Serie B: il Verona frena, poker Cesena

2017-04-25 23:04:46
Pubblicato il 25 aprile 2017 alle 23:04:46
Categoria: Serie B
Autore: Redazione educooopedia.info

Nel 38esimo turno di Serie B il Verona pareggia 1-1 a Perugia e resta a -7 dalla Spal capolista. Il Carpi batte 2-1 il Trapani mentre il Cesena stende 4-1 il Benevento. Nel primo tempo del Curi il Perugia cerca con insistenza il gol. L'azione più pericolosa matura al 32' quando Forte impegna Nicolas con un tiro a botta sicura. Nel primo minuto di recupero il Verona va ad un passo dall'1-0 con Pazzini che si divora la rete calciando a lato il pallone dall'altezza del dischetto. Al 54' l'Hellas passa comunque in vantaggio. Valoti si avventa sull'errato disimpegno di Dezi, si invola in area e colpisce il palo col destro: sulla ribattuta il più lesto di tutti è Luppi che non può sbagliare. Passano 60 secondi e il Perugia pareggia con Dezi che si riscatta con un colpo di testa preciso sul cross di Di Chiara. Al 73' Pecchia richiama in panchina Pazzini che contesta platealmente la sostituzione. Dezi va ad un passo dalla doppietta personale ma la sfera lambisce solo il palo. L'Hellas si accontenta così del pari e torna al secondo posto in classifica a -7 dalla Spal e a +1 sul Frosinone. Il Perugia aggancia il Cittadella in quarta posizione con 57 punti.
 
Il Carpi batte 2-1 il Trapani grazie ad uno straordinario Lasagna che, nel primo tempo sigla una doppietta concretizzando al 24' un contropiede di Mbakogu e risolvendo al 41' una mischia in area. A inizio ripresa Coronado accorcia le distanze con una grande conclusione da fuori area. Al Cabassi i siciliani vanno vicini al clamoroso pari con due tentativi di Citro che si perdono di poco a lato mentre Lasagna va ad un passo dalla tripletta personale con un diagonale che esce di poco. Il Carpi aggancia a 54 punti lo Spezia al settimo posto mentre il Trapani resta in zona playout a quota 41.
 
Nel posticipo delle 18 al Manuzzi il Cesena travolge 4-1 il Benevento e si allontana dalla zona retrocessione portandosi a 46 punti. Gli ospiti partono forte e colpiscono all'11' una clamorosa traversa con Falco. A inizio ripresa la squadra di Camplone passa in vantaggio con Crimi che beffa un colpevole Cragno. Al 54' arriva il raddoppio firmato da Ligi che mette dentro con una pregevole volée il cross di Capelli. Passano altri tre minuti e arriva il 3-0 del Cesena con Laribi su azione di contropiede. A calare il poker ci pensa Ciano con un sinistro imprendibile per Cragno dopo il tacco di Garritano. Nel finale Chibsah sigla il gol della bandiera per il Benevento che si ritrova ora sesto con 55 punti.

у нас imr.net.ua

http://unc-mps.com.ua

ссылка top-obzor.com