consultarle. 

La Sampdoria, nona in classifica, cerca in casa contro il Bologna di lasciarsi immediatamente alle spalle il ko esterno contro la capolista Juventus. I blucerchiati, davanti al proprio pubblico, hanno incamerato 33 degli attuali 48 punti cedendo nei sedici impegni interni sostenuti soltanto a Lazio, Sassuolo e Inter. Il Bologna, undicesimo in compagnia del Genoa a quota 38, è tornato al sesto tentativo al successo prevalendo in casa sul Verona. I rossoblu, lontano dal Dall'Ara, hanno conseguito cinque vittorie ma nei sei impegni successivi all'affermazione ottenuta al Bentegodi sul Chievo il 22 dicembre scorso hanno evitato il ko soltanto all'Olimpico contro la Lazio (primo e sinora unico pareggio esterno).

Sampdoria
IN CAMPO (4-3-1-2)
2 E. Viviano
24 B. Bereszynski
26 M. Silvestre 55°
13 G. Ferrari
17 I. Strinic
18 D. Praet
34 L. Torreira
27 F. Quagliarella 93°
16 K. Linetty 84°
9 G. Caprari 69°
99 D. Kownacki 59°

IN PANCHINA
21 V. Verre 84°
90 G. Ramirez 69°
91 D. Zapata 93° 59°
72 V. Belec
92 A. Tozzo
3 J. Andersen
19 V. Regini
8 E. Barreto
7 J. Sala
11 R. Alvarez
28 L. Capezzi
Allenatore
Marco Giampaolo
Bologna
IN CAMPO (4-3-3)
83 A. Mirante
26 S. Romagnoli
3 G. Gonzalez
18 F. Helander
2 A. Nagy
12 L. Crisetig 85°
7 B. Dzemaili
19 F. Avenatti
25 A. Masina 39° 63°
14 F. Di Francesco 90°
9 S. Verdi 79°

IN PANCHINA
33 C. Keita 63°
8 R. Orsolini 90°
24 R. Palacio 80° 79°
1 A. Da Costa
34 F. Ravaglia
15 I. Mbaye
4 E. Krafth
6 S. De Maio
16 A. Poli
21 C. Falletti
10 M. Destro
Allenatore
Roberto Donadoni

4-3-1-2

Arbitro: Gianluca Manganiello

4-3-3

2 Viviano
83 Mirante
24 Bereszynski
26 Romagnoli
26 Silvestre
3 Gonzalez
13 Ferrari
18 Helander
17 Strinic
2 Nagy
18 Praet
12 Crisetig
34 Torreira
7 Dzemaili
27 Quagliarella
19 Avenatti
16 Linetty
25 Masina
9 Caprari
14 Di Francesco
99 Kownacki
9 Verdi

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Arbitro
Gianluca Manganiello 6.0
Partita tranquilla, senza nervosismi eccessiva, governata con polso.

Sampdoria
Allenatore: Marco Giampaolo 6.5
Prestazione non brillante, ma risolve la partita con i cambi giusti.
Emiliano Viviano (POR): 6.0
Per poco non causava un autogol clamoroso. Si riscatta su Palacio.
Bartosz Bereszynski (DIF): 6.0
Presidia la fascia destra con autorità.
Matias Agustin Silvestre (DIF): 6.5
Baluardo insuperabile.
Gian Marco Ferrari (DIF): 6.0
Prova solida la sua.
Ivan Strinic (DIF): 6.5
Sulla sinistra spinge come un forsennato.
Dennis Praet (CEN): 6.0
Si fa vedere con i suoi soliti inserimenti. Gonzalez gli nega un gol già fatto.
Lucas Torreira (CEN): 6.0
Regia ordinata e lucida.
Fabio Quagliarella (ATT): 6.0
Generoso e non sempre pericoloso. Entra nell'azione del gol partita.
Valerio Verre (CEN): s.v.
Nel finale al posto di Linetty, contribuisce all'arrembaggio finale.
Gaston Ramirez (CEN): 6.0
Al posto di Caprari, prova a illuminare i compagni e talvolta ci riesce.
Duvan Esteban Zapata (ATT): 7.0
Sempre più decisivo in questa Samp, anche entrando dalla panchina.
Karol Linetty (CEN): 5.5
Sembra ormai una copia sbiadita del bel giocatore ammirato nel girone di andata.
Gianluca Caprari (ATT): 5.5
Si accende e si spegne a intermittenza. Suo un bel destro a giro, poi più nulla.
Dawid Kownacki (ATT): 6.0
Fa vedere di avere i numeri finché é in campo.
Bologna
Allenatore: Roberto Donadoni 6.0
Fa turnover ma la squadra non ne risente. Bravo a motivare i suoi anche in questo finale di stagione apparentemente senza obiettivi.
Antonio Mirante (POR): 6.0
Praticamente inoperoso. Non può nulla sul gol di Zapata.
Simone Romagnoli (DIF): 6.0
Nel primo tempo rischia di mandare in gol Quagliarella, poi rimedia.
Giancarlo Gonzalez (DIF): 6.5
Il più attento tra i tre dietro. Più volte ci mette una pezza.
Filip Helander (DIF): 5.5
Quando entra Zapata va in sofferenza anche dal punto di vista fisico.
Adam Nagy (CEN): 5.5
Premiato con una maglia da titolare dopo il gol di domenica, poco presente nella manovra.
Lorenzo Crisetig (CEN): 6.0
Sostituisce Pulgar. Prestazione senza infamia e senza lode.
Blerim Dzemaili (CEN): 5.5
Insidioso con i suoi inserimenti. Pesa il gol sbagliato nel primo tempo.
Felipe Nicolas Avenatti (ATT): 6.0
Più utile per i compagni con le sue sponde, non tira mai in porta.
Cheick Keita (DIF): 6.0
Debutta in serie A. Il voto è di stima.
Riccardo Orsolini (ATT): s.v.
Sostituisce Di Francesco nel finale prima della mischia che risolve la partita.
Rodrigo Palacio (ATT): 6.0
Nei pochi minuti in campo costringe Viviano alla parata, poi si fa ammonire per proteste.
Adam Masina (DIF): 5.5
Non in una delle sue serate migliori.
Federico Di Francesco (CEN): 5.0
Largo sulla fascia destra, non si vede praticamente mai.
Simone Verdi (ATT): 6.0
E' sempre il più pericoloso tra i suoi. Stavolta non trova la giocata vincente.
La Sampdoria batte 1-0 al fotofinish il Bologna al Ferraris. La gara è risolta al terzo e ultimo recupero da Duvan Zapata, che risolve una mischia in area di rigore e con una zampata batte Mirante. Risultato fondamentale per i blucerchiati che agganciano la Fiorentina, sconfitta dalla Lazio, all’ottavo posto a quota 51 punti, a una lunghezza dall’Atalanta che occupa l’ultimo slot utile per l’Europa League. Emiliani fermi all’undicesimo posto a 38 punti.
Decisivo ancora una volta Zapata che entra dalla panchina e risolleva una squadra in difficoltà colpendo un palo e trovando il gol partita all’ultima azione di gioco. Positiva anche la prestazione di Strinic, un martello sulla fascia sinistra. In ombra Linetty e Caprari. Nel Bologna si segnala invece Gonzalez, che mantiene solida la retroguardia fino a quasi alla fine. Bene anche l’ispirato Verdi. Pesa l’errore di Dzemaili davanti a Viviano sullo 0-0, isolato dal gioco Di Francesco. Attento l’operato di Manganiello. 
Giampaolo è bravo a ridestare dal torpore una squadra che parte bene, poi si spegne e nel finale si accende anche grazie agli innesti di Ramirez e Zapata. Donadoni sceglie invece la linea del turnover massico: cinque cambi rispetto all’ultima partita. I suoi però riescono a mantenere l’equilibrio tattico. Nel prossimo turno i blucerchiati fanno visita alle 15 alla Lazio. Prima, alle 12,30, gli emiliani saranno di scena a Cagliari. 
53 %
Possesso palla
47 %
16
Tiri totali
11
2
Tiri specchio
2
1
Tiri respinti
-
1
Legni
-
6
Corner
6
11
Falli
12
2
Fuorigioco
2
1
Ammoniti
3
-
Espulsi
-

Sampdoria-Bologna 1-0

MARCATORI: 90+3' Zapata (S).
SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano 6; Bereszynski 6, Silvestre 6,5, Ferrari 6, Strinic 6,5; Praet 6, Torreira 6, Linetty 5,5 (84' Verre sv) ; Caprari 5,5 (69' Ramirez 6) ; Quagliarella 6, Kownacki 6 (59' Zapata 7) .
A disposizione: Belec, Tozzo, Andersen, Regini, Barreto, Sala, Alvarez, Capezzi.
Allenatore: Marco Giampaolo 6,5.
BOLOGNA (4-3-3): Mirante 6; Romagnoli 6, Gonzalez 6,5, Helander 5,5, Masina 5,5 (63' Keita 6) ; Nagy 5,5, Crisetig 6, Dzemaili 5,5; Di Francesco 5 (90' Orsolini sv) , Verdi 6 (79' Palacio 6) , Avenatti 6.
A disposizione: Da Costa, Ravaglia, Mbaye, Krafth, De Maio, Poli, Falletti, Destro.
Allenatore: Roberto Donadoni 6.
ARBITRO: Gianluca Manganiello 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 39' Masina (B); 55' Silvestre (S); 80' Palacio (B); 85' Crisetig (B).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 6-6.
RECUPERO: pt 1, st 3