Serie D 2016-17, 28a giornata Girone C: risultati, marcatori e cronaca

2017-03-26 20:20:14
Pubblicato il 26 marzo 2017 alle 20:20:14
Categoria: Serie D
Autore: Redazione educooopedia.info

GIRONE C: CRONACHE, RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICHE LIVE

Altovicentino-Virtus Verona 1-2
L'Altovicentino si deve arrendere a una Virtus spietata, che piega i padroni di casa per 1-2. Ospiti subito in vantaggio dopo un quarto d'ora di gioco con Mensah, che sfrutta una palla al centro di Allegrini: l'Altovicentino non ci sta e dopo solo dodici minuti pareggia i conti con Carbonaro. L'equilibrio sembra poter reggere, ma nella ripresa Mensah si trasforma in uomo assist per Manarin che batte D'Avino per il gol vittoria.

Calvi Noale-Abano 4-1
Una Calvi Noale cinica e concentratissima fa un sol boccone (4-1) di un Abano che ha comunque cercato di fare la partita. Pronti via ed è l'Abano a portarsi in avanti alla ricerca del gol: i neroverdi in più occasioni sfiorano il vantaggio, ma i padroni di casa calano un uno-due da ko. In due minuti De Pieri e Munarini fanno 2-0: l'Abano non demorde, Baldrocco continua la sua partita personale con Fortin e al 61' riesce ad accorciare le distanze. Il gol di Magrassi piega le gambe agli ospiti e la quarta rete di Chin ne è la conferma.

Este-Campodarsego 1-1
Finisce 1-1 il derby padovano tra Este e Campodarsego, ma i padroni di casa rischiano nel finale, con Lorello eroe di giornata. Dopo un primo tempo senza sussulti, accade tutto nella ripresa: al 50' Marchetti porta avanti i giallorossi e dopo 20 minuti Gal pareggia i conti. A 5' dal termine il signor Madonia fischia un rigore per gli ospiti che gela gli spalti: lorello non si scoraggia e respinge il tiro di Lauria, salvando l'1-1 finale.

Legnago-Carenipievigina 5-1
Dopo l'esaltante vittoria del turno scorso contro il Campodarsego, il Careni cade pesantemente a Legnago, incassando un 5-1 senza replica. I padroni di casa passano in chiusura di primo tempo con Zanetti e si ripetono a inizio ripresa portandosi in un amen sul 3-0 con Zerbato e Friggi. Al 65' il Careni batte un colpo, Zanardo fa 3-1, ma poco più tardi Zanetti si scatena segnando il 4-1 e il 5-1 finale che vuol dire tripletta.

Tamai-Mestre 0-3
Non era certo la partita più semplice del campionato, anche se il Tamai scende in campo consapevole della muro invalicabile che ha davanti. Alla fine il Mestre mette in cascina la ventitreesima vittoria stagionale in ventotto incontri: i gol sono di Pettarin al 37' del primo tempo e Sottovia al 57', nel recupero c'è spazio anche per Beccaro dal dischetto che fa tris.

ArzignanoChiampo-Montebelluna 2-0
L'Arzignanochiampo è in una forma invidiabile e il 2-0 sul Montebelluna ne è un'altra conferma. Dopo il pareggio con la capolista e la vittoria a Vigasio per 4-1, altri 3 punti per i giallocelesti che scalano la classifica. I gol del successo arrivano nella ripresa, Roveretto appena entrato in campo apre le marcature al 67'  e Odogwu mette al sicuro il risultato a sette minuti dal termine.

Union Feltre-Cordenons 1-0
L'Union Feltre fa valere il fattore campo e con il minimo scarto si aggiudica il match con il Cordenons. Partita sostanzialmente equilibrata che solo il rigore segnato da Madiotto al 63' riesce a sbloccare. Ottime notizie anche per mister Bianchini che alcune voci, smentite da un comunicato della società, avevano segnalato come vicino all'esonero.

Vigontina-Belluno 2-1
Passo falso del Belluno che cade a per 2-1 con la Vigontina, confermando lo scarso rendimento con le squadre di bassa classifica. Gli ospiti passano in vantaggio al 32' del primo tempo con Mosca, ma non c'è tempo per esultare perchè la Vigontina ci mette tre minuti a rimettere la gara in equilibrio: Antenucci dagli undici metri fa 1-1. Nella ripresa è Casagrande a piazzare il gol della vittoria al 71'.

Triestina-Vigasio 3-0
La Triestina risponde alla capolista Mestre con il medesimo risultato: tutto semplice per i ragazzi di Andreucci che si sbarazzano del Vigasio per 3-0. I padroni di casa passano al 45' su rigore, concesso per atterramento di Bradaschia, dopo una pressione durata l'intera frazione di gioco. Nel secondo tempo, con il vantaggio acquisito, il compito per gli alabardati risulta ancora più scontato. In apertura di seconda frazione arriva il raddoppio di Bradaschia e al 68' il terzo gol con Franca che chiude definitivamente la gara.


узнать больше 220km.net

https://sledoc.com.ua

https://agroxy.com