Liga: l'Atletico piega il Betis, il Barcellona risponde presente

2017-12-10 23:00:13
Pubblicato il 10 dicembre 2017 alle 23:00:13
Categoria: Notizie Liga
Autore: Luca Servadei

Terza vittoria consecutiva per l'Atletico Madrid nella quindicesima giornata di Liga. I Colchoneros piegano 0-1 il Real Betis con una rete di Saul e si riportano al terzo posto in classifica. Alla squadra di Simeone risponde il Barcellona, che nel posticipo supera 0-2 il Villarreal all'Estadio de la Ceramica grazie ai gol di Suarez e Messi nella ripresa. Con questa vittoria i blaugrana si riportano a +5 sul Valencia, secondo in classifica.
 
REAL BETIS-ATLETICO MADRID
Operazione controsorpasso. L'Atletico Madrid del Cholo Simeone scende in campo al Benito Villamarin di Siviglia contro il Betis per provare a scavalcare i cugini del Real e riportarsi al terzo posto in classifica. L'eliminazione dalla fase a gironi della Champions League ha lasciato qualche scoria tra le fila degli ospiti e i Colchoneros rischiano subito di subire gol con Boudebouz che impegna Oblak dopo 3 minuti. L'ex Fiorentina Tello fa tremare Simeone, che dalla panchina cerca di dare la scossa ai suoi. Scossa che arriva al 30' con la complicità di Adan: cross basso di Vrsaljko, il portiere del Betis manca l'intervento e Saul, sul secondo palo, infila da pochi passi. Nonostante il vantaggio, l'Atletico subisce l'iniziativa dei padroni di casa che vanno nuovamente vicini al gol con il mancino di Sergio Leon, neutralizzato da Oblak.
 
La musica non cambia nella ripresa: l'Atletico amministra il possesso del pallone ma concede facili ripartenze agli uomini di Enrique Setien, che sciupano un paio di buone occasioni con Sergio Leon e Tello. I Colchoneros cercano di mettere in ghiaccio la palla e stringono le maglie della propria difesa per difendere un risultato preziosissimo in ottica classifica. All'83' l'Atletico avrebbe l'occasione per chiudere i conti con Fernando Torres ma l'ex rossonero calcia clamorosamente alle stelle da posizione favorevolissima. L'ultimo brivido per l'Atletico arriva in pieno recupero quando il giovane Garcia, classe '98, non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Grazie a questa vittoria, la squadra di Simeone sale al terzo posto in classifica a quota 33, a +2 sul Real Madrid.
 
VILLARREAL-BARCELLONA
I successi di Valencia, Atletico Madrid e Real mettono un pizzico di pressione al Barcellona capolista, che ha visto ridursi notevolmente il margine di vantaggio nei confronti delle dirette inseguitrici. Messi e compagni fanno visita all'Estadio de la Ceramica, fortino del Villarreal, per cancellare gli ultimi due pareggi consecutivi in Liga. Parte subito a mille la squadra di Valverde che dopo 4 minuti colpisce una clamorosa traversa con il colpo di testa di Pique sugli sviluppi di un calcio d'angolo. La replica del 'Sottomarino giallo' passa dai piedi di Soriano, che chiama ter-Stegen al super intervento con una conclusione diretta al sette. Il primo tempo si chiude con il Barcellona in affanno ed i padroni di casa che raccolgono le migliori occasioni.
 
Il canovaccio tattico della gara non cambia ad inizio ripresa, fino al 60' minuto quando i padroni di casa restano in 10 uomini per un bruttissimo fallo di Raba ai danni di Busquets. In superiorità numerica, il Barça ne approfitta per prendere campo e al 72' passa con Suarez. Il 'Pistolero' scambia con Messi ed Alcacer, salta Asenjo in uscita e infila nella porta vuota il gol dello 0-1. Il Villarreal è in grossa difficoltà e la squadra di Valverde dilaga con Messi all'83'. La 'Pulce' riceve il pallone da Busquets dopo l'errore di Victor Ruiz e non lascia scampo al portiere: 0-2 Barcellona! Grazie a questo successo, il Barça consolida il primato in Liga, riportandosi a +5 sul Valencia, secondo in classifica.