Scherma, Bebe Vio: "Una gioia immensa"

2017-11-09 12:36:00
Pubblicato il 9 novembre 2017 alle 12:36:00
Categoria: Notizie altri sport
Autore: Piergiuseppe Pinto

Una cavalcata trionfale. Bebe Vio ha vinto la medaglia d'oro nella categoria B nel fioretto individuale ai Mondiali Paralimpici di scherma di Roma. Decisivo il 15-3 su Viktoria Boykova. Una gioia incontenibile, con il titolo arrivato a più di un anno dalla medaglia d'oro conqustata alle Olimpiadi a Rio. L'azzurra non trattiene la soddisfazione e l'emozione dopo il traguardo raggiunto. "Ho avuto un'ansia incredibile durante tutta la manifestazione. La vera vittoria è stata superare tutta la tensione. Non volevo abdicare dopo Rio, quindi vincere è stata una gioia immensa, dopo un'estate chiusa in palestra ad allenarmi, durante la quale ho dovuto rinunciare a tante cose".

L'azzurra svela anche un aneddoto relativo a questi giorni di preparazione al grande evento. "Jovanotti, nei giorni scorsi, mi ha mandato un suo inedito - racconta la campionessa olimpica e mondiale - chiedendomi di non farlo ascoltare a nessun altro. L'ho canticchiato all'infinito, mi ha aiutato per affrontare al meglio le gare, ma posso garantire che non l'ha ascoltato nessuno". E dopo il fioretto individuale, Bebe Vio è attesa dalla prova a squadre di questi Mondiali Paralimpici di Fiumicino. La prova si disputerà a partire da sabato.