Serie B: poker Reggina, Nocerina rimandata

2012-04-21 17:15:42
Pubblicato il 21 aprile 2012 alle 17:15:42
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione educooopedia.info

La Reggina sbanca Nocera Inferiore con un secco 4-0: a segno Alessio Viola su rigore, Melara e Ceravolo, autore di una doppietta. Per la Nocerina brutta prestazione: i ragazzi di Auteri hanno fallito un rigore alla fine del primo tempo, costruendo a inizio ripresa qualche occasione che non è bastata per raccogliere punti.

Breda nel giorno del suo ritorno sulla panchina amaranto si affida alla coppia formata da Alessio Viola e Ragusa in attacco. Nei padroni di casa classico 4-3-3: Auteri lascia in panchina Merino schierando il tridente formato da Farias, Catania e Castaldo. Il gioco in tutto il primo tempo è spezzettato: molti errori in fase di impostazioni per entrambe le squadre. Al 10' ci prova Barusso su punizione, la palla è a lato di un paio di metri. Il match non regala sussulti fino al 35', quando ingenuamente Di Maio atterra Viola in area. L'arbitro concede il rigore che lo stesso numero dieci amaranto trasforma. Nel finale qualche occasione per il raddoppio degli ospiti: Angella di testa sfiora il palo alla sinistra di Concetti al 43'. Due minuti più tardi Freddi trattiene la maglia di Catania al momento del suo ingresso in area: anche in questo caso Calvarese punisce l'intervento con un rigore fallito clamorosamente da Farias allo scadere del primo tempo.

La ripresa si apre con una Nocerina a trazione offensiva: entra Merino per Mingazzini e i padroni di casa sfiorano il pareggio al 53' con Di Maio che sbaglia tutto solo di testa a tu per tu con Belardi.Gli attacchi continuano incessantemente fino a metà di frazione, quando Breda si copre e la sua squadra soffre meno. Pomante rimane a terra dopo uno scontro di gioco e viene trasportato all'ospedale per accertamenti: nulla di grave per il difensore, dimesso un'ora dopo dall'ospedale di Nocera Inferiore. La Reggina chiude la partita all'81' quando Melara sfrutta l'assist di Barillà e beffa Concetti. Nel finale c'è gloria anche per Ceravolo che nel recupero prima mette la palla all'angolino con precisione e poi completa la doppietta personale superando il portiere campano con un tocco sotto fissando il risultato finale di 0-4. La squadra di Breda riprende così la corsa ai playoff, distanti cinque punti con una partita in meno rispetto alle avversarie. Per la Nocerina brutto passo falso dopo due vittorie consecutive: la sfida di Vicenza di sabato potrebbe rivelarsi già decisiva per la squadra di Auteri.


заказать воду белая церковь

https://aboutviagra.info

www.topobzor.info