Basket, ufficiale: la Fortitudo Bologna riparte da Pozzecco

2018-03-28 16:26:47
Pubblicato il 28 marzo 2018 alle 16:26:47
Categoria: Notizie Basket
Autore: Luca Servadei

La Fortitudo Bologna riparte da Gianmarco Pozzecco. Dopo la decisione di separarsi da coach Matteo Bonicciolli per motivi di salute, la Effe si affida al suo ex playmaker, che ha sottoscritto un contratto con la squadra emiliana fino a giugno 2019. "Sto chiudendo i trolley per tornare in Italia. Boniciolli mi ha chiamato e spiegato tutta la situazione offrendomi il suo aiuto. La Effe era in buonissime mani, ora devo solo completare il suo percorso", racconta l'ex allenatore di Capo d'Orlando e Varese ai microfoni de 'La Gazzetta dello Sport'.
 
Per poter allenare la Fortitudo, Pozzecco ha lasciato Formentera dove vive con la moglie Tania con l'obiettivo di riportare Bologna in Serie A. "Molti penseranno che a Formentera non stessi facendo nulla - prosegue il Pozz -. Ingrati, giocavo nella Lega amatoriale di Ibiza. Ci siamo qualificati per i playoff che cominciano l'8 aprile. Avrei intenzione di chiedere alla Effe l'escape Ibiza, tipo come fece Edmundo con la Fiorentina per andare al Carnevale di Rio". Quella della panchina della Fortitudo era un’offerta davvero impossibile da rifiutare: "Dal profondo del cuore. Quando giocavo a Varese il mio sogno era di indossare la canottiera della Fortitudo. Da giocatore, prima di firmare per Capo d'Orlando dove ho chiuso la carriera, dissi no al patron della Virtus, Sabatini. Mi voleva a tutti i costi, ma rifiutai perché con quella maglia proprio non mi vedevo. Sono uno emozionale, a certi valori ancora ci tengo".