Lazio, vergogna ultras: adesivi antisemiti in Curva Sud

2017-10-23 19:39:12
Pubblicato il 23 ottobre 2017 alle 19:39:12
Categoria: Serie A
Autore: Piergiuseppe Pinto

 

Foto www.imagephotoagency.it

Nel match di domenica tra Lazio Cagliari, i tifosi biancocelesti hanno lasciato numerosi adesivi di contenuto antisemita in Curva Sud. I sostenitori della squadra di Simone Inzaghi, infatti, erano costretti ad occupare il settore dei rivali giallorossi dopo la squalifica della Nord per la squalifica dovuta ai cori antirazzisti. Gli ultras della Lazio, allora, hanno lasciato volantini offensivi nei confronti dei tifosi della Roma. Tra i tanti, anche un'immagine di Anna Frank con la maglia giallorossa. Gli adesivi sono stati subito rimossi dagli addetti allo stadio, ma nessuno degli steward ha segnalato l'accaduto alla FIGC.

Il procuratore federale, Giuseppe Pecoraro, aprirà un'inchiesta, indagando sulla vicenda. Non si è fatta attendere la protesta di Ruth Dureghello, presidente della Comunità Ebraica di Roma, che su Twitter ha denunciato l'accaduto: "Questo non è tifo, questo non è calcio, questo non è sport. Fuori gli antisemiti dalle curve e dagli stadi". Anche Walter Verini, deputato del Pd e componente della commissione Giustizia della Camera: "Quanto accaduto ieri all'Olimpico va prevenuto e represso ovunque si possa verificare. Le curve, purtroppo, sono piene di agitatori che non sanno neanche che tipo di messaggio antisemita mandano. Se fossero consapevoli di ciò, molti eviterebbero questi gesti offensivi".


www.best-products.reviews

http://steroid-pharm.com

http://renault.niko.ua