Ligue 1: il Nizza vola con Balo, il Monaco cade ed è a -4

2016-12-18 23:43:03
Pubblicato il 18 dicembre 2016 alle 23:43:03
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione educooopedia.info

Con una doppietta (il primo gol su rigore) Mario Balotelli si prende la copertina della 18a giornata di Ligue 1 e trascina il suo Nizza alla vittoria per 2-1 sul Dijon all'Allianz Riviera. Un successo pesantissimo che consente alla formazione di Favre di allungare in vetta alla classifica portandosi a +4 sul Monaco, battuto 3-1 dal Lione allo stadio Louis II: la squadra di Jardim non perdeva in campionato da più di due mesi.

Nizza-Dijon 2-1
Con un Balotelli così, il Nizza può sognare in grande. Tornato in pianta stabile nell'undici titolare dopo un fastidioso guaio fisico, SuperMario trascina i suoi ad una vittoria tanto importante quanto sofferta: la matricola Dijon, infatti, fa faticare la capolista, che alla fine riesce comunque a portarsi a casa i tre punti. Pronti-via, Balo spaventa il portiere ospite con un destro incrociato che esce di poco. Il Dijon non ci sta e prova a reagire, ma prima Diony e poi Tavares non riescono a centrare il bersaglio grosso da ottima posizione. Al minuto 32 la partita si sblocca: Abdelhamid stende Plea in area di rigore e Balotelli dal dischetto non sbaglia, bissando il penalty di tre giorni fa in Coupe de la Ligue contro il Bordeaux (gara poi persa 3-2). Neanche il tempo di esultare per il Nizza, che al 37' il Dijon pareggia: Souquet si scontra in area con Rufli, l'arbitro indica il dischetto e Tavares dagli undici metri spiazza Cardinale. Al riposo il risultato è giustamente di 1-1, ma in apertura di ripresa ci pensa ancora Balotelli a firmare il nuovo vantaggio rossonero: minuto 49, cross da destra di Souquet e SuperMario che in spaccata - seppur in dubbia posizione di fuorigioco - realizza il 2-1. Terza doppietta con la maglia del Nizza per l'ex bomber del Milan, che al 65' va vicino al tris con un destro da fuori e poi all'88' fa espellere Varrault, che lo affossa e poi protesta troppo. Nel finale c'è tempo anche per una traversa di Plea: il Dijon è in ginocchio, il Nizza continua la sua corsa in vetta.

Monaco-Lione 1-3
Succede di tutto allo stadio Louis II dove il Monaco si inchina di fronte a un Lione determinato a riscattare l'eliminazione in Coppa di Lega rimediata in settimana per mano del Guingamp. Le cose si mettono subito bene per gli uomini di Genesio che sbloccano il risultato al 29' con un sinistro di Ghezzal su assist di Valbuena. A complicare ulteriormente la serata dei monegaschi ci pensa Mendy che al 39' rifila un calcione a Tolisso a palla lontana: per lui il rosso diretto è inevitabile, il Monaco resta in dieci. Ripresa senza storia: il Lione ha la possibilità di chiudere la partita al 56', ma Lacazette si fa parare un rigore da Subasic. Discorso solo rinviato perché al 65' Ghezzal ricambia il favore a Valbuena servendogli l'assist per il 2-0. Il Monaco ha uno scatto d'orgoglio e al 70' riapre improvvisamente il match con Bakayoko, ma il Lione non si scompone e al 87' cala il tris con un gran destro al volo di Lacazette.


http://steroid-pharm.com

farm-pump-ua.com

https://www.canadianpharmlist.com/