Serie B: il Frosinone raggiunge il Parma, vince anche l'Empoli

2017-12-09 17:24:26
Pubblicato il 9 dicembre 2017 alle 17:24:26
Categoria: Serie B
Autore: Piergiuseppe Pinto

Il Frosinone non sbaglia e, in attesa di Bari-Palermo, batte 2-0 il Brescia e agguanta il Parma in vetta a quota 30. Al Benito Stirpe, decidono i gol di Citro Dionisi. Vince anche l'Empoli: 1-0 al Carpi con il rigore di Donnarumma. Incredibile finale al Tombolato: finisce 2-2, con il Cittadella che spreca un rigore nel recupero, e Laverone, con una doppietta, regala il pari all'Avellino. Terminano 1-1 Salernitana-Perugia Venezia-Pro Vercelli.
Salernitana-Perugia
All'Arechi, partita sfortunata per i portieri: Rosati si ferma nel riscaldamento, Radunovic si infortuna al 23'. Granata avanti al 74' con Bocalon, che in spaccata su assist di Sprocati batte Nocchi. Al 92', però, gli umbri pareggiano: cross di Cerri e colpo di testa di Bonaiuto, che beffa Adamonis e i granata, all'undicesimo pareggio stagionale.
Empoli-Carpi
Nel primo tempo, toscani avanti nel recupero grazie a Donnarumma, che si conquista e realizza un calcio di rigore. Una vittoria che permette ai toscani di agguantare, in attesa del posticipo del San Nicola, Bari e Palermo, a quota 29 e ad un punto dalla vetta, mentre gli uomini di Calabro scivolano a -3 dalla zona Playoff.
Frosinone-Brescia
Al Benito Stirpe, a sbloccare il match al 29' è Citro che, servito da Ciano, si invola verso la porta e insacca di sinistro. Al 76', il raddoppio: lo trova Dionisi che, appena entrato, ribadisce in rete una sponda da corner. Le Rondinelle, in 10 per l'espulsione di Meccariello, non demordono, e colpiscono una traversa con Caracciolo, ma è troppo tardi. I ciociari salgono così a quota 30, agganciando il Parma.
Ascoli-Entella
Nel primo tempo, i bianconeri vanno subito in vantaggio con il sinistro di Clemenza, ma Cosmi, all'esordio, è costretto subito a fare due cambi. Nel finale, arriva la beffa: direttamente da calcio di punizione, Aramu, entrato al posto di Crimi, trova l'incrocio dei pali e l'1-1 finale, che lascia i padroni di casa all'ultimo posto.
Cittadella-Avellino
Partita infuocata al Tombolato: padroni di casa avanti dopo 7 minuti con Chiaretti, ma Laverone pareggia al 38'. Nella ripresa, Suagher lascia gli irpini in 10, e Iori, dal dischetto, riporta avanti i suoi. Nel recupero, altro rigore in favore degli uomini di Tombolato, ma Litteri sbaglia e l'Avellino, sulla ripartenza, trova il 2-2 con la doppietta di Laverone al 93'.
Venezia-Pro Vercelli
Al Penzo, dopo 9 minuti gli uomini di Inzaghi sono già avanti: corner e colpo di testa di Cernuto. La risposta arriva al 45', con il gol ad un passo dall'intervallo di Firenze, che sfrutta un'uscita a vuoto di Audero e deposita in rete a porta sguarnita. I piemontesi salgono a quota 18 insieme a Ternana Foggia, veneti in zona Playoff insieme alla Cremonese con 27 punti.