Lazio, Inzaghi: "Sarebbe bello uno stadio nuovo"

2017-12-06 20:15:38
Pubblicato il 6 dicembre 2017 alle 20:15:38
Categoria: Europa League
Autore: Danilo Supino

Ultima partita della fase a gironi di Europa League per la Lazio in Belgio contro lo Zulte Waregem, giovedì alle 21. I biancoazzurri si sono qualificati con due turni di anticipo ai sedicesimi di finale. Simone Inzaghi è intervenuto nella consueta conferenza stampa alla viglia della partita: "Mi piacerebbe essere il primo allenatore della Lazio nel nuovo stadio. È una cosa positiva per tutti quanti". 

"Sono contentissimo di Murgia, è in continua crescita. Migliora di partita in partita, ma davanti a lui in questo momento ci sono Leiva, Sergej e Parolo, che stanno facendo benssimo. È difficile toglierli. Ma sono comunque contento di Alessandro, ci ha anche permesso di vincere una Supercoppa". Ancora sui giovani: "Crecco e Palombi sono altri ragazzi che ho visto crescere, stanno trovando meno spazio. Vedremo insieme a loro cosa fare a gennaio, mancano ancora queste partite. Mi piacerebbe essere il primo allenatore della Lazio nel nuovo stadio. E’ una cosa positiva per tutti quanti".Turn-over. "È una partita importante, domani cambieranno diversi giocatori, vorrò vedere lo stesso approccio. Siamo qualificati, ma voglio vedere una squadra che giocherà la propria partita cercando di fare bene. Nel secondo tempo vedremo Felipe Anderson, ormai si allena con noi senza sentire più dolore. Su Wallace vedremo domani mattina, vorrei far giocare anche lui per una parte di match".Le condizioni di Lukaku: "Ci aiuta tanto, si sta alternando con Lulic, ma è entrato diverse volte e ci ha permesso di alzare il baricentro. Qualche problema fisico lo ha rallentato, ma è un giocatore su cui punto molto. Se sarà titolare: "Speriamo non abbia più infortuni, il suo minutaggio salirà".