MotoGP, Germania: le pagelle

Pubblicato il 12 luglio 2015 alle 16:04:00
Categoria: Moto GP
Autore: Redazione educooopedia.info

Guarda lo speciale MotoGP di Datasport

Rivivi le emozioni del Gp Germania: la cronaca giro per giro


Marc Marquez 10
Inesperto? Appagato? Appagato un bel niente, vi diciamo. Per tutti il mese di vacanze estive inizia dopo la bandiera a scacchi, per lui invece comincia dopo un terzo di gara, quando è evidente che non ce n'è per nessuno. Mannaggia a quelle tre cadute che gli hanno fatto perdere un sacco di punti, però siete proprio sicuri di escluderlo del tutto dalla corsa al titolo?

Daniel Pedrosa 9
Una pacca sulla spalla se la merita anche lui, nell'ennesima stagione difficile della carriera. Tra l'operazione ed i problemi della moto aveva faticato a trovare i risultati, ma almeno oggi tutto va per il meglio e così arriva il miglior piazzamento del 2015. Speriamo gli dia ancor più fiducia.

Valentino Rossi 8
Il pensiero numero 1 si chiama Lorenzo, e pazienza se le Honda si rivelano imprendibili, l'importante era tenere di nuovo dietro Jorge. Altri 3 punticini guadagnati sul compagno di box, importanti per andare in vacanza con un certo ottimismo ed una certa fiducia in vista di una seconda parte del mondiale che si preannuncia tiratissima.

Jorge Lorenzo 7
Per un mese e mezzo è stato imbattibile, nelle ultime due gare invece è stato impalpabile. Poco pungente, e per certi versi anche poco veloce (rispetto a Rossi, s'intende), finisce fuori dal podio e come prevedibile non è troppo contento. Ma uno come lui sa come lavorare, anche un mese di vacanza: di sicuro di ripresenterà tra 4 settimane con una certa dose di grinta.

Andrea Iannone 7
Ha imparato l'arte del piazzamento (finalmente!), ed è proprio per la sua costanza che chiude la prima parte del mondiale al 3° posto. Mai sceso sotto la 6° piazza, anche oggi si rende conto qual è il suo limite ed anziché strafare porta a casa la moto, strappando un sorrisetto ad una Ducati che troppo felice per le prestazioni non è.

Bradley Smith 7
Sempre a punti, sempre presente, sempre tra le note positive dei week-end. Poche volte si è fatto battere dal compagno Pol Espargarò quest'anno, ed infatti a metà stagione il confronto interno al box Tech3 lo vede in netto vantaggio. Peccato solo che ci siano dei mostri là davanti che impediscano di prendere un podio...

Danilo Petrucci 7
Ha fatto una prima parte di 2015 egregia, in cui i miglioramenti si sono visti gara dopo gara. Rispetto ad Herandez, suo compagno di team, ha meno exploit ma ha anche più costante, ed infatti il confronto non lascia dubbi.

Aleix Espargarò 6
Batte il compagno tirando fuori l'orgoglio negli ultimi chilometri, però le note positive terminano qui. Come al solito la qualifica va meglio della gara, dove puntualmente (colpa anche di una moto ancora non perfetta) fatica di più. Per lui quindi una sufficienza e niente più.

Pol Espargarò 5
Il fratello almeno il compagno lo batte, lui invece dal compagno le prende. Sembra illogico, ma con una moto migliore e più esperienza in più sulle spalle va peggio. E' evidente dunque che qualcosa non va, si goda il mese di “ferie” e si presenti con altre motivazioni ad Indianapolis.

Andrea Dovizioso 4
Dovi che ti succede? Ancora un ritiro, ancora uno zero in classifica, ancora un week-end da dimenticare. Questo periodo nero proprio non vuole saperne di concludersi, è sempre più scuro in volto e sinceramente ci dispiace. Era stato un protagonista nelle prime gare, poi è completamente sparito. Le vacanze arrivano nel momento migliore, resetti tutto e si lasci alle spalle questi 4 Gp da incubo.

{foto}


читать дальше alex-car.com.ua

читайте здесь www.nl.ua

форд мондео цена