Serie A 2017-2018
Serie A 2017-2018
Tempo reale
Tempo reale
32° giornata Serie A 2017-2018
Stadio Atleti Azzurri d'Italia
14 aprile 2018 ore 20:45
Arbitro: Daniele Doveri

Atalanta


0
-
0

Conclusa

Inter

Atalanta



0

Inter



0

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

Inter e Atalanta non si fanno del male, ma quanti sprechi da ambo le parti. Finisce a reti bianche l'ultimo anticipo della 32ma giornata di Serie A. Il valzer delle occasioni sciupate lo apre Gomez al 5', quando a tu per tu con Handanovic manda clamorosamente a lato. Il portiere sloveno è superlativo quando devia il colpo di testa di Barrow su calcio piazzato. Il primo sussulto dell'Inter porta la firma di Perisic che in contropiede impegna Berisha. Il croato sul finire di tempo spreca una clamorosa palla gol per il vantaggio, sparando a lato. Nella ripresa calano il ritmo e le occasioni. Rafinha manda alto da ottima posizione, mentre Perisic sale in cielo su cross di Eder ma manda di poco a lato. Un punto ciascuno, un tempo per parte, pareggio, ai punti, risultato giusto. Ma quanti errori.

Handanovic è il migliore in campo: decisivo su Barrow in due occasioni nel primo tempo, soprattutto quando devia con un riflesso strepitoso la conclusione aerea del giovane attaccante. Rafinha il meno incisivo: spreca una palla gol nitida, non detta i tempi di gioco, poco lucido. Doveri dirige molto bene il match, distribuendo correttamente i cartellini. Match sempre in pugno.

Gasperini orfano di Ilicic e Spinazzola ridisegna l'Atalanta che gioca un buon primo tempo. Nella ripresa Cornelius è disastroso. Spalletti azzarda un 3-5-2 iniziale e dopo pochi minuti torna al modulo classico. I cambi arrivano in ritardo, forse in mediana andava cambiato qualcosa prima. Nel turno infrasettimanale, valido per la 33ma giornata di Serie A, l'Inter ospita il Cagliari martedì sera, mentre l'Atalanta va a far visita al Benevento.

Ore 22:39, finisce la partita

90'+3
Ci prova Hateboer, tiro alto

90'+1
Tre minuti di recupero

90'+1
Fallo di Mancini su Perisic: ammonito

90'
Cambio nell'Inter: esce Santon, entra Karamoh

90'
Occasione Inter! Perisic calcia in area addosso Toloi, sulla palla vagante Galiardini di prima intenzione manda di poco fuori

87'
Occasione Inter! Cross perfetto di Eder sul secondo palo, stacco imperioso di Perisic che di testa manda di poco a lato!

86'
Cambio nell'Atalanta: esce Cristante, entra Mancini

85'
Tiro alto di De Roon

82'
Fallo di Masiello su Eder: cartellino giallo

81'
Occasione Inter! Eder su calcio di punizione impegna Berisha che devia la conclusione dell'oriundo

80'
Cambio nell'Atalanta: esce Gosens, entra Castagne

80'
Fallo di Masiello su Eder

77'
Corner per l'Atalanta

76'
Fallo di Miranda su Cornelius

74'
Fallo ai danni di Gagliardini

72'
Cambio nell'Inter: esce Rafinha, entra Eder

72'
Occasione Inter! Cross di Perisic, sponda di Icardi, Rafinha manda alto da ottima posizione!

70'
Icardi di testa manda a lato su una grande giocata di Cancelo

69'
Fallo di Cancelo su Gosens

68'
Fuorigioco segnalato a Cornelius

63'
Fallo di Cornelius su Skriniar

62'
Fallo di Caldara su Icardi: Doveri lo ammonisce

62'
Tentativo di Santon dal limite: tiro a giro che termina di poco fuori

59'
Corner conquistato da Santon

55'
Fallo di Borja Valero su Gomez: ammonito

54'
Hateboer salva su Icardi vanificando una ripartenza dell'Inter

52'
Occasione Atalanta! Masiello prova la conclusione da posizione defilata, tiro deviato in corner!

52'
Corner conquistato da Cornelius

46'
Cambio nell'Atalanta: esce arrow, entra Cornelius

46'
Ore 21:51, inizia il secondo tempo

Un'occasione clamorosa per parte, sciupate rispettivamente da Gomez al 5' e Perisic al 42', in un primo tempo dove l'Atalanta è stata padrona del campo contro un'Inter palesemente in difficoltà. Handanovic provvidenziale quando salva su Barrow al 30'. Bel primo tempo allo stadio Atleti Azzurri d'Italia tra Atalanta e Inter, parziale di 0-0.

Ore 21:34, finisce il primo tempo

44'
Ci prova Cristante, tiro centrale, para Handanovic

43'
Occasione Inter! Clamoroso errore di Perisic! Lancio di Gagliardini, il croato sfugge alla marcatura di Caldara, di destro calcia sul secondo palo mandando la palla clamorosamente fuori!

41'
Corner per l'Atalanta, tiro di Gomez deviato dalla difesa nerazzurra

40'
Fallo di Rafinha su Barrow

40'
Corner conquistato da Perisic

39'
Fallo di Cristante su Gagliardini

37'
Fallo di Toloi su Rafinha: cartellino giallo

32'
Fallo di Miranda su Gomez: ammonito il brasiliano

31'
Occasione Inter! Contropiede orchestrato da Rafinha che serve Perisic il quale controlla e calcia trovando la deviazione in corner di Berisha!

31'
Occasione Atalanta! Miracolo di Handanovic sul colpo di testa di Barrow!

28'
Atalanta padrona del campo: Gomez prova la conclusione dal limite, palla fuori

28'
Occasione Atalanta! Gosens ruba palla a Cancelo, serve Barrow sul primo palo, la conclusione dell'attaccante colpisce l'esterno della rete!

25'
Fallo di Gomez su D'Ambrosio

25'
Occasione Atalanta! Freuler si infila centralmente tra Gagliardini e Borja Valero, prova la conclusione ma Handanovic è provvidenziale!

20'
Fallo di De Roon su Rafinha

19'
Occasione Atalanta! Handanovic salva su Barrow deviando in corner la conclusione sul primo palo dell'attaccane orobico su assist di Cristante

18'
Prima conclusione dell'Inter ad opera di Rafinha che dal limite dell'area calcia a lato di sinistro

16'
Fallo di Freuler su Rafinha

16'
Clamoroso errore di Miranda che regala un corner all'Atalanta, Inter in bambola

15'
Fuorigioco segnalato a Rafinha

14'
Corner conquistato da Barrow per l'Atalanta. Gomez dalla bandierina mette al centro, Barrow corregge al centro, Toloi prova la rovesciata con la palla che termina abbondantemente a lato

10'
Fallo di Freuler a centrocampo

10'
Skriniar rischia un pasticcio clamoroso toccando di testa per Handanovic con Barrow a pochi passi, salva il portiere sloveno

6'
Occasione Atalanta! Combinazione Cristante-Gomez al limite dell'area, Cristante serve il Papu che a tu per tu con Handanovic manda clamorosamente a lato!

3'
Fallo di De Roon s Borja Valero

2'
Subito pericolosa l'Atalanta: primo corner conquistato da Barrow. Caldara prova la conclusione su cross di Cristante, palla alta

1'
Ore 20:48, inizia la partita

L’ultimo anticipo del trentaduesimo turno prevede all'Atleti Azzurri d'Italia l’interessante sfida tra Atalanta ed Inter. La compagine di Gasperini, ottava in compagnia della Fiorentina con 48 punti all'attivo, è reduce dal pareggio per 1-1 colto al Mazza contro la Spal. L'Inter cerca di lasciarsi immediatamente alle spalle la delusione per aver visto, in occasione del match disputato all'Olimpico contro il Torino, interrompersi a cinque la striscia di risultati utili consecutivi ed a 517 minuti l'imbattibilità della propria porta. Il terzo ko esterno stagionale, seppur maturato al termine di una prestazione più che confortante sotto il profilo del gioco, ha fatto scivolare al quinto posto la compagine di Spalletti ferma a quota 59.

Atalanta
IN CAMPO (3-4-1-2)
1 E. Berisha
3 R. Toloi 37°
13 M. Caldara 62°
5 A. Masiello 82°
33 H. Hateboer
15 M. De Roon
11 R. Freuler
10 A. Gomez
21 T. Castagne 80°
28 G. Mancini 86° 91°
9 A. Cornelius 46°

IN PANCHINA
8 R. Gosens 80°
4 B. Cristante 86°
99 M. Barrow 46°
31 F. Rossi
91 P. Gollini
95 A. Bastoni
23 F. Melegoni
32 N. Haas
97 S. Elia
All.Gian Piero Gasperini
Inter
IN CAMPO (4-2-3-1)
1 S. Handanovic
33 D. D'Ambrosio
37 M. Skriniar
25 J. Miranda 32°
5 R. Gagliardini
20 I. Borja Valero 55°
7 J. Cancelo
44 I. Perisic
9 M. Icardi
17 Y. Karamoh 90°
23 Eder 72°

IN PANCHINA
21 D. Santon 90°
8 R. Rafinha 72°
27 D. Padelli
46 T. Berni
2 L. López
13 A. Ranocchia
29 Dalbert
63 X. Emmers
64 N. Zaniolo
87 A. Candreva
99 A. Pinamonti
All.Luciano Spalletti

3-4-1-2

Arbitro: Daniele Doveri

4-2-3-1

1 Berisha
1 Handanovic
3 Toloi
33 D'Ambrosio
13 Caldara
37 Skriniar
5 Masiello
25 Miranda
33 Hateboer
5 Gagliardini
15 De Roon
20 Borja Valero
11 Freuler
7 Cancelo
10 Gomez
44 Perisic
21 Castagne
9 Icardi
28 Mancini
17 Karamoh
9 Cornelius
23 Eder
Arbitro
Daniele Doveri 6.5
Dirige bene la gara senza errori o sbavature. Tiene sempre in pugno il match, ottima la gestione dei cartellini

Atalanta
Allenatore: Gian Piero Gasperini 6.0
Orfano di Ilicic e Spinazzola, il tecnico orobico ridisegna l'Atalanta che per un tempo è padroni del campo. Nella ripresa i cambi non incidono, Cornelius è disastroso
Etrit Berisha (POR): 6.0
Lucido nelle due occasioni in cui è chiamato in causa da Perisic ed Eder
Rafael Toloi (DIF): 6.5
Gara attenta, quasi sempre puntuale in chiusura su Perisic. Bravo ad immolarsi sulla conclusione del croato nella ripresa
Mattia Caldara (DIF): 6.0
La serata di Icardi non è delle migliori, il difensore azzurro non fà fatica a contenerlo, anche perchè arrivano pochi palloni dalle parti dell'argentino
Andrea Masiello (DIF): 6.0
Come sempre grinta e generosità. Difende bene su Rafinha, nella ripresa soffre la presenza di Cancelo, anche perchè Gosens è in difficoltà
Hans Hateboer (DIF): 6.5
Gioca a sprazzi. Nel primo tempo potrebbe essere devastante ma non affonda, nella ripresa vive di folate ma sempre pericoloso
Marten De Roon (CEN): 6.0
Gioca bene in fase di interdizione. Sempre presente sulle seconde palle, sovrasta spesso Gagliardini in mediana
Remo Freuler (CEN): 6.0
Gioca un tempo. Nella ripresa cala come tutta l'Atalanta. Solo una volta alla conclusione, ma mai realmente pericoloso
Alejandro Gomez (ATT): 5.5
Poco incisivo. Gioca molto lontano dalla porta e dalla punta, costretto ad allargarsi sulla corsia, non incide sulla gara
Timothy Castagne (DIF): s.v.
Entra nei minuti finali al posto di Gosens
Gianluca Mancini (DIF): 5.0
Prende il posto di Cristante, si becca un giallo per un fallo "tattico" a centrocampo
Andreas Cornelius (ATT): 5.0
Disastroso. Gasperini lo manda in campo al 46' al posto di Barrow, lo richiama spesso e minaccia la sostituzione anticipata
Robin Gosens (DIF): 5.0
Gioca al posto di Spinazzola e la differenza si vede. Gasperini lo richiama spesso fino alla sostituzione, match non brillante
Bryan Cristante (CEN): 5.5
Gioca nonostante la condizione non ottimale. nel primo tempo detta i tempi di gioco, nella ripresa scompare. Lascia il campo per le precarie condizioni fisiche
Musa Barrow (ATT): 5.5
Generoso alla sua prima apparizione dal 1'. Spreca una palla gol nitida, sul secondo tentativo Handanovic si supera. Miranda lo annulla dopo il 15'
Inter
Allenatore: Luciano Spalletti 5.5
Il 3-5-2- iniziale è un azzardo, dopo 15' minuti si torna al 4-2-3-1 e l'Inter cambia ritmo di gioco. Lenta e macchinosa la manovra, poca profondità di Rafinha e Icardi. I cambi arrivano tardi, altro passo indietro
Samir Handanovic (POR): 7.5
Decisivo quando si supera sul tentativo di testa di Barrow. Salva in altre due occasioni l'Inter
Danilo D'Ambrosio (DIF): 5.5
Soffre l'avvio con la difesa a tre, cresce con il passare dei minuti con il ritorno al 4-2-3-1. Sempre puntuale in chiusura su Gomez, poco incisivo in fase offensiva
Milan Skriniar (DIF): 6.5
Un muro. Ancora una volta è tra i migliori della banda Spalletti. Sempre punuale in chiusura, mai banale
Joao Miranda (DIF): 7.0
Partita sopra le righe anche per il brasiliano che dopo un avvio sofferente su Barrow prende le misure e lo annulla
Roberto Gagliardini (CEN): 5.0
Lento e macchinoso. Perde tanti palloni a centrocampo. Involuzione rispetto alle ultime uscite, magari con Brozovic ha un'intesa migliore
Iglesias Borja Valero (CEN): 5.0
Torna a ricoprire il ruolo di regista ma non è per niente in condizione. Con Gagliardini non c'è feeling, dirige male il gioco nerazzurro. Smarrito
Joao Cancelo (DIF): 6.0
Primo tempo da 5, secondo tempo da 7. Cresce con il passare dei minuti dopo un avvio shock. Il portoghese nella ripresa è autore di alcuni spunti interessanti, pecca di continuità
Ivan Perisic (CEN): 5.5
Pesa l'errore nel primo tempo quando in contropiede conclude di destro mandando a lato da ottima posizione. Gioca a sprazzi, vicino al gol nella ripresa con un colpo di testa che esce di poco fuori
Mauro Emanuel Icardi (ATT): 5.0
Isolato. Spalletti lo richiama spesso, ma all'argentino arrivano pochissimi palloni giocabili. Geniale nell'assist a Rafinha sprecato dal brasiliano
Yann Karamoh (CEN): s.v.
Entra nel finale al posto di Santon
Citadin Eder (ATT): 6.0
Dà vivacità alla manovra. Una punizione che impegna Berisha, un assist perfetto per la testa di Perisic. Generoso
Davide Santon (DIF): 5.0
Ritorna in campo dopo mesi, con la difesa a tre soffre, schierato poi terzino sinistro gioca una gara senza sbavature. Troppo timido in fase di costruzione
Rafael Alcantara Rafinha (CEN): 5.0
Serata no. Scivola spesso in mezzo al campo, detta poco i tempi di gioco e la profondità, non assiste Icardi e spreca una palla gol importante
Inter e Atalanta non si fanno del male, ma quanti sprechi da ambo le parti. Finisce a reti bianche l'ultimo anticipo della 32ma giornata di Serie A. Il valzer delle occasioni sciupate lo apre Gomez al 5', quando a tu per tu con Handanovic manda clamorosamente a lato. Il portiere sloveno è superlativo quando devia il colpo di testa di Barrow su calcio piazzato. Il primo sussulto dell'Inter porta la firma di Perisic che in contropiede impegna Berisha. Il croato sul finire di tempo spreca una clamorosa palla gol per il vantaggio, sparando a lato. Nella ripresa calano il ritmo e le occasioni. Rafinha manda alto da ottima posizione, mentre Perisic sale in cielo su cross di Eder ma manda di poco a lato. Un punto ciascuno, un tempo per parte, pareggio, ai punti, risultato giusto. Ma quanti errori.

Handanovic è il migliore in campo: decisivo su Barrow in due occasioni nel primo tempo, soprattutto quando devia con un riflesso strepitoso la conclusione aerea del giovane attaccante. Rafinha il meno incisivo: spreca una palla gol nitida, non detta i tempi di gioco, poco lucido. Doveri dirige molto bene il match, distribuendo correttamente i cartellini. Match sempre in pugno.

Gasperini orfano di Ilicic e Spinazzola ridisegna l'Atalanta che gioca un buon primo tempo. Nella ripresa Cornelius è disastroso. Spalletti azzarda un 3-5-2 iniziale e dopo pochi minuti torna al modulo classico. I cambi arrivano in ritardo, forse in mediana andava cambiato qualcosa prima. Nel turno infrasettimanale, valido per la 33ma giornata di Serie A, l'Inter ospita il Cagliari martedì sera, mentre l'Atalanta va a far visita al Benevento.

-
Possesso palla
-
8
Tiri totali
8
1
Tiri specchio
1
5
Tiri respinti
2
-
Legni
-
8
Corner
4
13
Falli
5
1
Fuorigioco
1
4
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Atalanta-Inter 0-0

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha 6; Toloi 6,5, Caldara 6, Masiello 6; Hateboer 6,5, De Roon 6, Freuler 6, Gosens 5 (80' Castagne sv) ; Cristante 5,5 (86' Mancini 5) ; Barrow 5,5 (46' Cornelius 5) , Gomez 5,5.
A disposizione: Rossi, Gollini, Bastoni, Melegoni, Haas, Elia.
Allenatore: Gian Piero Gasperini 6.
INTER (4-2-3-1): Handanovic 7,5; D'Ambrosio 5,5, Skriniar 6,5, Miranda 7, Santon 5 (90' Karamoh sv) ; Gagliardini 5, Borja Valero 5; Cancelo 6, Rafinha 5 (72' Eder 6) , Perisic 5,5; Icardi 5.
A disposizione: Padelli, Berni, López, Ranocchia, Dalbert, Emmers, Zaniolo, Candreva, Pinamonti.
Allenatore: Luciano Spalletti 5,5.
ARBITRO: Daniele Doveri 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 32' Miranda (I); 37' Toloi (A); 55' Borja Valero (I); 62' Caldara (A); 82' Masiello (A); 90' Mancini (A).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 8-4.
RECUPERO: pt 0, st 3