Serie A: Benatia, nessuna prova tv

2018-01-09 15:50:55
Pubblicato il 9 gennaio 2018 alle 15:50:55
Categoria: Serie A
Autore: Piergiuseppe Pinto


Foto www.imagephotoagency.it

Nessuna prova tv per Mehdi Benatia. Il difensore, protagonista di uno scontro di gioco con conseguente gomitata Pavoletti durante Cagliari-Juventus, non ha ricevuto alcuna sanzione. Come spiega il Giudice Sportivo, Gerardo Mastandrea, "nella circostanza segnalata, i due calciatori si contendevano il pallone di testa al limite dell’area di rigore bianco-nera". Situazione vista e giudicata da Calvarese, direttore di gara del match della Sardegna Arena. "Al 28’ del secondo tempo della gara Cagliari-Juventus del 6/1/2018 - queste le parole dell'arbitro riportate nel comunicato - ho visto valutato uno scontro aereo per la contesa del pallone tra Benatia Pavoletti, come un normale fallo di giuoco a favore del Cagliari. Considerando che immediatamente il pallone è andato ad un compagno di squadra di Pavoletti ho applicato il vantaggio che poi si è concretizzato". La conclusione, quindi, è che "il comportamento di Benatia è stato “visto” dall’Arbitro e giudicato con una valutazione insindacabile nel merito da questo Giudice". Impossibile, dunque, applicare la prova tv nei confronti del difensore bianconero.

Contemporaneamente, in relazione a Cagliari-Juventus, non è stata applicata nessuna sanzione nei confronti della società sarda per i cori razzisti segnalati da Blaise Matuidi. Questo perché il Giudice Sportivo non era nella condizione di "poter assumere alcuna determinazione nei confronti della Società Cagliari, per le deprecabili espressioni di matrice razziale di cui il calcatore Matuidi della Soc. Juventus riferisce di essere stato oggetto, in quanto le medesime espressioni non risultano essere state percepite né dal Direttore di gara né dai collaboratori della Procura federale". Nessuna multa o diffida, quindi, per i tifosi del Cagliari.


profshina.kiev.ua

yarema.ua

https://pills24.com.ua