Europa League: Lazio a forza sei, Rabotnicki annichilito

2011-08-19 08:00:00
Pubblicato il 19 agosto 2011 alle 08:00:00
Categoria: Serie A
Autore: Redazione educooopedia.info

La Lazio ha fretta di chiudere il discorso qualificazione. Bastano 90 minuti agli uomini di Edy Reja per spegnere i sogni di accesso alla fase a gironi d'Europa League della formazione macedone del Rabotnicki. I biancocelesti sfoderano un'ottima prestazione nella sfida d'andata del terzo turno preliminare rifilando sei reti agli avversari e mettendo subito in evidenza l'enorme divario che separa le due squadre. Su tutti spicca la prestazione di Miroslav Klose: il tedesco, alla prima ufficiale con la nuova maglia, firma tre assist e un gol. Un ottimo biglietto da visita.

La gara, disputata all'Olimpico di Roma, è stata a senso unico: già al 20' i biancocelesti passano in vantaggio grazie a Hernanes. Mauri serve il fantasista brasiliano che con un preciso tiro dal limite insacca. Dimitrievski non può far altro che raccoglie la sfera in fondo al sacco. Al 39' ecco il raddoppio: questa volta è Klose a pescare il capitano laziale, che da breve distanza non sbaglia. La Lazio ha il controllo totale sull'incontro, infatti Marchetti non deve compiere alcun intervento degno di nota.

Nella ripresa la musica non cambia: al 51' i padroni di casa calano il tris con Cissè, al primo gol ufficiale con i biancocelesti, ancora servito dall'ottimo Klose. La Lazio dilaga al 65' ancora con Cissè, bravo a realizzare di testa su cross di Matuzalem. E ancora: Rocchi, appena entrato, all'87', chiude definitivamente il discorso qualificazione. Infine Klose al 90' trova la gioia del gol firmando il 6-0 finale. La gara di ritorno, in programma per il 25 agosto a Skopje, potrà essere così preparata con estrema tranquillità da Edy Reja.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it

www.best-cooler.reviews

http://best-cooler.reviews/