Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
33° giornata Serie A 2017-2018

Stadio Giuseppe Meazza

17 aprile 2018 ore 20:45

Arbitro: Fabrizio Pasqua

Inter

4° J. Cancelo
50° M. Icardi
60° M. Brozovic
90° +1 I. Perisic

4
-
0

Conclusa

Cagliari

Inter



4
4° J. Cancelo
50° M. Icardi
60° M. Brozovic
90° +1 I. Perisic

Cagliari



0

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

L'Inter cala il poker ad un Cagliari mai pervenuto al Meazza, 4-0 nell'anticipo della 33ma giornata di Serie A. Torna a segnare la squadra di Spalletti dopo tre turni di digiuno, torna al gol Icardi che sigla il 25mo centro stagionale. Inizio col botto: subito Cancelo al 4' la sblocca. Karamoh ha due occasioni per il raddoppio: prima calcia a lato, poi centra la traversa. Cagliari non pervenuto. Gagliardini si fà male, problema muscolare ed è costretto ad uscire. Nella ripresa Inter all'arrembaggio. Il raddoppio arriva al 50' quando Icardi fredda Cragno su assist di Rafinha. Tris che porta la firma di Brozovic con un tiro a girosul palo lungo al 60'. La formazione di Lopez non reagisce, per gli amanti delle statistiche nessun tiro in porta in 90'. Nel finale arriva il poker ad opera di Perisic al 90 con una conclusione dalla distanza all'angolino. Inter momentaneamente al terzo posto, aspettando Roma e Lazio.

Prova più che convincente di Brozovic: un gol pregevole, molta quantità, tanta qualità. E' lui il motore del centrocampo nerazzurro, Spalletti ha ritrovato il talento del croato. Ceter è anonimo, non pervenuto, mai utile alla formazione di Lopez. Prestazione pressochè negativa del colombiano. Male per alcuni aspetti la direzione di Pasqua: non vede una gomitata su Skriniar, un calcione di Andreolli su Icardi ed il mani di Romagna sul tiro di Candreva nonostante l'ausilio del VAR.

Lopez rivoluziona l'attacco, forse con un occhio al Bologna in una gara da non fallire. Cagliari molle, poco reattivo e mai in partita. Spalletti voleva i tre punti, sorprende tutti con Karamoh dal 1' e recupera Brozovic. Il croato è fondamentale, Rafinha e Perisic preziosi in zona offensiva. Nel prossimo turno di Serie A, la 34ma giornata, l'Inter andrà a Verona a far visita al Chievo, mentre il Cagliari ospita il Bologna alle 12:30.

Tempo effettivo: pt 28'19'', st 27'24'', totale 55'43''. (Francesca Mulas)

Ore 22:38, finisce la partita

90'+1
Poker dell'Inter! Ha segnato Perisic! Punizione battuta corta da Brozovic per il compagno di Nazionale che fredda Cragno con un tiro sul palo lontano!

89'
Fallo di Faragò ai danni di Perisic

87'
Fallo di Andreolli

86'
Fuorigioco segnalato a Icardi

86'
Perisic di testa sul primo palo chiama Cragno al grande intervento in corner!

85'
Dopo aver consultato il VAR, Pasqua non concede il calcio di rigore all'Inter! Soltanto corner!

83'
Cambio nell'Inter: esce Miranda, entra Ranocchia

83'
Occasione Inter! Candreva vicino al poker! La conclusione dell'azzurro sbatte sul braccio di Romagna, palla in corner. Pasqua attende Mariani e Preti al VAR

80'
Fallo di mano di Rafinha

76'
Cambio nell'Inter: esce Karamoh, entra Candreva

76'
Fallo di Caligara su Rafinha

75'
Occasione Inter! Cross di Rafinha per la testa di Icardi che anticipa Cragno ma la palla esce sul fondo

74'
Esordio in Serie A per Fabrizio Caligara, classe 2000

73'
Cambio nel Cagliari: esce Cossu, entra Caligara

73'
Tentativo di Karamoh a giro sul primo palo, devia in corner Cragno

70'
Fallo di Cancelo su Lykogiannis

67'
Fuorigioco segnalato a Ceter

65'
Karamoh conquista un calcio d'angolo: Cancelo sul corner corto battuto da Brozovic, calcia alto di poco

63'
Fallo di Brozovic su Giannetti: cartellino giallo

60'
Gol dell'Inter! Ha segnato Brozovic! Il croato conquista una palla vagante al limite dell'area, si coordina e calcia a giro sul palo lontano dove Cragno non può nulla

58'
Fallo di Giannetti su Skriniar

57'
Secondo corner per il Cagliari

54'
Cambio nel Cagliari: esce Padoin, entra Lykogiannis

52'
Fallo di Borja Valero su Ceter

51'
Fallo di Ceter su Skriniar

51'
Cambio nel Cagliari: esce Sau, entra Faragò

50'
Gol dell'Inter! Ha segnato Icardi! Filtrante di Karamoh per Rafinha che serve Icardi il quale a tu per tu con Cragno non sbaglia! 25 gol in Serie A, record per l'argentino

48'
Inter subito all'attacco a caccia del raddoppio 

46'
Ore 21:54, inizia il secondo tempo

Monologo nerazzurro nei primi 45', Cagliari non pervenuto. Rete decisiva, al momento, che porta la firma di Joao Cancelo, il quale direttamente da calcio di punizione al 4' sorprende Cragno. Inter vicina al raddoppio in due occasioni con Karamoh che spreca prima un'assist d'oro di Icardi e poi centra la traversa su cross di D'Ambrosio. Gagliardini esce anzitempo per un problema muscolare apparentemente serio.

Ore 21:37, finisce il primo tempo

45'+3
Altra occasione per l'Inter: Icardi non arriva sul cross basso di Perisic

45'+2
Fuorigioco di Karamoh: gol non convalidato al francese

45'+1
Saranno 3 i minuti di recupero 

44'
Occasione Inter! Castan salva su Icardi su cross di Perisic!

39'
Inter ancora pericolosa in velocità: Cragno anticipa Karamoh in uscita bassa

37'
Cambio nell'Inter: esce Gagliardini, entra Borja Valero

36'
Gioco fermo perchè Gagliardini è rimasto a terra, problema musolare per lui

34'
Tentativo debole e centrale di Karamoh, blocca Cragno

32'
Fallo di Gagliardini su Ceter

31'
Cragno anticipa Karamoh su una palla aerea, il francese sbatte violentemente sul palo ma non riporta conseguenze

28'
Ancora calcio d'angolo in favore dell'Inter

26'
Fallo di Perisic su Castan

25'
Fallo di Ceter su Miranda

24'
Tentativo solitario di Icardi: tiro alto sopra la traversa

23'
Occasione Inter! Perisic serve Rafinha che di prima intenzione calcia trovando una deviazione provvidenziale di Cragno in corner! Dominio Inter!

22'
Occasione Inter! Traversa colpita da Karamoh! Cross di D'Ambrosio dalla sinistra, inserimento del francese che di prima intenzione calcia centrando il legno!

18'
Altro calcio d'angolo in favore dell'Inter: il cross di Cancelo è bloccato in presa alta da Cragno

17'
Fallo di Cossu su Karamoh

15'
Andreolli anticipa Perisic mettendo in calcio d'angolo

14'
Occasione Inter! Contropiede micidiale dei nerazzurri con Perisic che imbecca Icardi, l'argentino mette al centro di prima per l'accorrente Karamoh che da pochi passi manda fuori!

12'
Fallo di Miangue su Karamoh

11'
Sau guadagna il primo corner del match per il Cagliari

11'
Sul corner battuto da Cancelo, Cragno esce di pugno regalando palla a Brozovic che calcia di prima intenzione, tiro respinto, poi Perisic spara alto

10'
Occasione Inter! Verticalizzazione di Brozovic per Rafinha il quale serve Perisic che calcia di prima intenzione Cragno devia in corner

9'
Fuorigioco segnalato a Giannetti

6'
Fallo di Gagliardini su Sau

4'
Gol dell'Inter! Ha segnato Cancelo! Il portoghese direttamente su calcio di punizione con una traettoria sul secondo palo sorprende Cragno, disturbato dal tentativo sotto porta di Icardi. Primo gol in serie A per Joao Cancelo!

3'
Fallo di mani di Andreolli sulla fascia sinistra

2'
Gioco subito fermo per un duro colpo subito da Gagliardini

1'
Ore 20:49, inizia la partita

Il trentatreesimo turno si apre al Meazza con il confronto tra Inter e Cagliari. I nerazzurri, quinti con 60 punti all'attivo, tornano ad esibirsi davanti al proprio pubblico dopo i tre impegni esterni consecutivi contro Milan, Torino e Atalanta che hanno visto la compagine di Spalletti pareggiare il derby stracittadino e quello regionale e cedere ai granata. L'Inter ha confermato in queste sfide la sua quadratura a livello difensivo (un solo gol al passivo nelle ultime sette gare) ma pur creando tante occasioni non è riuscita a trovare la via della rete. Il Cagliari, quattordicesimo a quota 32, ha posto fine ad una striscia di tre ko consecutivi cogliendo una preziosa affermazione interna in rimonta sull'Udinese. Gli ultimi due impegni sostenuti lontano dalla Sardegna Arena non hanno riservato soddisfazioni ai rossoblu battuti a Marassi dal Genoa ed al Bentegodi dal Verona.

Inter
IN CAMPO (4-2-3-1)
1 S. Handanovic
7 J. Cancelo
37 M. Skriniar
33 D. D'Ambrosio
77 M. Brozovic 91° 60° 63°
8 R. Rafinha 50°
44 I. Perisic 91°
9 M. Icardi 50°
13 A. Ranocchia 83°
20 I. Borja Valero 37°
87 A. Candreva 76°

IN PANCHINA
25 J. Miranda 83°
5 R. Gagliardini 37°
17 Y. Karamoh 76°
27 D. Padelli
46 T. Berni
2 L. López
21 D. Santon
29 Dalbert
11 M. Vecino
23 Eder
99 A. Pinamonti
All.Luciano Spalletti
Cagliari
IN CAMPO (3-4-1-2)
28 A. Cragno
3 M. Andreolli
56 F. Romagna
15 L. Castan
24 D. Ceter
21 A. Ionita
12 S. Miangue
9 N. Giannetti 58°
22 C. Lykogiannis 54°
16 P. Faragò 51°
38 F. Caligara 73°

IN PANCHINA
20 S. Padoin 54°
7 A. Cossu 73°
25 M. Sau 51°
1 D. Rafael
26 L. Crosta
19 F. Pisacane
23 L. Ceppitelli
33 C. Kouadio
36 J. Tetteh
30 L. Pavoletti
32 K. Han
All.Diego Luis Lopez

4-2-3-1

Arbitro: Fabrizio Pasqua

3-4-1-2

1 Handanovic
28 Cragno
7 Cancelo
3 Andreolli
37 Skriniar
56 Romagna
33 D'Ambrosio
15 Castan
77 Brozovic
24 Ceter
8 Rafinha
21 Ionita
44 Perisic
12 Miangue
9 Icardi
9 Giannetti
13 Ranocchia
22 Lykogiannis
20 Borja Valero
16 Faragò
87 Candreva
38 Caligara
Arbitro
Fabrizio Pasqua 5.0
Direzione con qualche defezione: non vede, insieme agli assistenti, una gomitata di Giannetti su Skriniar, poi non fischia un fallo di Andreolli su Icardi abbastanza evidente e, nonostante il consulto VAR, non giudica da rigore il mani di Romagna sul tiro di Candreva

Inter
Allenatore: Luciano Spalletti 6.5
Sorprende con Karamoh dal 1', torna in posizione di terzino destro Cancelo ed è devastante. Recuper Brozovic, che è una pedina fondamentale del centrocampo nel ruolo di regista puro. Inter con la giusta grinta, stasera anche cinica
Samir Handanovic (POR): 6.0
Spettatore non pagante. Il Cagliari non conclude mai in porta
Joao Cancelo (DIF): 7.0
Nel ruolo di terzino destro è devastante. Ha il merito di aprire le marcature con una punizione al veleno. Ottima partita, soprattutto in fase propositiva. Poco da fare in fase difensiva
Milan Skriniar (DIF): 6.5
Ceter non è Belotti, il centrale nerazzurro lo annulla completamente. Subisce due colpi pericolosi, ma stoicamente si rialza e rimane sempre in campo concentrato
Danilo D'Ambrosio (DIF): 6.0
Bene in entrambe le fasi, soprattutto nel contenere Faragò nel secondo tempo. Disegna un assist perfetto per Karamoh il quale centra la traversa
Marcelo Brozovic (CEN): 7.5
Migliore in campo. Giocatore ritrovato nel ruolo di regista puro. Bene in fase di contenimento, fulcro del gioco. Intuizioni ed un gol da campione puro. Momento di consacrazione per lui?
Rafael Alcantara Rafinha (CEN): 6.5
Partita in chiaro-scuro. Offre spunti di grande calcio ma anche momenti di stand-by. Offre l'assist ad Icardi per il 2-0 con un'intuizione da rifinitore puro. Anche lui è una pedina fondamentale dello scacchiere di Spalletti
Ivan Perisic (CEN): 7.0
Nell'ultimo periodo sembra ritrovato. Anche oggi in gol, ma tanto lavoro sporco e sacrificio per supportare Icardi in avanti. Bene l'intesa con D'Ambrosio che va affinandosi
Mauro Emanuel Icardi (ATT): 7.0
Gioca tanto lontano dalla porta provando a servire i compagni abili negli inserimenti. Serve a Karamoh una palla d'oro sprecata dal francese. Segna il 2-0 da attaccante d'area di rigore. 25 gol in campionato, record personale in Serie A
Andrea Ranocchia (DIF): s.v.
Entra nei minuti finali al posto di Ranocchia
Iglesias Borja Valero (CEN): 6.0
Prende il posto di Gagliardini nel primo tempo. Spalletti affida compiti di quantità, il centrocampo del Cagliari lo aiuta ad entrare in partita non mettendo mai in difficoltà lo spagnolo. Lento nel giro palla, condizione non ottimale
Antonio Candreva (CEN): 6.0
Entra nei minuti conclusivi al posto di Karamoh. Appare motivato, cario e voglioso di trasformare i mugugni in applausi. Romagna devia di mano una conclusione indirizzata in porta, Pasqua nega il penalty. Sarà fondamentale per il rush finale
Joao Miranda (DIF): 6.5
Giornata di ordinaria amministrazione. Mai in affanno, complice uno sterile attacco del Cagliari. Esce nei minuti finali lasciando spazio a Ranocchia
Roberto Gagliardini (CEN): 6.0
Buona gara fino al momento dell'infortunio. Giocatore in crescita, sfortunato perchè il guaio muscolare riportato stasera sembra importante
Yann Karamoh (CEN): 6.0
La sorpresa della serata. Si divora un gol e centra una traversa. La sufficienza perchè potrebbe fare di più anzichè perdersi in leziosismi velleitari. Peccati di gioventù, ma il potenziale c'è
Cagliari
Allenatore: Diego Luis Lopez 5.0
Male il Cagliari. Mai pericoloso, zero tiri in porta, mai reattivo. Il turnover con un occhio al Bologna non è per nulla premiante. Pesa l'assenza di Barella a centrocampo
Alessio Cragno (POR): 5.0
Sul primo gol non è perfetto, complice il disturbo di Icardi. Poi si esibisce in alcuni interventi salva risultato. Niente da fare sui gol di Icardi e Brozovic.
Marco Andreolli (DIF): 4.5
Soffre la marcatura su Icardi. L'attaccante nerazzurro gioca su tutto il fronte d'attacco mettendo in difficoltà l'ex nerazzurro. Approssimativa la marcatura sul 2-0 firmato proprio dall'argentino
Filippo Romagna (DIF): 5.5
Buona prestazione del giovane centrale isolano. Perisic non è il miglior cliente da gestire, lo costringe spesso ad accentrarsi, concede poco il fondo per il cross. Pasqua lo grazia su un tocco di mano netto in area
Leandro Castan (DIF): 5.5
Prova a contenere Karamoh e ci riesce. Lo perde in due occasioni ed il francese và vicino al gol. Da evitare, forse, il gesto di stizza nei confronti di Karamoh dopo una giocata
Damir Ceter (ATT): 4.0
Prestazione anonima. Fà a sportellate in alcune occasioni con Skriniar e MIranda perdendo i contrasti. Soluzione per nulla efficace ad opera di Lopez
Artur Ionita (CEN): 5.0
Lotta in mezzo al campo ma viene sovrastato dalla qualità di Brozovic. Si sacrifica molto, ma l'Inter ha una marcia in più
Senna Miangue (DIF): 5.0
Prestazione non esaltante. Cancelo è un incubo, Karamoh lo mette spesso in difficoltà. Mai propositivo, come tutta la squadra alla fine.
Niccolò Giannetti (ATT): 4.5
Un intervento da cartellino arancione su Skriniar con un gomito largo. Apparso un pò nervoso in avvio di gara, non supporta Ceter nella manovra offensiva
Charalampos Lykogiannis (DIF): 5.0
Entra nel secondo tempo al posto di Padoin. Soffre Cancelo sulla destra, spesso in affanno. Da rivedere.
Paolo Pancrazio Faragò (CEN): 5.0
Entra nella ripresa al posto di Sau provando spesso l'uno contro uno con D'Ambrosio, generoso ma poco incisivo
Fabrizio Caligara (CEN): 5.0
Esordio assoluto in Serie A per il classe 2000. Tanta emozione sicuramente, qualche pallone toccato, un fallo ai danni di Rafinha
Simone Padoin (CEN): 5.0
Giornata non brillante. Poco utile in fase di costruzione, soffre la posizione tra le linee di Rafinha in fase di contenitmeno. Sostituito dopo neanche un'ora di gioco
Andrea Cossu (CEN): 5.0
Torna nella posizione di esterno di centrocampo. Gioca una discreta gara provando qualche spunto per gli attaccanti, ma i compagni del reparto offensivo sono distanti dall'azione
Marco Sau (ATT): 4.5
Lanciato titolare nello Stadio in cui in carriera ha segnato tanto, non riesce ad esprimersi. Goca lontano da Ceter, poco servito dai compagni, si trova spesso da solo spalle alla porta senza avere soluzioni
L'Inter cala il poker ad un Cagliari mai pervenuto al Meazza, 4-0 nell'anticipo della 33ma giornata di Serie A. Torna a segnare la squadra di Spalletti dopo tre turni di digiuno, torna al gol Icardi che sigla il 25mo centro stagionale. Inizio col botto: subito Cancelo al 4' la sblocca. Karamoh ha due occasioni per il raddoppio: prima calcia a lato, poi centra la traversa. Cagliari non pervenuto. Gagliardini si fà male, problema muscolare ed è costretto ad uscire. Nella ripresa Inter all'arrembaggio. Il raddoppio arriva al 50' quando Icardi fredda Cragno su assist di Rafinha. Tris che porta la firma di Brozovic con un tiro a girosul palo lungo al 60'. La formazione di Lopez non reagisce, per gli amanti delle statistiche nessun tiro in porta in 90'. Nel finale arriva il poker ad opera di Perisic al 90 con una conclusione dalla distanza all'angolino. Inter momentaneamente al terzo posto, aspettando Roma e Lazio.

Prova più che convincente di Brozovic: un gol pregevole, molta quantità, tanta qualità. E' lui il motore del centrocampo nerazzurro, Spalletti ha ritrovato il talento del croato. Ceter è anonimo, non pervenuto, mai utile alla formazione di Lopez. Prestazione pressochè negativa del colombiano. Male per alcuni aspetti la direzione di Pasqua: non vede una gomitata su Skriniar, un calcione di Andreolli su Icardi ed il mani di Romagna sul tiro di Candreva nonostante l'ausilio del VAR.

Lopez rivoluziona l'attacco, forse con un occhio al Bologna in una gara da non fallire. Cagliari molle, poco reattivo e mai in partita. Spalletti voleva i tre punti, sorprende tutti con Karamoh dal 1' e recupera Brozovic. Il croato è fondamentale, Rafinha e Perisic preziosi in zona offensiva. Nel prossimo turno di Serie A, la 34ma giornata, l'Inter andrà a Verona a far visita al Chievo, mentre il Cagliari ospita il Bologna alle 12:30.
-
Possesso palla
-
11
Tiri totali
-
6
Tiri specchio
-
4
Tiri respinti
-
1
Legni
-
8
Corner
2
7
Falli
7
1
Fuorigioco
2
1
Ammoniti
1
-
Espulsi
-

Inter-Cagliari 4-0

MARCATORI: 4' Cancelo (I), 50' Icardi (I), 60' Brozovic (I), 90+1' Perisic (I).
INTER (4-2-3-1): Handanovic 6; Cancelo 7, Skriniar 6,5, Miranda 6,5 (83' Ranocchia sv) , D'Ambrosio 6; Gagliardini 6 (37' Borja Valero 6) , Brozovic 7,5; Karamoh 6 (76' Candreva 6) , Rafinha 6,5, Perisic 7; Icardi 7.
A disposizione: Padelli, Berni, López, Santon, Dalbert, Vecino, Eder, Pinamonti.
Allenatore: Luciano Spalletti 6,5.
CAGLIARI (3-4-1-2): Cragno 5; Andreolli 4,5, Romagna 5,5, Castan 5,5; Ceter 4, Ionita 5, Padoin 5 (54' Lykogiannis 5) , Miangue 5; Cossu 5 (73' Caligara 5) ; Sau 4,5 (51' Faragò 5) , Giannetti 4,5.
A disposizione: Rafael, Crosta, Pisacane, Ceppitelli, Kouadio, Tetteh, Pavoletti, Han.
Allenatore: Diego Luis Lopez 5.
ARBITRO: Fabrizio Pasqua 5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 58' Giannetti (C); 63' Brozovic (I).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 8-2.
RECUPERO: pt 0, st 0