Europa League: il Nizza agguanta la Lazio, ok Arsenal e Zenit

2017-09-28 21:30:42
Pubblicato il 28 settembre 2017 alle 21:30:42
Categoria: Europa League
Autore: Piergiuseppe Pinto

Nel Gruppo K, quello della Lazio, tutto facile per il Nizza contro il Vitesse. Francesi avanti 2-0 già nei primi 45' grazie alle reti di Plea Saint-Maximin. Nella ripresa, dopo un'interruzione per un guasto alle luci, l'attaccante trova il tris. Vince anche l'Arsenal: 4-2 in Bielorussia contro il Bate. Dopo 25', è già 3-0 grazie alla doppietta di Walcott e al gol di Holding. Bene anche Mancini: 3-1 alla Real Sociedad con due reti di Kokorin.

In testa al Gruppo K, insieme alla Lazio, c'è il Nizza, che vince 3-0 all'Allianz Riviera contro il Vitesse. Partita aperta già dopo 16': da corner, Dante trova con una sponda Plea, che di testa porta avanti i suoi. Poco prima dell'intervallo, è già 2-0: Saint-Maximin conduce da solo un contropiede concluso con un chirurgico rasoterra mancino che beffa Pasveer. Nel secondo tempo, dopo 9', le luci dell'Allianz Riviera si spengono, e il match viene interrotto. Alla ripresa del gioco, gli uomini di Favre trovano il 3-0 ancora con Plea, che scambia con Srarfi, entrato nella ripresa, e chiude la partita. A quota 6, saranno Nizza Lazio a giocarsi, nelle prossime due sfide e con l'andata in Francia, la vetta del raggruppamento. 
Tutto facile anche per l'Arsenal in Bielorussia. Dopo 25 minuti, il match è già sul 3-0 grazie alla doppietta di Walcott, che con un tap-in in area ed un diagonale destro batte una difesa di casa da rivedere in fase di disimpegno. Il tris lo regala Holding, che in area piccola corregge una sponda di Mertesacker da corner. Dopo 3', Ivanic riapre la partita con un colpo di testa, ma nella ripresa i Gunners la chiudono con il rigore di Giroud. Inutile il gol della bandiera di GordejchukWenger sale a quota 6. Successo anche per lo Zenit di Roberto Mancini, che nel primo tempo va in vantaggio dopo 5' con il sinistro dal limite di Rigoni. Ad ampliare il risultato ci pensa il solito Kokorin, che con una doppietta, intervallata dalla rete di Llorente, fissa il punteggio sul 3-1, prima sfruttando un errore di Rulli, poi con un colpo di testa.
Nel girone dello Zenit, dilaga il Rosenborg: 3-1 sui macedoni del Vardar aperto dal rigore di Bendtner e chiuso dai gol di Konradsen ed Hedenstad, che permettono ai norvegesi di salire a 3 punti. A quota 4 dietro i Gunners, invece, c'è la Stella Rossa: basta un gol di Boakye a battere il Colonia in Germania. Il colpo esterno di serata lo firmano gli ucraini dello Zorya, che grazie alla rete di Kharatin espugnano il San Mames, vincendo 0-1 a Bilbao. Baschi ora a quota 1 insieme all'Hertha Berlino, battuto 1-0 dagli svedesi dell'Ostersunds, ora in vetta al Gruppo J a punteggio pieno. Finisce 1-1, invece, tra Astana Slavia Praga: cechi avanti con Ngadeu-Ngadjui dopo 18', ma ci pensa Tomasov a fissare il pareggio già nei primi 45 minuti. Nel Gruppo J, il Konyaspor batte il Guimaraes grazie ai gol di Araz Milosevic. Non basta il gol della speranza di Hurtado: i turchi agganciano a 3 il Marsiglia di Rudi Garcia, battuto 1-0 dal Salisburgo e dal gol di Dabbur al 73'. Infine, nel Gruppo G, c'è in testa a punteggio pieno la Steaua Bucarest, che vince 2-1 in rimonta in Svizzera contro il Lugano, che resta a 0. Con un 3-1, invece, il Plzen aggancia l'Hapoel Beer Sheva al secondo posto a quota 3.

220km.com.ua/

также читайте www.xn----7sbajornvhu8c.com.ua

www.avtopoliv-gazonov.kiev.ua