Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
32° giornata Serie A 2017-2018

Stadio Artemio Franchi

15 aprile 2018 ore 12:30

Arbitro: Daniele Orsato
0
-
0

Conclusa

SPAL


0

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Al Franchi, nel lunch match della 32esima giornata, la SPAL interrompe la serie di sei successi di fila della Fiorentina: finisce 0-0. Nel primo tempo è un monologo Viola nonostante il gol che non arriva. Più equilibrio nella ripresa, complice un calo fisico degli uomini di Pioli. La Fiorentina sale così a quota 51, non sfruttando l'occasione di allungare sull'ottava in classifica. Per la SPAL arriva il sesto pari di fila, che consente di salire a +1 sul Crotone. 

Nella Viola, ottime prove di Dabo e Veretout: i due centrocampisti spadroneggiano grazie alla maggior fisicità e qualità. Deludono invece Biraghi e Simeone. Tra le fila estensi, prova superlativa di tutto il pacchetto arretrato, con una menzione particolare per l'imprendibile Lazzari. Un passo indietro per Costa, in difficoltà contro Chiesa nel primo tempo. 

Pioli vede sfumare il settimo successo consecutivo a causa della poca precisione negli ultimi metri. Sotto il profilo del gioco, nulla da rimproverare ai suoi ragazzi. Semplici, nel "suo" Franchi, interrompe la striscia positiva viola con una prestazione di grande organizzazione e personalità. Sette risultati utili consecutivi per gli estensi, che escono momentaneamente dalla zona rossa (+1 sul Crotone terz'ultimo). 

Tempo effettivo: p.t. 26’36”, s.t. 30’10”. Tot. 56’46” (Francesco Russo)

Ore 14:26, finisce la gara. 

90'+2
Che occasione per Pezzella! Chiesa supera Lazzari e la mette bassa al centro: l'argentino apre il piatto ma non trova la rete. 

90'+2
Tre di recupero. 

90'
Gil Dias ad un centimetro dalla rete! Giocata spettacolare del mancino, che arriva al tiro e sfiora il palo. Meret immobile. 

87'
Che occasione per Gil Dias! Lanciato in contropiede, arriva a tu per tu con Meret e gli calcia addosso. 

84'
Occasione per la SPAL: Viviani calcia direttamente in porta, Sportiello respinge su Felipe, ma il brasiliano non riesce a ribattere in rete da pochi passi. 

82'
Ottimo movimento di Paloschi, che elude la marcatura di Vito Hugo e lo costringe all'ammonizione. 

80'
Ultimo cambio per la Viola: fuori Biraghi, dentro Gil Dias. Pioli si gioca il tutto per tutto in questo finale. 

78'
Che occasione per Biraghi! Falcinelli difende palla a centro area e lo serve, ma il laterale spara incredibilmente alto da pochi passi. 

75'
Contropiede clamoroso sprecato dalla SPAL, con Viviani che ignora Paloschi a centro area, tutto solo davanti a Sportiello. 

73'
Vitale si divora un gol! Cross perfetto di Lazzari dalla destra, il classe '97 prova il tiro al volo ma non impatta il pallone. 

72'
Non ce la fa Mattiello, costretto ad uscire. Dentro Schiavon. 

71'
Che occasione per la Viola! Eysseric penetra al centro dell'area e prova il tiro-cross, ma nessuno dei compagni ne approfitta. 

70'
Ammonito Vitale nella SPAL, per un fallo ai danni di Benassi. 

69'
Pezzella pericoloso sugli sviluppi di un calcio d'angolo! Stacco poderoso dell'argentino, che impatta di testa ma non trova la porta. 

67'
Pioli prova a dare una scossa ai suoi con questo doppio cambio, tenendo invaiato il 3-5-1-1 di partenza. 

65'
Fuori anche Saponara, dentro Eysseric. 

64'
Fuori Simeone nella Fiorentina, dentro Falcinelli. 

62'
Meglio la SPAL in questa prima frazione di ripresa: Pioli pensa ad alcuni cambi. 

58'
Che occasione per la SPAL: Antenucci buca la difesa viola con un taglio in profondità e la mette al centro, ma nessuno riesce ad intervenire a due passi dalla linea. 

56'
Fuori Floccari nella SPAL, dentro Paloschi. 

54'
Squadre lunghissime in questo avvio, continui ribaltamenti di fronte da una parte e dall'altra. 

52'
A terra Benassi dopo uno scontro con Mattiello: nulla di grave per il centrocampista, che sembra in grado di poter continuare. 

49'
Scappa Chiesa sulla sinistra, sterza e la mette al centro: palla deviata, sarà corner. 

47'
Cambio nella SPAL: fuori Costa, dentro Mattiello. 

46'
Ore 13.37, al via la ripresa. 

Monologo Viola in questo primo tempo, ma la SPAL si difende in maniera organizzata e conserva lo 0-0 di partenza. Quasi dieci conclusioni da parte degli uomini di Pioli, che non hanno saputo finalizzare la grande mole di gioco creata. 

Ore 13:21: finisce il primo tempo. 

45'+1
Ci saranno due minuti di recupero. 

45'
Cross di Biraghi a cercare Milenkovic sul secondo palo: il serbo impatta ma non inquadra la porta. 

44'
Giallo per Everton Luiz: fallo da dietro ai danni di Saponara. 

43'
Simeone ad un passo dalla rete! Chiesa mette in mezzo di prima un pallone d'oro per il Cholito, che va in spaccata ma non riesce a correggere in rete da due passi. 

42'
Siluro di Chiesa dal limite! Vola Meret a deviare in corner. 

40'
Pericoloso Simeone, che entra in area, sterza e serve Benassi con un pallone arretrato: tiro dell'ex Toro, murato dalla difesa. 

37'
Occasione per Biraghi! Pescato tutto solo sulla sinistra, entra in area e calcia potente: Meret respinge in qualche modo. 

35'
La SPAL è al quarto pareggio di fila in Serie A: non ne ha mai impattate cinque di seguito. 

32'
Ancora uno spunto di Lazzari, che semina il panico sulla destra e si guadagna un altro corner. 

29'
Occasione per la SPAL con Lazzari: uno contro uno ai danni di Biraghi, cross teso e Vitor Hugo interviene rischiando l'autorete. 

26'
Ancora pericoloso Saponara! Combinazione con Veretout e tiro al volo: palla deviata, sarà corner. 

23'
Ammonito Saponara nella Fiorentina: interrotta la ripartenza di Everton Luiz. 

21'
Discesa di Lazzari sulla fascia destra, ma il suo cross dal fondo viene rimpallato da un difensore. 

19'
Sul Franchi soffia un forte vento che condiziona le traiettorie dei palloni. 

17'
Punizione per la Viola dai trenta metri: sul pallone Veretout e Biraghi. Conclude il secondo con il mancino, ma la palla termina ampiamente a lato. 

15'
La Fiorentina arriva da sei successi di fila in campionato: solo una volta ha fatto meglio in una singola stagione di Serie A, otto consecutivi nel 1959/60.

13'
Subito un'occasione per la Viola! Controllo fantastico di Chiesa e cross perfetto al centro, sul quale non riesce ad intervenire Simeone a due passi dalla linea. 

13'
Niente rigore! Dopo l'On Field Review, il rigore non viene concesso. 

12'
Orsato si dirige al VAR! Prima del fallo subito, Felipe sembra aver commesso un'irregolarità ai danni di Pezzella. 

10'
Rigore per la SPAL! Fallo su Felipe, steso da Vitor Hugo. 

8'
Ancora Saponara pericoloso! Sponda perfetta di Simeone per Saponara, che calcia di prima trovando un attento Meret. 

7'
Conclusione di Saponara dal vertice sinistro dell'area di rigore: Meret blocca senza troppe difficoltà. 

5'
Saponara cerca Milenkovic sul secondo palo, ma il difensore serbo non riesce ad agganciare il pallone.

4'
Gioco pericoloso di Everton Luiz ai danni di Pezzella: punizione a due in favore della Viola dai trenta metri. 

3'
Prima accelerazione della partita da parte di Chiesa: cross dal fondo che però oltrepassa la linea. Riparte la SPAL. 

1'

Subito una dura botta subita da Everton Luiz, colpito involontariamente da Simeone. 

1'
Ore 12:34, inizia la gara. 

Squadre in campo al Franchi: si aspetta solo il fischio d'inizio del direttore di gara Orsato. 

Semplici risponde con il canonico 3-5-2: la coppia di attaccanti sarà quella costituita da Floccari ed Antenucci. A centrocampo, al posto di Schiattarella e Grassi ci sono Vitale (prima da titolare il Serie A) e Luiz Everton. 

Pioli opta per il 3-5-1-1, con Saponara alle spalle del "Cholito" Simeone. Chiesa e Biraghi saranno gli esterni a tutta fascia, mentre in difesa agiranno Milenkovic, Pezzella e Vitor Hugo. 

Le formazioni ufficiali sono state comunicate dai due allenatori: clicca su "Formazioni" sulla barra in alto per vederle. 

Il lunch match domenicale prevede al Franchi l'interessante confronto tra Fiorentina e Spal. Nel turno precedente i viola, settimi con 50 punti all'attivo, hanno confermato anche all'Olimpico contro la Roma il loro ottimo stato di forma conseguendo la sesta affermazione di fila e protraendo a 274 minuti l'imbattibilità della propria porta. Buon momento anche per Spal: la compagine di Semplici, diciassettesima in coabitazione con il Crotone a quota 27, è in serie positiva da sei turni avendo fatto seguire ai successi con Crotone e Bologna i pareggi con Sassuolo, Juventus, Genoa e Atalanta.

Fiorentina
IN CAMPO (3-5-1-1)
57 M. Sportiello
4 N. Milenkovic
20 G. Pezzella
31 V. Hugo 82°
25 F. Chiesa
24 M. Benassi
14 B. Dabo
17 J. Veretout
3 C. Biraghi 80°
8 R. Saponara 65° 23°
9 G. Simeone 64°

IN PANCHINA
10 V. Eysseric 65°
11 D. Falcinelli 64°
28 G. Dias 80°
22 M. Cerofolini
97 B. Dragowski
15 M. Olivera
51 P. Hristov
76 B. Gaspar
19 Cristoforo
Allenatore
Stefano Pioli
SPAL
IN CAMPO (3-5-2)
97 A. Meret
4 T. Cionek
23 F. Vicari
27 D. Felipe
29 M. Lazzari
25 E. Luiz 44°
77 F. Viviani
24 M. Vitale 70°
7 M. Antenucci
33 F. Costa 47°
10 S. Floccari 56°

IN PANCHINA
43 A. Paloschi 56°
18 E. Schiavon 72°
1 A. Gomis
92 G. Marchegiani
12 P. Konate
14 F. Mattiello 47° 72°
15 S. Vaisanen
21 B. Salamon
16 S. Esposito
9 F. Bonazzoli
Allenatore
Leonardo Semplici

3-5-1-1

Arbitro: Daniele Orsato

3-5-2

57 Sportiello
97 Meret
4 Milenkovic
4 Cionek
20 Pezzella
23 Vicari
31 Hugo
27 Felipe
25 Chiesa
29 Lazzari
24 Benassi
25 Luiz
14 Dabo
77 Viviani
17 Veretout
24 Vitale
3 Biraghi
7 Antenucci
8 Saponara
33 Costa
9 Simeone
10 Floccari

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Arbitro
Daniele Orsato 6.0
Bene nel consulto al VAR. Buona anche la gestione dei gialli.

Fiorentina
Allenatore: Stefano Pioli 6.0
Sotto il profilo del gioco, nessun passo indietro. L'imprecisione negli ultimi metri nega alla Viola la possibilità di allungare sull'ottava in classifica.
Marco Sportiello (POR): 6.0
Spettatore non pagante del match: una sola parata, sulla punizione di Viviani dai trenta metri.
Nikola Milenkovic (DIF): 6.0
Solido e roccioso in difesa, pericoloso in avanti: continua la crescita del giovane serbo.
German Pezzella (DIF): 6.5
In copertura non concede nulla e va anche vicino alla rete con un poderoso stacco su calcio d'angolo.
Vitor Hugo (DIF): 6.5
L'esordio choc a San Siro è distante anni luce: il brasiliano gioca con sicurezza ed esperienza, facendosi apprezzare anche in fase di costruzione.
Federico Chiesa (ATT): 6.5
Pericoloso sia sulla fascia sinistra che su quella opposta: quando abbassa la testa e parte, crea sempre problemi alla difesa spallina. Nel secondo tempo però, cala vistosamente.
Marco Benassi (CEN): 6.0
Il solito grande lavoro nelle due fasi: instancabile.
Bryan Dabo (CEN): 6.5
Quando parte palla al piede in pochi riescono a contenerlo. Mobilità impressionante per un giocatore della sua stazza.
Jordan Veretout (CEN): 6.5
Dopo qualche partita sotto i suoi standard, il francese sembra essere tornato quello di sempre. Fisicità e qualità al servizio della squadra.
Valentin Eysseric (CEN): 6.5
Rileva uno stanco Saponara riaccendendo il gioco viola con qualche ottima giocata.
Diego Falcinelli (ATT): 6.0
Buon ingresso per l'ex Sassuolo.
Gil Dias (ATT): 6.5
Cambia il match con le sue sgroppate, e va ad un centimetro dal gol vittoria.
Cristiano Biraghi (DIF): 5.0
Non bene. Ha almeno due chiare occasioni da rete, e non riesce a concretizzarle.
Riccardo Saponara (CEN): 6.0
In ogni occasione degna di nota, la palla transita dai suoi piedi. Nel secondo tempo cala vistosamente, e ne risente la fluidità del gioco viola.
Giovanni Pablo Simeone (ATT): 6.0
Nel primo tempo ha qualche occasione buona, ma non riesce a finalizzare per questione di centimetri. Nella ripresa viene sostituito in favore di Falcinelli.
SPAL
Allenatore: Leonardo Semplici 6.5
Prestazione di sostanza e organizzazione, che permette di uscire dal Franchi con un punto di fondamentale importanza.
Alex Meret (POR): 6.5
Almeno tre interventi importanti e ottime uscite. Grande prova del giovane portiere italiano.
Thiago Rangel Cionek (DIF): 6.5
Il centrale polacco continua nel suo momento di forma, e sfodera l'ennesima prestazione solida. Praticamente insuperabile nell'uno contro uno.
Francesco Vicari (DIF): 6.5
Tanti anticipi e altrettante ottime letture: prova ampiamente positiva.
Dias da Silva Felipe (DIF): 6.5
Partita di grande sostanza per l'esperto difensore, che riesce ad arginare Simeone non concedendogli spazio.
Manuel Lazzari (CEN): 7.0
E' lui l'uomo chiave della SPAL. Tutte le azioni degne di nota partono da una sua sgroppata sulla fascia destra, spesso seguita da un ottimo cross al centro.
Everton Bilher Luiz (CEN): 6.5
La grinta non gli manca, così come la qualità.
Federico Viviani (CEN): 6.0
Bene in fase di interdizione, potrebbe far meglio in costruzione.
Mattia Vitale (CEN): 6.0
All'esordio da titolare in Serie A, il classe '97 alterna ottime giocate ad errori evitabili. Nel complesso, prova sufficiente.
Mirco Antenucci (ATT): 6.0
Primo tempo di sacrificio e lotta, nel secondo riesce a farsi apprezzare per qualche movimento importante.
Alberto Paloschi (ATT): 6.0
Ottimo ingresso per l'ex Chievo.
Eros Schiavon (CEN): 6.0
Sostanza e qualità in un finale di gara complesso.
Filippo Costa (DIF): 5.5
Nel primo tempo soffre troppo Chiesa, che lo punta sempre saltandolo spesso. In difficoltà anche nel leggere i cambi di gioco viola. Semplici lo lascia negli spogliatoi all''intervallo.
Sergio Floccari (ATT): 6.0
Il suo lavoro sporco permette alla SPAL di guadagnare metri e di spezzare la pressione viola.
Federico Mattiello (DIF): 6.0
Sfortunatissimo. Entra nella ripresa ed esce dopo venti minuti per un problema muscolare.
Al Franchi, nel lunch match della 32esima giornata, la SPAL interrompe la serie di sei successi di fila della Fiorentina: finisce 0-0. Nel primo tempo è un monologo Viola nonostante il gol che non arriva. Più equilibrio nella ripresa, complice un calo fisico degli uomini di Pioli. La Fiorentina sale così a quota 51, non sfruttando l'occasione di allungare sull'ottava in classifica. Per la SPAL arriva il sesto pari di fila, che consente di salire a +1 sul Crotone. 

Nella Viola, ottime prove di Dabo e Veretout: i due centrocampisti spadroneggiano grazie alla maggior fisicità e qualità. Deludono invece Biraghi e Simeone. Tra le fila estensi, prova superlativa di tutto il pacchetto arretrato, con una menzione particolare per l'imprendibile Lazzari. Un passo indietro per Costa, in difficoltà contro Chiesa nel primo tempo. 

Pioli vede sfumare il settimo successo consecutivo a causa della poca precisione negli ultimi metri. Sotto il profilo del gioco, nulla da rimproverare ai suoi ragazzi. Semplici, nel "suo" Franchi, interrompe la striscia positiva viola con una prestazione di grande organizzazione e personalità. Sette risultati utili consecutivi per gli estensi, che escono momentaneamente dalla zona rossa (+1 sul Crotone terz'ultimo). 
60 %
Possesso palla
40 %
19
Tiri totali
3
6
Tiri specchio
1
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
13
Corner
4
12
Falli
8
-
Fuorigioco
-
2
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Fiorentina-SPAL 0-0

FIORENTINA (3-5-1-1): Sportiello 6; Milenkovic 6, Pezzella 6,5, Hugo 6,5; Chiesa 6,5, Benassi 6, Dabo 6,5, Veretout 6,5, Biraghi 5 (80' Dias 6,5) ; Saponara 6 (65' Eysseric 6,5) ; Simeone 6 (64' Falcinelli 6) .
A disposizione: Cerofolini, Dragowski, Olivera, Hristov, Gaspar, Cristóforo.
Allenatore: Stefano Pioli 6.
SPAL (3-5-2): Meret 6,5; Cionek 6,5, Vicari 6,5, Felipe 6,5; Lazzari 7, Luiz 6,5, Viviani 6, Vitale 6, Costa 5,5 (47' Mattiello 6) ; Floccari 6 (56' Paloschi 6) , Antenucci 6.
A disposizione: Gomis, Marchegiani, Konate, Vaisanen, Salamon, Esposito, Bonazzoli.
Allenatore: Leonardo Semplici 6,5.
ARBITRO: Daniele Orsato 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 23' Saponara (F); 44' Luiz (S); 70' Vitale (S); 82' Hugo (F).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 13-4.
RECUPERO: pt 2, st 3