Serie B, playout: Entella, l'impresa riesce 4 volte su 10

2018-05-25 15:00:43
Pubblicato il 25 maggio 2018 alle 15:00:43
Categoria: Serie B
Autore: Piergiuseppe Pinto

Con lo 0-0 del Comunale di Chiavari, si sono disputati i primi 90 minuti del Playout di Serie B. Al termine del match del Del Duca, una tra Ascoli e Virtus Entella retrocederà in Serie C. Al momento, il pareggio dell'andata pone i marchigiani in posizione di vantaggio rispetto ai liguri, visto che agli uomini di Cosmi basterà anche un pareggio al ritorno per mantenere la categoria in virtù del miglior posizionamento in regular season. La possibilità di avere due risultati su tre a disposizione è un buon punto di partenza per l'Ascoli, mentre l'Entella è costretto a vincere. I numeri, però, non sono dalla parte dei liguri, visto che nella storia dei Playout di Serie B, la peggiore classificata è retrocessa nella maggior parte dei casi.

Lo spareggio per evitare la retrocessione, infatti, si disputa da 13 anni, vale a dire dall'edizione 2004/2005 del campionato cadetto. In totale, si è dovuto ricorrere al doppio confronto in 10 casi. Solo nel 2007/2008, nel 2012/2013 e nel 2016/2017, infatti, non c'è stato bisogno dei Playout. In 10 anni, invece, la squadra peggio classificata in regular season è riuscita a ribaltare il pronostico soltanto in 4 occasioni. Nel primo Playout, fu 2-2 dopo i 180 minuti tra Vicenza e Triestina, con i veneti che furono retrocessi ma, successivamente, ripescati dopo la retrocessione a tavolino del Genoa. Nel 2006/2007, invece, fu il Verona, diciottesimo, a retrocedere a causa del ko per 2-1 contro lo Spezia diciannovesimo, risultato non ribaltato al Bentegodi, dove fu 0-0. Nel 2008/2009, invece, toccò al Rimini cedere all'Ancona a causa del ko interno per 0-1 dopo l'1-1 dell'andata. Infine, nel 2009/2010, Triestina e Padova arrivarono addirittura a pari punti a quota 51, ma nel doppio confronto fu decisivo il 3-0 per la Triestina al Nereo Rocco dopo lo 0-0 dell'Euganeo. Adesso, tocca all'Entella ribaltare il pronostico. Servirà una vittoria in trasferta, che però i liguri hanno già ottenuto in regular season all'ultima giornata contro il Novara. A 90 minuti dalla fine, la Virtus era terzultima, ma è riuscita a vincere 0-1 al Piola. facendo retrocedere i piemontesi. Ascoli-Entella in regular season, invece, è finita 1-1, risultato che premierebbe i marchigiani. Servirà, insomma, la seconda impresa nel giro di poco meno di un mese per ottenere un'insperata salvezza.


www.topobzor.info

https://winnerlex.com.ua

https://topobzor.info