Balotelli: "Ecco perché sono rimasto a Nizza"

2018-08-23 23:08:07
Pubblicato il 23 agosto 2018 alle 23:08:07
Categoria: Notizie Ligue 1
Autore: Redazione Datasport

Parla Mario Balotelli e lo fa alla televisione ufficiale del Nizza per spiegare le ragioni per le quali ha deciso di continuare l’avventura in rossonero nonostante il corteggiamento e il quasi accordo con gli storici avversari dell’Olympique Marsiglia. E così, dopo essere stato “scagionato” dal presidente del club, Super Mario parla a cuore aperto ai tifosi: “Alla fine dello scorso campionato – dice – la mia intenzione era di andare via. Sia il presidente che il club lo sapevano. L’atmosfera però è sempre stata buona a Nizza così come la mia vita qui, il club e i rapporti con i compagni di squadra. Avevo un altro anno di contratto così alla fine ho deciso di restare. È stata una mia decisione perché nessuno mi dice cosa fare. Faccio quello che mi sento e che voglio. Rispetto tutti, ma le decisioni finali nella mia carriera sono sempre mie”.

 

Balotelli ha quindi ammesso di aver detto no a diverse offerte cinesi e che buona parte della decisione di restare sia dovuta all’influenza di Patrick Vieira, suo compagno di squadra all’Inter e al Manchester City e ora suo allenatore: “Ho avuto cinque proposte concrete, tra cui quella del Marsiglia, ma non so perché sia trapelata solo questa offerta. In Cina mi volevano, ma per il momento non voglio andarci e ho detto no. Amo il calcio e il mio obiettivo è quello di fare cose importanti in questi due anni nei campionati europei. I soldi possono aspettare. Vieira ha influito sulla mia decisione, almeno per l’80%”.