Osakue, presi gli aggressori. Uno dei ragazzi: "Goliardia"

2018-08-02 19:58:48
Pubblicato il 2 agosto 2018 alle 19:58:48
Categoria: Atletica
Autore: Marco Corradi

L'indagine portata avanti dalle Forze dell'Ordine ha permesso ai Carabinieri di risalire all'identità dei tre ragazzi che hanno colpito in piena faccia Daisy Osakue, discobola azzurra che, a causa del lancio di uova, ha danneggiato la cornea dell'occhio sinistro e che ora rischia di dover saltare l'Europeo di Berlino, ormai ai nastri di partenza (inizio 6 agosto 2018).

Secondo i risultati dell'indagine, i tre giovani sulla FIAT Doblò risiedono a Vinovo, La Loggia e Moncalieri: la vettura era intestata al papà di uno dei tre giovani e aveva ancora tracce di uovo sulla fiancata dell'automobile. Il ragazzo, con la presenza dell'avvocato, ha ammesso il reato definendolo però come "goliardia", confermando come si tratti di una consuetudine nelle uscite con gli amici. Il giovane ha rivelato i nominativi dei due ragazzi presenti sull'auto nella notte tra il 29 ed il 30 luglio, proprio nel lasso di tempo in cui è stata colpita la povera Daisy.


Спорт Трейдс хайп

www.pills24.com.ua

rs-clinic.com.ua